È Pesaro la Capitale italiana della cultura 2024

Nove le città che si contendevano il riconoscimento: Grosseto, Mesagne, Siracusa, Ascoli Piceno, Chioggia, Sestri Levante con il Tigullio, unione dei Comuni Pestum alto Cilento.

L’annuncio è stato dato dal ministro Dario Franceschini che ha così formalizzato la decisione presa dalla giuria presieduta da Silvia Calandrelli.

Grande soddisfazione per il sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, che ha voluto dedicare questo riconoscimento all’Ucraina, ed in particolare alla città di Kharkiv, che “in questo momento sotto le bombe e che, come Pesaro, è Città della Musica Unesco”.

Il palazzo del Comune di Pesaro. ANSA

Il sindaco ha mostrato la sua gioia sventolando un rametto di ginko bilboa, gesto dal valore fortemente simbolico, visto che s tratta della pianta i cui semi si dice siano sopravvissuti alla bomba atomica di Hiroshima.

Ricci ha spiegato così il suo gesto: “Il ginko biloba è l’albero a cui si è ispirato il nostro dossier rappresenta la natura della cultura ed è l’albero della pace”. Il sindaco ha anche parlato del conflitto in Ucraina: “In queste settimane mi sono sentito spesso con il sindaco di Kharkiv – ha dichiarato Ricci – e spero che possa essere con noi il prima possibile a festeggiare, ma soprattutto che la sua città possa uscire da questa guerra tremenda e tornare a suonare come sa fare”.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore alla Cultura della Regione Marche, Giorgia Latini, che ha commentato così la notizia:

“È un grande orgoglio: le Marche salgono sul gradino più alto. Faccio i miei complimenti a Pesaro per aver portato a casa un risultato così prestigioso, con un’ottima progettualità improntata su natura e cultura, e sottolineo anche la bella corsa di Ascoli Piceno, altra finalista tra le dieci, arrivata a un passo dalla vittoria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − quattro =

© 2023 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu