“ALLA RICERCA DEL TEMPO FUTURO. LA CHIESA ITALIANA E LA SALUTE MENTALE”

PROSPETTIVE E INTERPRETAZIONI SULLE CONSEGUENZE COVID NELLE RELAZIONI

Convegno presso la Pontificia Università Lateranense, domani 4 dicembre

Questo 2020 sta scivolando via segnato dalla pandemia che ha minato, oltre la nostra salute, le nostre coscienze ponendoci interrogativi, se non addirittura dubbi. Vediamo incrinarsi la fiducia nei protocolli sanitari e le certezze riposte nella scienza medica, che sembrava aver vinto tante sfide, è scemata impietosamente. I problemi medici e sanitari vengono ora legati, a doppio filo, a questioni politiche ed economiche ed anche il Santo Padre Francesco ha sottolineato come i vaccini sono distribuiti in maniera non omogenea tra la popolazione mondiale, con un’ingiustizia sanitaria a ricalcare e rimarcare le differenze economiche tra i diversi popoli. Un virus sconosciuto, che ha sorpreso i sistemi sanitari di tutte le nazioni, ha costretto a trascurare tante altre malattie e i relativi percorsi prevenzionali.

Quale spazio trova la speranza di fronte a tutto questo? I popoli, singolarmente e in sinergia tra loro, quali progetti vitali possono portare avanti, e con quali possibilità di successo? La salute e il benessere mentale riusciranno a superare indenni il contemporaneo abbattersi di tutte queste difficoltà? Le fasce più deboli della popolazione, già segnate da fragilità e difficoltà, quali risposte potrebbero trovare, sia sotto il profilo sanitario che ecclesiale e pastorale? Le nostre relazioni umane, professionali, affettive e spirituali, come si stanno rimodulando in questo scenario? Non solo a questi interrogativi proverà a dare nuove risposte il convegno ‘Alla ricerca del tempo futuro. La Chiesa italiana e la salute mentale’, che si terrà domani, sabato 4 dicembre dalle 9 alle 17.30 in presenza a Roma nella Pontificia Università Lateranense. Il convegno potrà essere seguito anche attraverso la diretta su YouTube.

L’obiettivo del convegno è ” offrire alcune prospettive interpretative e alcune chiavi, non solo per leggere il presente, ma per iniziare a progettare un futuro di superamento dell’emergenza Covid. Nulla sarà come prima- si legge nella nota di presentazione- e l’impegno del Tavolo sulla salute mentale costituito presso l’Ufficio Nazionale della CEI per la pastorale della salute è di proporre alcune riflessioni d’insieme e alcune proposte operative concrete”.

Tra i relatori ci sono don Massimo Angelelli, direttore dell’Ufficio Nazionale per la pastorale della salute Cei; il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana; Tonino Cantelmi, direttore sanitario Istituto don Guanella, Roma, Professore di Cyberpsicologia Università Europea di Roma; Luigi Janiri, professore di Psichiatria all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e direttore della Uoc di Psichiatria del Policlinico Gemelli di Roma; Daniele La Barbera, professore ordinario di Psichiatria, dipartimenti di Biomedicina Sperimentale e Neuroscienze cliniche, Università degli studi di Palermo; Alessandra Laudato, psichiatra, dirigente medico Asl Napoli3Sud; don Filippo Morlacchi, responsabile formazione casa “Filia Sion” (Gerusalemme); Giuseppe Nicolò, direttore del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Patologiche Asl Roma 5, professore a contratto Lumsa e Sapienza Università degli Studi di Roma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + due =

© 2023 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu