E’ Lui che deve pagare !

E’  LUI CHE DEVE PAGARE

    di  HILARY  DI LEVA

UNA BATTUTA di TOTO’ DICEVA  “E IO PAGO !

STAVOLTA INVECE DEVE ESSERE GHEDAFFI A PAGARE ANCHE I DANNI DI GUERRA E NON IL   POPOLO LIBICO.

HA RUBATO ED IMPOVERITO LA SUA NAZIONE, HA FINANZIATO E PROTETTO IL TERRORISMO, HA CACCIATO E DEFRAUDATO GLI ITALIANI RESIDENTI IN LIBIA, CI HA RIEMPITO DI IMMIGRATI, CI MINACCIA ANCORA DI TERRORISMO, MINACCIA D’INVADERE L’ITALIA E L’EUROPA DI TERRORISTI E DI CLANDESTINI,  MINACCIA DI DISTRUGGERE I POZZI  LIBICI  E DI NON FORNIRE PIU’ L’ITALIA, CI HA LANCIATO I MISSILI ADDOSSO,  HA OFFESO LA NAZIONE  ED  HA  PRETESO  IL BACIAMANO DAL NOSTRO  PREMIER.

CHE ALTRO DEVE FARE ?? FINO A QUANDO ABUSERA’ DELLA NOSTRA PAZIENZA ?  UNA VOLTA ERAVAMO CAPACI DI DIRE ANCHE QUESTO !!

CHE ABBIA RUBATO MILIARDI DI DOLLARI AI SUOI CONNAZIONALI ORAMAI E’ NOTO A TUTTI, E QUESTI SONO FATTI  DEL POPOLO LIBICO; ORAMAI I LIBICI SANNO CHE E’ UN LADRO LUI E LA SUA TRUPPA E, SE RINUNCIANO A TAGLIARGLI LE MANI, PARE CHE SONO  ANCHE IN CONTRASTO CON LA LEGGE ISLAMICA.

MI CHIEDO CHE COSA HANNO A CHE VEDERE TANTI LIBICI DISEREDATI CON GLI  INTERESSI  DELLA  FAMIGLIA  DEL  COLONNELLO  GHEDAFFI.

SE IL SUO ESERCITO NON L’HA MAI NOMINATO GENERALE E’ STATA L’UNICA COSA SAGGIA  CHE HANNO SAPUTO FARE I LIBICI.

FORSE SPERAVA, O SPERA ANCORA, DI PASSARE DIRETTAMENTE DA COLONNELLO A RE  DELLA LIBIA.

IMPERATORE  DELLA  JAMAIRIA  SUONA MEGLIO. !!

IO  CREDO INVECE, E LA STORIA CE LO HA INSEGNATO, CHE APPENA PERDERA’ LA CAPACITA’  DI FARE FALSE PROMESSE AI SUOI ATTUALI SEGUACI E SOSTENITORI E DI PAGARE I MERCENARI, SARANNO LORO  STESSI A  CONSEGNARLO AGLI INSORTI, NON RIBELLI.

PER L’OCCIDENTE E’ SOLO QUESTIONE DI SAPERSI GIOCARE LE CARTE.

L’ EUROPA STA SALVANDO LA FACCIA SOLO GRAZIE AI FRANCESI, IL GENERALE CHARLES  DE GAULLE NON AVREBBE FATTO DIVERSAMENTE.

QUANDO DICONO “VIVA LA  FRANCIA” HANNO RAGIONE E NON AVRANNO TUTTI I TORTI SE  RECLAMERANNO PARIGI COME CAPITALE DELL’EUROPA.

SE QUALCUNO POI DICE CHE QUESTA GUERRA POTREBBE COSTARE SACRIFICI ALL’EUROPA,  RICORDIAMOGLI CHE  “RE GHEDAFFI “ HA CONSERVATO I SUOI CAPITALI  IN OCCIDENTE,  NON NELLE BANCHE LIBICHE, PER CUI IL RISARCIMENTO DIVIENE COSA AUTOMATICA.

QUINDI LUI OGGI STA PAGANDO SIA I SUOI SOSTENITORI CHE I SUOI NEMICI..

NON SO SE SI PUO’  ESERE PIU’ CRETINI !!

NON HA NEANCHE RECEPITO IL MESSAGGIO OCCULTO DEL GENUFLETTENTE NOSTRO PRESIDENTE BERLUSCONI CHE LO INVITAVA A FARE UNA RIFLESSIONE SUI REALI SUOI  INTERESSI.

E GLI IMMIGRATI, TUNISINI, MAROCCHINI O CHE ALTRO, LA CUI SORTE E DESTINAZIONE   TANTO DIVIDONO GLI  EQUILIBRI DELLA POLITICA ITALIANA ED EUROPEA??

MANDIAMOLI IN   LIBIA  CON  UN  BEL  REGALO  DI  MILLE  EURO A FAMIGLIA  OVVIAMENTE  TOLTI DAL  CAPITALE  DI  RE  GHEDAFFI.

SI  SPENDEREBBE MENO DI QUELLO CHE COSTA LA ASSISTENZA E POI VORREI   VEDERE   LA  FACCIA DEL RE E DEL SUO DELFINO SE SENTISSERO IL VENTO DI UNA SIMILE PROPOSTA!!

AD UNA  CERTA ETA’ SI PERDE PARTE DEL SENNO, VUOI SE SEI LIBICO, VUOI SE SEI   EUROPEO.

[divider style=”tiny”][/divider]

Totale visite al 15/12/2013: 291

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu