domenica, 17 Novembre 2019

“Aeropoemi fascisti” di Filippo Tommaso Marinetti

 

Filippo Tommaso Marinetti – Aeropoemi fascisti 1919 – 1944

Questo libro è una imprescindibile testimonianza dello stile futurista – e del fondatore del movimento in particolare -, anche nel suo mutare, nell’arco di venticinque anni, ma è pure una “traccia” utile, nello stesso arco temporale, per seguire momenti essenziali della storia d’Italia, dalla riunione di piazza San Sepolcro alla RSI.

Storia d’Italia scandita, in questo caso, dalla personale vicenda di Marinetti, che ne fu protagonista di primo piano, letterario e politico.

Dalla prefazione

Aeropoemi raccolti in questo libro:

Il poema del 23 marzo
Canto eroi e macchine della guerra mussoliniana
La poesia sublime dell’esercito italiano
L’aeropoema di Cozzarini
Quarto d’ora di poesia della X° Mas

Prefazione Giacinto Reale.

Lascia un commento

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu