lunedì, 23 Settembre 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Tag: Berto Ricci

A Favore del “SI”

Una “Costituzione” che non merita essere difesa !

RECITA L’ ART. 1 – “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul Lavoro  … “   – In effetti, questa è una affermazione che può significare tutto e, pariteticamente, idonea a non spiegare nulla.

Mi ricordo che, quando ero ancora studente diplomando (Roma 1961, V° anno nel blasonato Istituto “Duca degli Abruzzi”, nella allora “mitica sezione A”), il nostro Docente di materie giuridiche ed economiche – Prof. Salvatore Marino – durante una lezione di diritto pubblico, commentando sarcasticamente tale enunciazione della Costituzione, ci fece osservare come uno Stato non potesse, ovviamente, “fondarsi sull’ Ozio”.

ANPI, berlusconi, Bersani, Berto Ricci, Boschi, BOZZI, brunetta, costituzione, Craxi, d'alema, dE gASPERI, DE MITA, renzi, RESISTENZA, Umanesimo del Lavoro

Continua a leggere

“Non credo neanch’ io alla razza”

Paolo Simoncelli  –  “Non credo neanch’io alla razza” – Gentile e i colleghi ebrei  (ed. Le Lettere, collana La Nuova Meridiana)

__________________________________________ Recensione a cura di Maurizio BERGONZINI

già pubblicata sul N. 321 di Diorama

 A quasi settant’anni dalla sua uccisione per mano partigiana la discussione sull’atteggiamento di Giovanni Gentile nei confronti dei “colleghi ebrei” e, più in generale, della normativa razzista introdotta in Italia nel 1938 si arricchisce dell’importante studio di Paolo Simoncelli (professore ordinario di Storia moderna presso la facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione dell’Università La Sapienza di Roma) fondato sul reperimento, la raccolta, l’analisi di una vasta documentazione e di fonti epistolarie, in parte finora inedite.

Berto Ricci, GENTILE e i "Colleghi Ebrei"

Continua a leggere

Etica e Politica

La POLITICA  “del FARE”….. a prescindere dai “Gufi e Rosiconi”

__________________________________________________Giuliano MARCHETTI

Ricollegandoci al famoso “…Eppur si muove !” coniato a suo tempo da uno dei numerosi geniacci della Toscana, valutando oggi l’attività di Matteo Renzi – quale neo Presidente del Consiglio dei Ministri – si potrebbe dire: “… Eppur conclude !”

Infatti, divenuto Presidente del Consiglio verso fine febbraio (22.2), già a metà aprile (18.4)- dopo alcune brillanti performance – il Premier riusciva a far varare l’annunciato aumento di €.80  in busta paga per circa 10/milioni di cittadini con redditi di lavoro pari a €.1.500 mensili netti. E’ vero che da tale provvedimento sono rimasti esclusi gli incapienti, gli esodati, molti pensionati e gran parte di altre categorie deboli …. Ma – tra un assoluto non fare ed un parziale intervento per migliorare determinate situazioni – come non approvare le iniziative del neo-Premier ?

A.N.M., Berto Ricci, C.Kienge, Cardinal Bagnasco, ignazio marino, Mario Monti, Matteo Renzi, Silvio Berlusconi

Continua a leggere

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu