Tag: SEPARAZIONE delle CARRIERE

Magistratura: necessità di una “Riforma”
e “Separazione delle Carriere”

Il vuoto di controllo del Pubblico Ministero e le possibili derive:  
necessità di riforme mirate e necessarie
per la s
pecializzazione del P.M. e separazione delle carriere

Un approfondimento di MASSIMO ROSSI *

Affrontare il tema del ruolo procedimentale del PM è cosa aspra e controcorrente, in quanto il PM è l’unico soggetto del procedimento che svolge talune attività senza dare conto ad alcun giudice e le svolge in modo del tutto “autoritario”
Vi sono delle scelte del PM che incidono sulle indagini e, quindi, sul processo che, se anche errate, non sono sindacabili e non sono sanzionate ed hanno delle ripercussioni sulle stesse, spesso, irreversibili. 

Ritengo che tale ampio potere “fuori controllo” sia del tutto irragionevole ed illogico.

SEPARAZIONE delle CARRIERE, PM, -

Continua a leggere

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu