sabato, 23 Febbraio 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Autore: Redazione

Comitato “Nikolajewka, per non dimenticare”: XIX edizione della Celebrazione

ROMA – 76° ANNIVERSARIO DELLA BATTAGLIA DI NIKOLAJEWKA

(26 gennaio 1943)

Comitato “Nikolajewka, per non dimenticare”

XIX edizione della Celebrazione al Giardino dei Caduti e Dispersi in Russia

 

Silvano Leonardi indiscusso ideatore e organizzatore della cerimonia a ricordo della Battaglia di Nikolajewka, nonché artefice della intitolazione del Giardino ai Caduti e Dispersi sul Fronte Russo, ha definitivamente posato a terra lo zaino da alpino.

È “andato avanti” il giorno 10 dicembre 2017.

36 Visite totali, nessuna visita odierna

Comitato “Nikolajewka, per non dimenticare”

Continua a leggere

Bocciatura mozione Ex Mira Lanza e assenza comunale alla Commissione Trasparenza

COMUNICATO STAMPA
EX MIRA LANZA: ILLOGICA BOCCIATURA MOZIONE. SITUAZIONE NON SANABILE DA PROGETTI RIGENERAZIONE URBANA “SU CARTA”

Roma, 12 febbraio 2019 –«La bocciatura della mozione a prima firma della consigliera Mussolini per lo sgombero definitivo, la messa in sicurezza e la tempestiva riqualificazione dell’Ex Mira Lanza è assurda e lo sarà ancora di più qualora l’ex Mira Lanza dovesse nuovamente balzare agli onori delle cronache per episodi violenti.

36 Visite totali, nessuna visita odierna

ex mira lanza, Rachele Mussolini

Continua a leggere

“Italia Madre” verso il Parlamento Europeo

Da MILANO – ROMA  verso BRUXELLES e STRASBURGO 

Giovedì 14 febbraio alle ore 10.30 presso Four Seasons Hotel Milan (Via Gesù, 6/8, 20121 MI) avrà luogo la conferenza stampa presieduta da IRENE PIVETTI, Presidente della Associazione “ITALIA MADRE”

# Registrazione partecipanti: ore 10.30  #  Inizio conferenza stampa: ore 11.00  #  si prega confermare la  partecipazione entro le ore 12.00 di mercoledì 13 febbraio rispondendo a info@italiamadre.it

161 Visite totali, nessuna visita odierna

ELEZIONI EUROPEE, irene pivetti, ITALIA MADRE

Continua a leggere

EuLeMa commenta il Documento di Abu Dhabi

Comunicato Stampa EULEMA sul documento di Abu Dhabi sulla Fratellanza Umana firmato da Papa Francesco e Shaykh Ahmad al-Tayyeb

A seguito della firma da parte di Papa Francesco e dello Shaykh Al Tayyeb dello storico «Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale della convivenza comune» di Abu Dhabi, molte sono state le reazioni da parte cristiana e cattolica. Trasmettiamo la traduzione italiana del comunicato stampa firmato da 17 autorità religiose musulmane d’Europa, membri del Consiglio Europeo dei Saggi Musulmani (European Muslim Leaders Majlis – EuLeMa).

Comunicato Stampa: Questa settimana, Lunedì 4 Febbraio, ad Abu Dhabi, capitale degli Emirati Arabi Uniti, una selezione di centinaia di saggi musulmani internazionali hanno partecipato alla Conferenza sulla Fratellanza Umana e all’incontro tra Papa Francesco e shaykh Ahmad al-Tayyeb.
Tra i partecipanti da ogni regione del mondo e da molte confessioni religiose erano presenti anche alcune rappresentanze dell’Islam Europeo che hanno ricevuto e trasmesso il Documento per la Pace Mondiale e la Convivenza Comune ai colleghi di ogni Nazione d’Europa.

EuLeMa è un coordinamento di autorità religiose musulmane d’Europa che condividono responsabilità Istituzionali, teologiche e accademiche e sono seriamente impegnati nel dialogo interreligioso e nell’educazione interculturale.

Avendo letto con emozione e attenzione il Documento sottoscritto da Papa Francesco e dallo shaykh al-Azhar Ahmad al-Tayyeb questa settimana nella città di Abu Dhabi, desideriamo esprimere il nostro accorato sostegno e accompagnamento concreto a questa nobile iniziativa e ai contenuti di questo messaggio storico.

Siamo onorati di aderire al generoso invito rivolto a “tutte le persone che portano nel cuore la fede in Dio e la fede nella fratellanza umana a unirsi e a lavorare insieme, affinché esso diventi una guida per le nuove generazioni verso la cultura del reciproco rispetto, nella comprensione della grande grazia divina che rende tutti gli esseri umani fratelli” e rinnoviamo il nostro impegno alla testimonianza e alla messa in pratica degli insegnamenti contenuti in questa Dichiarazione.

Siamo completamente d’accordo e ben consapevoli che “Questa Dichiarazione, partendo da una riflessione profonda sulla nostra realtà contemporanea, apprezzando i suoi successi e vivendo i suoi dolori, le sue sciagure e calamità, crede fermamente che tra le più importanti cause della crisi del mondo moderno vi siano una coscienza umana anestetizzata e l’allontanamento dai valori religiosi, nonché il predominio dell’individualismo e delle filosofie materialistiche che divinizzano l’uomo e mettono i valori mondani e materiali al posto dei principi supremi e trascendenti”.

Nelle nostre funzioni di rapporti Istituzionali e di formazione educativa nel contesto della società Europea siamo da tempo responsabili nella trasmissione dei valori universali e comuni al Cristianesimo e all’Islam e alle dottrine delle altre comunità religiose. Siamo coscienti che solo la realizzazione di questa prospettiva di rispetto della sacra identità della vita potrà arginare i ghetti, il vittimismo, le discriminazioni e l’omologazione artificiosa e pretestuosa della natura umana.
Grazie a questa esperienza possiamo confermarvi che “Attestiamo anche l’importanza del risveglio del senso religioso e della necessità di rianimarlo nei cuori delle nuove generazioni, tramite l’educazione sana e l’adesione ai valori morali e ai giusti insegnamenti religiosi, per fronteggiare le tendenze individualistiche, egoistiche, conflittuali, il radicalismo e l’estremismo cieco in tutte le sue forme e manifestazioni”.

EuLeMa è lieta di esprimere profonda gratitudine a Papa Francesco e alla Chiesa Cattolica, allo Shaykh Ahmad al-Tayyeb e alla nobile Istituzione di Al-Azhar al-Sharif per i precisi richiami menzionati nel Documento alla Libertà, Giustizia, Dialogo, alla Protezione dei luoghi di culto, alla cooperazione tra Oriente e Occidente, alla condanna del terrorismo, al valore e alla dignità della Famiglia, della Donna, dei Bambini e dei poveri.

Come credenti musulmani e cittadini d’Europa aderiamo all’importante citazione sulla Cittadinanza: “Il concetto di cittadinanza si basa sull’eguaglianza dei diritti e dei doveri sotto la cui ombra tutti godono della giustizia. Per questo è necessario impegnarsi per stabilire nelle nostre società il concetto della piena cittadinanza e rinunciare all’uso discriminatorio del termine minoranze, che porta con sé i semi del sentirsi isolati e dell’inferiorità; esso prepara il terreno alle ostilità e alla discordia e sottrae le conquiste e i diritti religiosi e civili di alcuni cittadini discriminandoli”.

EuLeMa e i suoi membri si riuniranno prossimamente a Bucarest sotto la Presidenza dell’Unione Europea per studiare piste e programmi operativi per aggiornare le nostre attività alla luce dei punti espressi nella Dichiarazione di Abu Dhabi e favorirne il pieno successo.

 

 

60 Visite totali, 3 visite odierne

eulema, papa francesco, Shaykh Ahmad al-Tayyeb

“Inferno SPA”: il nuovo testo di Francesca Totolo

Benvenuti a bordo della nave che vi porterà a spasso tra i professionisti dell’accoglienza.

Un viaggio tra i fautori dell’abolizione dei confini, delle specificità, delle culture.
Un viaggio tra i mondialisti più convinti e feroci, quelli disposti a reclutare un esercito di influencer a tutti livelli: giornalisti, politici, magistrati, avvocati e tanti altri.

45 Visite totali, 3 visite odierne

francesca totolo, inferno spa

Continua a leggere

Mese della Fotografia: Carlo D’Orta in mostra a Roma

Nel prossimo marzo si svolgerà a Roma la prima edizione del “Mese della Fotografia”. Si tratta di una serie di eventi culturali ed espositivi dedicati alla fotografia in tutte le sue forme e interpretazioni. Gli eventi sono promossi, organizzati o sponsorizzati dalla Associazione FARO, fondata nel 2018, che riunisce i principali operatori romani della fotografia.

In questo contesto Carlo D’Orta proporrà, presso il proprio ArtStudio in piazza Crati 14, la mostra personale “Biocities and Vibrations”, dedicata alle sue due serie di fotografie d’arte che estraggono dalle architetture immagini di astrazione geometrica e futurista.

Vernissage Venerdì 1 marzo, ore 17. 

 

 <<ARTE GENOVA 2019>> CON L’ASSOCIAZIONE CULTURALE SATURA (15-18 febbraio 2019)

Cinque opere di Carlo D’Orta della serie “Biocities” (London 1 e 7, Paris Defence 11, Roma Eur Nuvola 4 e 6) saranno esposte, dal 15 al 18 febbraio, ad Arte Genova, fiera annuale di arte contemporanea giunta alla 15 edizione. Le propone, negli stand 27 e 30, la prestigiosa Associazione culturale Satura, che a Genova gestisce inoltre, in Palazzo Stella, un polo artistico/museale di grande rilievo. In allegato l’invito alla Fiera e alcune immagini.

 

 

 

99 Visite totali, nessuna visita odierna

10 FEBBRAIO

IL GIORNO DEL RICORDO 

venerdì 8 febbraio – una lunga riflessione di AUGUSTO SINAGRA //  sabato 9 – una breve nota di GIULIANO MARCHETTI

Quest’anno il 10 febbraio (data dell’ignobile diktat di Parigi del 1947) il ricordo degli Infoibati e dei più di 350.000 Esuli, viene celebrato con più numerose e importanti iniziative, con più impegnate manifestazioni e maggior partecipazione popolare. Forse anche per l’effetto del film “TERRA ROSSA”. Forse, finalmente, quella tragedia ha raggiunto un più o meno diffuso livello di conoscenza comune.

207 Visite totali, 6 visite odierne

10 febbraio, Dalmaa, FIUME, il Giorno del Ricordo, istria, le Foibe

Continua a leggere

TODI: Giorno del Ricordo “Dighe ai morti che no dimentichemo”

9 febbraio 2019 – h.10,00

“Dighe ai morti che no dimentichemo”

Giorno del Ricordo

TODI  – Sala del Consiglio – Palazzi Comunali

Il 10 febbraio del 1947, con la firma trattati di pace di Parigi, l’Italia perdeva l’Istria, la Dalmazia e gran parte della Venezia Giulia. La stessa Trieste tornò a essere italiana solo del 1954.

122 Visite totali, nessuna visita odierna

giorno del ricordo, Todi

Continua a leggere

“ITALIA ADDIO, non tornerò”: il docufilm sui giovani italiani emigrati

“Italia addio, non tornerò”

Camera dei Deputati – Sala Nilde Iotti

Via del Parlamento –  Roma

Martedì 12 febbraio – h. 14.00

Italia addio, non tornerò è un docufilm di 50 minuti, che raccoglie i video delle testimonianze dei nostri giovani emigrati in tre continenti, in base a un campione di 350.000 persone contattate tramite i social. Il documentario è prodotto dalla “Fondazione Cresci per la storia dell’emigrazione italiana” di Lucca.

188 Visite totali, 3 visite odierne

cervelli in fuga, italia addio non tornerò

Continua a leggere

 I concerti dell’Umanitaria: QUARTETTO WERTHER

 I concerti dell’Umanitaria XXXIV STAGIONE 2018/2019

SABATO 9 FEBBRAIO 2019

Accademia Filarmonica Romana Sala Casella ore 18.00

 : Misia Iannoni Sebastianini violino, Martina Santarone viola, Simone Chiominto violoncello, Antonino Fiumara pianoforte

PROGRAMMA

G. Fauré Quartetto op. 15

R. Schumann Quartetto op. 47

Accademia Filarmonica Romana – via Flaminia 118, Roma

135 Visite totali, 6 visite odierne

Continua a leggere

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu