martedì, 15 Ottobre 2019

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.consulpress.eu/home/wp-content/themes/yootheme/archive.php on line 47

Tag: Paolo Masini

In Campidoglio “giochi di strada”

Giovedi 16 Aprile p.v., dalle 17:00 alle 19:00, si terrà in Campidoglio presso la Sala del Carroccio,    la presentazione del libro “Giochi di Strada” di Dora CIRULLI (UniversItalia Editrice), impegnata da anni nel progetto “Paese che vai, gioco che trovi”.downloadGIOCHI DI STRADA 2

La manifestazione, patrocinata da ROMA – Assessorato Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione, dal CONI – Comitato Regionale Lazio, dall’I.U.S.M. (Istituto Universitario di Scienze Motorie), dall’Università degli Studi di Roma Tor Vergata  e dall’A.N.P.C.I. (Associazione Nazionale Piccoli Comuni Italiani) è organizzata dalla Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali e dallo Studio Scopelliti-Ugolini.

I saluti iniziali saranno affidati a Luca GIANSANTI, Consigliere di Roma Capitale;  a Svetlana CELLI, Presidente X C.C.P. – Personale, Statuto e Sport; a Paolo MASINI, Assessore Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione; e ad Umberto SOLDATELLI, Vice Presidente Coni Lazio; a seguire gli interventi dei relatori Angelo SANDRI, Direttore de “Il Popolo” e di Alessandro CIAFREI, Presidente Oratori Romani. Non mancheranno anche altri interventi, che, seppur brevi, evidenzieranno l’importanza del prezioso progetto portato avanti dall’autrice del libro, tra questi: Lucia MIGLIACCIO, Segretario Generale dell’Associazione “Prima”; Nada VALLONE, Segretaria Generale Federazione Tamburello; Mioara DONEEx Atleta Nazionale Romania – Under 17 e allenatrice di basket, che parlerà di come i Giochi di Strada siano propedeutici alla preparazione fisica degli atleti; Arturo MANERA, Vice Presidente A.N.P.C.I. (Associazione Nazionale Piccoli Comuni Italiani); Ivo PULCINIDirettore Sanitario S.S. LAZIO Calcio; Carla MAZZUCA POGGIOLINI, Presidente Club Unesco; Stefano ZOANIOpera Divin Redentore; Barbara CIMIRRO, Psicoterapeuta; Roberto ROSSIConsigliere Ordine dei Giornalisti di Roma; Carla MIRCOLI, Istruttore Federazione Scacchistica Italiana; Andrea TASCIOTTI, Responsabile Regionale Lazio M.E.D.A. (Movimento Europeo Diversamente Abili) che parlerà di come i Giochi di Strada migliorino la condizione di vita dei bambini diversamente abili.

Moderatore sarà il Professore Valerio ROCCHI

A.N.P.C.I., coni, Dora Cirulli, Giochi di strada, Ivo Pulcini, Paolo Masini

La Pista di Pietro

Un nuovo progetto nel nome del grande Pietro Mennea. Roma Capitale (Assessorato allo Sport), Acea e GoGreen onlus hanno recentemente presentato“La pista di Pietro” un progetto esosport che si propone di realizzare nuove piste utilizzando come materiale da costruzione la gomma delle scarpe da ginnastica esauste, le sneakers dismesse, opportunamente ridotte a impasto. Se ne ottiene un’ottima pavimentazione, elastica e anti-caduta. E non solo piste si faranno in questo modo, anche le superfici per le aree giochi nei parchi.PISTA DI PIETRO MENNEA
Una delle prime ad aderire all’iniziativa è stata proprio Manuela Olivieri Mennea, moglie dell’indimenticabile “Freccia del Sud”, che ha donato un paio di scarpe da corsa del marito. E così ogni “pista di Pietro”, ogni area giochi che si farà, avrà idealmente nel cuore della sua materia un frammento delle scarpe dell’azzurro olimpionico e primatista mondiale dei 200 metri. Si comincerà con l’istituire in cento scuole romane la raccolta permanente delle scarpe sportive, diffondendo tra l’altro la cultura del riciclo tra gli studenti e abbattendo l’impatto ambientale dei materiali che altrimenti finirebbero nei cassonetti.
I raccoglitori arriveranno nelle scuole da aprile. La gomma così ottenuta sarà dal Campidoglio messa a disposizione per realizzare piste e aree giochi a cura di enti, associazioni e cittadini. Intanto chi vuole – in particolare gruppi sportivi, impianti, scuole – può partecipare alla raccolta, magari per poi realizzare con la gomma delle scarpe una propria pista o una propria area giochi; o per ristrutturare superfici esistenti. Basta scrivere alapistadipietro@comune.roma.it o a ilgiardinodibetty@comune.roma.it. Per l’estate appositi box di raccolta saranno presenti anche negli stabilimenti balneari del litorale romano, dove sarà possibile conferire calzature e infradito estive usate.
Adelfia Franchi

acea, Manuela Oliveri, Paolo Masini, PIETRO MENNEA, sneakers

Stop burocratico per la Granai Run

 

Le parole del Presidente Catarci descrivono da sole il nostro stato d’animo” dicono Patrizio Mancini e Ferdinando Zinni, organizzatori della Granai Run “non ci aspettavamo assolutamente una comunicazione di tre righe con cui l’ottavo gruppo di Polizia di Roma Capitale vuole relegare in archivio una delle migliori manifestazioni podistiche della Capitale”.

 Se l’azione della polizia locale andasse in porto” evidenziano Mancini e Zinni, “oltre alla grande gara agonistica”, che nel 2014 ha visto partecipare quasi 2500 atleti, “la Capitale perderebbe un altro vero e proprio patrimonio dello sport di tutti: la Saetta dei Granai, lodata anche dal mitico Pietro Mennea, con i suoi 1500 bambini che si sfidano sulle leggendarie distanze dei 100 e 200 metri su via Mario Rigamonti”.

 Il Comitato Organizzatore della Granai Run, in soli sei anni e grazie all’impagabile collaborazione offerta dal Municipio VIII (ex XI), dal Centro Commerciale i Granai e dalla FIDAL Lazio ha saputo creare e sostenere un evento che non è solo una grande gara di corsa su strada. La Granai Run è un evento con un format creato ad-hoc per essere alla portata di tutti: famiglie, scuole, società sportive e gruppi organizzati in un momento di forte contrazione dell’economia e con innumerevoli problemi organizzativi (che sono sempre stati risolti grande all’intraprendenza, al coraggio e ad una spropositata passione per l’atletica leggera e lo sport).

 Quanto detto per sostenere con forza che questa manifestazione e l’orgoglio degli organizzatori non possono cadere sotto i colpi della burocrazia dettati dalla Polizia di Roma Capitale.

 “Restiamo costernati soprattutto perché nella riunione in conferenza dei servizi i rappresentanti della Polizia Locale non avevano espresso quanto poi contenuto nella striminzita comunicazione che ci è stata recapitata qualche giorno fa” proseguono Mancini e Zinni, “si era addirittura riprogrammata la seconda e finale riunione per i primi giorni di aprile per risolvere le ultime problematiche e proiettarci sull’evento”.

 Dal conto nostro avevamo già comunicato la presenza di 52 volontari della protezione civile e 5 scorte tecniche (auto e moto) degli operatori specializzati e patentati ASA inoltre avevamo dato la nostra disponibilità a contribuire agli straordinari dei Vigili, nonostante le nostre siano associazioni no-profit e quindi non vincolate dai regolamenti comunali a tale azione” precisano Mancini e Zinni.

 Ma la domanda che tutto il Comitato Organizzatore si pone questa mattina è: “come è possibile che ad un mese dall’evento, dopo anni di grande ed efficace collaborazione e dopo aver espresso la volontà di voler venire incontro all’amministrazione e alle sue note problematiche, una letterina di tre righe sbatta la porta in faccia alla Granai Run? Dove sta il vero problema?”paolo masini

 Oggi la vicinanza dell’Assessore allo Sport di Roma Capitale Paolo Masini, quella di Andrea Catarci, Presidente del Municipio VIII e quella di Fabio Martelli, presidente del Comitato Regionale Lazio della FIDAL” concludono Mancini e Zinni, “si uniscono alla stima e alla preoccupazione dei dirigenti delle Società Sportive Romane, di tanti insegnanti e di tanti amici podisti che ci danno la determinazione e la forza di affermare che il 12 aprile si correrà una GRANDE edizione della Granai Run!”.

 

 

Fidal Lazio, Paolo Masini, polizia municipale Roma Capitale

All’Assessore… per il Sindaco

Lettera aperta a PAOLO MASINI – Assessore di Roma Capitale

 Mi consenti darti del Tu ? ….. personalmente ho ascoltato un tuo intervento pubblico circa un anno fa, presso la Sala del Carroccio, nel corso del quale simpaticamente e cavallerescamente lanciavi un assist collaborativo verso Alessandro Cochi, a cui subentravi in alcuni suoi incarichi e deleghe, a seguito dell’ avvicendamento tra il nuovo Sindaco Ignazio Marino ed il suo predecessore Gianni Alemanno.

Tanto per essere chiaro, io non rimpiango certo la Giunta Alemanno, su cui tutta una certa “comunità” aveva sperato (restando poi, purtroppo, fortemente disillusa) …. ma non certo posso plaudire alla Giunta Marino !

Arci-Gay, Enrico Berlinguer, Gianni Alemanno, giorgio almirante, I 2 "Marò", ignazio marino, Paolo Masini

Continua a leggere

Enrico Berlinguer: un cuore rosso

Un luogo simbolico, a circa 100 metri dalla storica sede del Partito comunista in via delle Botteghe Oscure. Presenti alla cerimonia la famiglia Berlinguer, il sindaco Ignazio Marino, il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il viceministro dell’Economia Enrico Morando. Numerosi gli amici e i compagni di partito: l’ex sindaco di Roma Walter Veltroni, autore del recente docufilm “Quando c’era Berlinguer”, l’ex presidente del Consiglio Massimo D’Alema, Armando Cossutta, Cesare Salvi, Gavino Angius, Livia Turco, tra gli altri. Per le istituzioni locali, oltre alla presidente del I Municipio Sabrina Alfonsi, la Giunta capitolina quasi  al completo e molti dei 15 presidenti di Municipio.marini 2014 La dedica al leader politico sardo è arrivata dopo il parere positivo della Commissione Toponomastica di Roma Capitale lo scorso 5 maggio, alla proposta avanzata il 9 aprile dal sindaco Ignazio Marino e dell’allora assessore alla Cultura Flavia Barca.

Enrico Berlinguer, ignazio marino, Paolo Masini, roma capitale

Continua a leggere

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu