Tag: Referendum

L’Eredità del Debito Pubblico ……..
un Referendum contro il “Ritorno dei Dinosauri”

Una “Montagna di Debiti grava sul futuro dei giovani,
degli adolescenti e degli italiani ancora non nati:
è il “Debito Pubblico lasciato dai Matusa e dai Matusalemme

Torquato Cardilli

Giornalmente, e più volte nell’arco delle 24 ore, sulle reti Rai, viene diffuso, quasi in modo ossessivo, uno spot sulle modalità di voto nel referendum che si avvicina, accompagnato dalla mimica di un interprete per sordi. Come se l’Italia fosse un paese di analfabeti si preferisce la gestualità ad una didascalia scorrevole. 
Più lo spot va avanti e più si fanno vivi i vecchi dinosauri della reazione che escono dalla foresta in cui erano rintanati da decenni, o se volete le cariatidi dell’immobilismo della politica italiana, tutti intenti alla conservazione, alla difesa di privilegi anacronistici, all’opposizione preconcetta contro qualsiasi cosa che odori di svecchiamento, di modernizzazione, di maggiore consapevolezza sociale.

Referendum, classe politica, debito pubblico

Continua a leggere

Il referendum non è una gara sportiva.
È una cosa seria, è una riforma costituzionale

Ludi cartacei?  No grazie,
preferiamo la rappresentanza parlamentare !
 

 Stelio W. Venceslai

         Non è una gara sportiva il referendum. È una cosa seria, anche se mal presentato, mal discusso e pochissimo illustrato. È una riforma costituzionale. Una cosa importante, da maneggiare con attenzione. Ogni riforma è un tentativo per ottenere qualcosa, a volte un miglioramento, più spesso un peggioramento. Una proposta del genere non si può liquidare con un Sì o con un No. È un modo cretino di risolvere l’incertezza sottostante dei partiti che propongono tali modifiche. Si rivolge al popolo. Basta che dica SI’ e tutto va bene. Se dice NO? Si dimette il Parlamento? No, il Parlamento continuerà nei suoi intrighi alla faccia del popolo sovrano “che non avrà capito”.

Referendum, Mov. 5 Stelle, le Sardine

Continua a leggere

I cittadini della Federazione Russa hanno approvato gli emendamenti alla Costituzione

Mosca, 2 luglio. È un trionfo l’esito
del referendum costituzionale

Raffaele Panico 

 

I cittadini della Federazione Russa, il gigante euroasiatico dove il Sole sorge a Vladivostok e conta ben undici fusi orari, hanno approvato gli emendamenti alla Costituzione, a spoglio completato, con il 77,92% dei consensi.

Mosca, Dmitry Peskov, Vladimir Putin, Referendum, Costituzione

Continua a leggere

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu