Gelato irrinunciabile anche a Natale. Purché sia di qualità!

Che il gelato non si gusti soltanto d’estate ormai è cosa nota. Questo straordinario alimento è infatti davvero buono per tutte le sragioni, gustoso e nutriente in ogni periodo dell’anno. Non stupisce scoprire che anche fuori dall’Italia, Paesi con temperature molto più rigide delle nostre, come la Nuova Zelanda e la Danimarca, ne siano fra i maggiori consumatori al mondo.

Ma se davvero si è amanti del gelato non bisogna mai rinunciare alla qualità. Parola d’ordine è dunque “artigianalità”, che si accompagna sempre ad un’attenta scelta elle materie prime.
Perché anche il gelato, quando è ben fatto, si serve di ingredienti stagionali, sorprendendoci con gusti sempre nuovi. È il caso del gelato di Günther Rohregger, altoatesino arrivato a Roma per amore che, proprio nella Capitale, ha scoperto un’altra grande passione: quella per il gelato. Una passione che ben presto è diventata professione e che ha portato questo ragazzone, ex maestro di sci, ad aprire, diverse gelaterie, tutte al centro di Roma, da Campo dei Fiori a piazza di Spagna. Partito con il suo “Punto gelato” in via dei Pettinari, ha poi aperto in Piazza Sant’Eustachio e infine “The Taste Gelato” in via dei due Macelli.

l gelato artigianale di Günther Rohregger si contraddistingue per la scelta meticolosa degli ingredienti, che avviene seguendo il ciclo stagionale. Nei suoi gelati c’è tutto il sapore e la storia del territorio da cui proviene. Ingredienti semplici, stagionali e pregiati. Abbinamenti ricercati e talvolta inediti. Sono queste caratteristiche che rendono il gelato di Günther Rohregger unico nel suo genere. Un prodotto che si eleva dalla concezione di fresca golosità da gustare per strada, diventando un dessert a tutti gli effetti, un prodotto gourmet da degustare e assaporare. Con le feste alle porte, il gelato di Rohregger si trasforma anche in un ottimo alleato dei banchetti natalizi per chiudere un ricco pasto, ma anche per audaci abbinamenti per il dessert ma non solo (intrigante, per esperimenti culinari, il gusto “pinzimonio”, con carote, finocchio, sedano e ravanello).

I gusti delle feste ideati da Günther Rohregger, come è nel suo stile, richiamano la tradizione e nello stesso tempo hanno quel tocco di personalità che li rende sorprendenti. È il caso della crema natalizia, con menta, zenzero, curcuma, limone, arancia e noce moscata: un gusto che profuma di Natale, in cui spezie e agrumi sono sapientemente abbinati in un equilibrio che soddisfa pienamente il palato.

E poi ancora il gusto pan di zenzero o il golosissimo “panettone”. Sorprendente anche il gusto al pino mugo, che richiama alla mente i boschi, la montagna, profumatissimo ed estremamente fresco sul palato. Non c’è che l’imbarazzo della scelta: entrare in una delle gelaterie di Günther Rohregger per scoprire le sue proposte sarà un’esperienza piacevole e appagante. Anche d’inverno.

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu