All’UNAR, la cerimonia di assegnazione del
“Premio Internazionale Ciociaria”

CELEBRATA A ROMA LA PRIMA EDIZIONE
DEL “PREMIO INTERNAZIONALE CIOCIARIA
 

Si è svolta a Roma nella sede dell’UNARUnione Associazioni Regionali- la cerimonia di assegnazione del ‘Premio Internazionale Ciociaria’, alla sua prima edizione. L’iniziativa è nata da una idea di Carlo Felice Corsetti, Generale della riserva dell’Arma dei Carabinieri, ciociaro di origine, e del Presidente dell’Associazione Romana della Ciociaria l’avv. Alessandro Carnevali.

“Nostro obiettivo – dice Carnevali – è il sostegno a tutte le espressioni dell’arte, della cultura, delle tradizioni, della storia e delle professioni della Ciociaria”. 
“L’iniziativa – spiega Corsetti che presiede il premio – vede l’assegnazione di una statuina in pietra della Maiella realizzata dalla scuola di scultura della Accademia delle Belle Arti di Frosinone, è destinato a soggetti che si siano particolarmente distinti in attività professionali artistiche e culturali collegabili in vario modo alla Ciociara”.

A ricevere il premio in questa prima edizione sono stati personaggi legati alla terra di Ciociaria: Antonio Tajani, già Presidente del Parlamento Europeo ed ora deputato nazionale, Mons. Vincenzo Paglia, Presidente dell’Accademia della Vita (Vaticano) ed Ennio De Vellis amministratore di una primaria società che esplica servizi per le istituzioni italiane e straniere come per   la maggior parte delle istituzioni diplomatiche presenti nel nostro Paese. Una pergamena alla memoria di Giuseppe Bonaviri, famoso scrittore della Ciociaria è stata consegnata alla figlia Giuseppina. Un riconoscimento è stato consegnato a Mauro D’Attis per il suo rilevante contributo alle attività del comitato europeo delle regioni.

“I ciociari sono legatissimi alle loro tradizioni in ogni parte del mondo dove sono migrati e rappresentano in America, come in Australia una forte e coesa componente nelle realtà dove sono andati a vivere. Per questo alla manifestazione erano presenti rappresentanti della comunità ciociara americana: 
Rocco Maiuri per l’associazione laziali nel Michigan (Usa), 
Eva Evola e Dino Valle per il ‘Bellini opera Theatre’ di Detroit (Usa).

Anna Vozzo, Presidente del Ciociaro Club di Windsor (Canada), ha inviato un messaggio augurale ed anche Tony Bamonte, Presidente Aitef (Associazione Italiana Famiglie Emigrati) ha fatto pervenire il saluto augurale della comunità italiana in Australia.
Anche Robert Allegrini, Presidente della NIAF – National Italian American Foundation,  ha inviato un suo vibrante messaggio attraverso l’addetto stampa per l’Italia Eugenio Parisi (*1).
Per l’occasione Poste Italiane ha realizzato un evento filatelico costituendo un ufficio volante per annullo postale per ricordare l’evento; timbro e cartoline sono state realizzate dall’Accademia delle Belle Arti di Frosinone.

Giovanna Ciacciulli

***** *** *****

(*1)  Su Consul Pressa sono stati pubblicati vari interventi a firma di Eugenio Parisi e della nostra Redazione sulla N.I.A.F. per una lunga visita di una sua Delegazione con i propri massimi Dirigenti dal 12 al 21 giugno in Italia. In tale occasione si sono registrati specifici incontri nelle zone del Lazio, Marche, Umbria e Toscana, colpite da drammatici terremoti, ove la stessa Fondazione è intervenuta ampiamente, con un supporto economico e con un piano per l’assistenza alle Popolazioni e per la rinascita delle loro attività ed iniziative.      

 

 

Il generale CC (r) Carlo Felice Corsetti – neo Presidente Onorario Associazione Romana dei Ciociari

NIAF, Premio Internazionale Ciociaria, Unar

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu