giovedì, 19 Settembre 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Tag: barbie

#TheDollEvolves Barbie si veste di nuovo

E’ un momento molto significativo per il brand. E questo è solo l’inizio… #TheDollEvolves

Barbie cambia look ed è pronta a una vera e propria rivoluzione culturale, a partire dalla sua ‘forma fisica’. La Mattel ha annunciato che la bambola più famosa del mondo, conosciuta per le sue gambe chilometriche e forme longilinee ora sarà realizzata in tre versioni nuove, con taglie più vicine a quelle reali. ‘Curvy’, ‘Petite’ e ‘Tall’ sono i tre modelli già disponibili sul sito di Mattel, che vedremo spesso sugli scaffali dei negozi di giocattoli.


Un cambiamento radicale per Barbara Millicent Roberts – questo il nome della bambola – rispetto alle proporzioni adottate passato. Quelle algide ed esili bambole bionde con gli occhi azzurri che hanno fatto sognare milioni di bambine in tutto il mondo ora diventeranno finalmente formose e basse. Dopo le numerose critiche ricevute in passato per promuovere una forma di bellezza irreale e sbagliata per le bambine, con questa decisione, Mattel sembra pronta ad abbracciare le diversità e ad aprirsi a ogni forma di bellezza. “Ci siamo accorti che le nuove generazioni, soprattutto i Millennials, sono attratte da brand che hanno dei valori sociali – ha detto al ‘Telegraph’ Tania Missad, direttore del global brand insights – e non ritenevano che Barbie rientrasse in questa categoria”.

La nuova gamma, che si compone di 33 bambole diverse, presenta il restyling più significativo di sempre. Oltre ai tre nuovi modelli, sarà possibile scegliere tra 7 tonalità di pelle e 24 acconciature diverse.

Copyright © 2016 AdnKronos. All rights reserved.

#TheDollEvolves, barbie, mattel

Mattel lancia giochi sperimentali

Un’auto giocattolo trainata da un grillo vivo e vegeto ribattezzata Bug Racer è una delle ultime trovate di Mattel per stupire il suo pubblico.
Dopo aver presentato prima di Natale in America la Hello Barbie, ovvero la versione wi-fi dell’iconica bambola bionda, 75 dollari al pubblico e capace di formulare oltre 8 mila frasi, il gigante dei giocattoli sta puntando tutto sui lanci sperimentali attraverso Toy Box. La nuova divisione dell’azienda, che aruola oltre 400 addetti contro le 31 mila persone che lavorano alla Mattel, è specializzata in progetti innovativi e ha il compito di far svoltare il colosso californiano, tallonato in quanto a forza del brand e potenza sul mercato dalla Lego. Intanto nel 2016 partirà anche in Italia la campagna globale dedicata alla Barbie. 

barbie, mattel

Continua a leggere

Auguri Barbie!

Barbara Millicent Roberts, in arte Barbie, fece il suo ingresso il 9 marzo del 1959 all’American Toy Fair di New York. Oggi, 55 anni portati benissimo, è diventata una bambola leggendaria ed un pezzo di storia del giocattolo. La creatrice Ruth Rosko (prese il cognome Handler in seguito), nacque a Denver da una famiglia di immigrati polacchi, dopo una vacanza in California decise di rimanere là  insieme al suo fidanzato, poi marito, Eliot Handler, per studiare disegno industriale.

barbie

Continua a leggere

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu