giovedì, 20 Giugno 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Bafta: Kate Middleton sceglie il verde e non il nero

Un verde molto scuro quello scelto dalla duchessa di Cambridge ospite alla Royal Albert Hall di Londra per i Bafta, gli “Oscar inglesi”. L’ abito, di Jenny Peckham, ha però subito acceso una polemica proprio per colpa del suo colore. Infatti tutte le presenti, da Angelina Jolie a Jennifer Lawrence, passando per Lupita Nyong’o,  hanno indossato abiti neri per testimoniare il proprio appoggio al movimento Time’s Up, che come già accaduto per i Golden Globes ha chiesto di associare al look una scelta di campo precisa a favore del movimento che denuncia le molestie sulle donne chiedendo maggior tutela e  diritti.

La scelta di Kate è stata però obbligata dal rigido protocollo reale che impedisce a tutti i membri della Casa Reale inglese, di assumere posizioni politiche durante le cerimonie pubbliche, e l’iniziativa di Time’s Up è considerata tale.

Comunque la scelta del colore è stata ugualmente significativa, pur non essendo nero l’abito era di tonalità molto scura, abbinato poi ad accessori neri come il nastro di velluto in vita, le décolleté di Prada e la clutch, un modello Pretty Ballerinas/Mascaró. Una mossa che non è passata inosservata agli esperti conoscitori del protocollo, che vi hanno letto una precisa volontà di Kate di esprimere vicinanza alla causa, entro i limiti di quanto le sia concesso.

bafta-2018-1518980791

171 Visite totali, 3 visite odierne

bafta, kate middleton, time's up

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu

Le statistiche sulle visualizzazioni degli articoli, si riferiscono ad un periodo che inizia da gennaio 2019.