martedì, 12 Novembre 2019

BENESSERE, STILI di VITA, NUTRIZIONE
negli “Incontri” dell’Associazione Giampiero Arci

Venerdì 11 ottobre – h. 18.30

Benessere, Stili di Vita, Nutrizione 
Come comportarsi per vivere meglio

Gli “Incontri” dell’Associazione Giampiero Arci – Società Civile

 LIBRERIA “ELI” di Viale Somalia n.50/A – ROMA

Uno specifico settore dell’attività annuale dell’Associazione è riservato alle tematiche ugli stili di vita e le regole comportamentali, per approfondire – con l’aiuto di esperti e professionisti – argomenti che riguardano il benessere psico-fisico. 
Pertanto, abbiamo ritenuto dover affrontare anche tali argomenti nelle scelte delle iniziative per ricordare, nel tempo, la figura di Giampiero Arci, a cui questa Associazione si ispira, evidenziando le sue vocazioni di politico e uomo di cultura, con una particolare attenzione per il sociale, nelle diverse componenti economico-culturali, per le esigenze di una collettività che, con notevole lungimiranza, sapeva essere destinata ad un contesto sempre più articolato e “impegnativo”.

Sono aspetti di grande attualità che si ricollegano al più ampio scenario della vita moderna, riguardando anche la tutela dell’ambiente,  i cambiamenti del clima, il nostro futuro. Tutto é caratterizzato da quel fil rouge dell’attenzione per la nostra salute, intesa quest’ultima nella sua accezione più ampia.

Se per uno stato di Benessere si richiede uno Stile di vita adeguato, il tutto riporta ad un programma di comportamenti e di scelte che vede – in prima posizione – una idonea Nutrizione accompagnata ovviamente da altri fattori, come ad esempio quello del “movimento fisico. Quanto tutto ciò sia importante sembra quasi inutile sottolinearlo; tuttavia occorre essere preparati e saperne quanto necessario, in una società che impone una comunicazione “pressante”, con la proposta – altrettanto incessante – di “miti” spesso sbagliati o fuorvianti, di “raccomandazioni” a volte finalizzate al “business to business”.

Il convegno – introdotto dalla Presidente Enrichetta Arci, che porterà il saluto dell’Associazione sottolineando le motivazioni-base e le proposte dell’incontro –  sarà coordinato e diretto dal giornalista Stefano Bellu ed articolato in tre diversi momenti:

  • In apertura, la sociologa Mara Mancini avrà il compito di tracciare – anche se sinteticamente – il quadro sociale in cui oggi ci muoviamo, apparentemente da protagonisti, ma con limiti e condizionamenti a volte pressanti. Dopo il boom economico, negli anni ’70 la sociologia scopre il mondo dell’alimentazione in relazione ai processi di crescita e di sviluppo sociale. Sono tempi che portano a trasformazioni incredibili per il nostro Paese, con cambiamenti sulla funzione della famiglia, del lavoro e dell’uso del tempo libero in relazione al modo di alimentarsi.
  • Seguirà infatti un più ampio spazio dedicato proprio alle “regole” per una idonea alimentazione: la nutrizionista Roberta Poverini fornirà opportuni chiarimenti e informazioni per saperci muovere di fronte ad una “offerta” di alimenti che quotidianamente ci segue e condiziona, con una comunicazione  non sempre corretta.
  • Chiuderà l’incontro uno spazio dedicato – sia pure sinteticamente – alla “motorietà”: Gian Pietro Emerenziani, esperto di attività motorie, utilizzerà il tempo a disposizione per fornire le utili indicazioni per una “metodologia comportamentale” di attività motoria base, disponibile per tutti, che dovrebbe comunque far parte costantemente dello stile di vita di chi tiene al proprio benessere.

*****   *****   *****

Roberta Poverini, specializzatasi nell’Istituto di Scienza dell’Alimentazione dell’Università “La Sapienza” di Roma, vanta una notevole esperienza professionale nel settore. Corsi di perfezionamento (Alimentazione in età pediatrica, Nutrizione e chemioterapia, Antropometria Nutrizionale) le hanno consentito di sviluppare in maniera differenziata le conoscenze sulla Nutrizione nei vari stadi di applicazione; é un’esperta di alimentazione in particolare stadi fisiologici (gravidanza, menopausa ecc.), in materia di scelte alimentari adeguate anche attraverso l’adozione di “stili di vita sani” e in armonia con i “ritmi naturali”.

Mara Mancini, laureata in Sociologia a “La Sapienza”, ha svolto numerose ricerche in campo sociologico comportamentale, con riferimento specifico ai processi di cambiamento storico-antropologico, quindi degli stili di vita, anche se non solo. Vanta un’esperienza professionale in ambito privato e pubblico.

Gian Pietro Emerenziani ha un articolato curriculum di docente e professionale. Ha sviluppato ricerche in diversi campi della “motorietà” (tra i tanti, sugli effetti dell’attività fisica in età adulta e anziana). Attualmente insegna Attività Motorie in Età Evolutiva e Anziana  all’Università Magna Grecia di Catanzaro.

*****   *****   *****

NOTE A MARGINE ….. per considerare anche la Cultura, l’Informazione e la Lettura elementi necessari ed indispensabili per  migliorare il nostro benessere ed il nostro stile di vita. 

LA Libreria “ELI”, acronimo di Esperienza, Libri, Idee, offre un nuovo tipo di approccio nei confronti del “Mondo Librario Editoriale”, nel suo nuovo spazio a Roma in viale Somalia, ove Marcello Ciccaglionigià ex “Patron” delle Librerie Arion –  prosegue ancora il suo mestiere (o vocazione) di Libraio con passione, stile ed innovazione, con una esperienza consolidata da ben oltre mezzo secolo, iniziata nelle “bancarelle” di via delle Terme di Diocleziano.    
Oggi la Libreria non può più essere considerata solo come uno spazio fisico destinato alla vendita di libri, ma deve recuperare la valenza di un luogo di incontro, nonché di un vero e proprio centro di aggregazione culturale e sociale. Una “casa propria” e/o di amici, un club ove incontrare anche l’Autore dei libri che ci piace leggere, ove fare dibattiti, ove ascoltare anche buona musica e bere anche un buon vino.  
Ciò in quanto il vecchio modello di vendita del libro sta sempre più perdendo colpi; nell’ ultimo decennio hanno chiuso i battenti un mare di librerie in tutta Italia, mentre a Roma hanno abbassato le saracinesche molti locali storici. 
Le “Grandi Librerie” si sono trasformate in anonimi supermarket, senza alcuna assistenza verso il cliente (se non la ricerca di titoli tramite pc e nessuna informazione sui testi, sui racconti o sulle idee) mentre nel contempo le “Piccole Librerie” stanno per scomparire annientate dalle vendite on line dai grandi circuiti distributivi, come Amazon & Co.

L’ Agenzia Giornalistica CONSUL PRESS desidera sempre sottolineare ai propri Lettori, assidui od occasionali,  la “buona regola” affinché i Libri siano visionati, sfogliati ed acquistati presso le Librerie – e preferibilmente presso le Librerie “Identitarie” – anziché tramite Amazon & Soci.  Così come i quotidiani ed i periodici siano acquistati presso le Edicole…. e non letti tramite Tablet o telefonini.
La “Libreria” deve continuare ad essere un centro di aggregazione sociale e culturale, come una volta erano i numerosi “Caffè Letterari”, per costituire anche l’occasione di scambiare un’opinione con il Libraio o con l’Edicolante.
E al riguardo ci piace citare in particolare la Libreria Hora-Felix a Roma in via Reggio Emilia, divenuta un vero “cenacolo” per i propri frequentatori, ove in continuazione si susseguono incontri e dibattiti con Autori e con Relatori su argomenti e tematiche sovente fuori dal “politicamente corretto”, ma senz’altro stimolanti per le idee e per un diverso stile di vita.
Riappropriamoci dei nostri contatti umani e dei rapporti interpersonali, attualmente sempre più marginalizzati ed emarginati dalla tecnologia. ________
G.M.

 

 

 

 

Lascia un commento

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu