domenica, 15 Settembre 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

“Immigrazione. Le ragioni dei populisti” il nuovo testo di Daniele Scalea

Il Centro Studi Machiavelli organizza la presentazione di “Immigrazione. Le ragioni dei populisti”, che si terrà giovedì 18 aprile, presso la Libreria Cultora di Roma, in Via Ferdinando Ughelli 39.
Si tratta del primo titolo della nuova collana “Machiavellica”, realizzata in collaborazione tra Centro Studi Machiavelli e Historica Edizioni.

Sinossi: Il rifiuto dell’immigrazione di massa è ormai giunto al governo ma ancora continua, nel racconto mediatico, a essere descritto come una reazione irrazionale, “razzista” e “xenofoba”. Secondo il libro di Scalea l’allarme popolare per la crisi migratoria è invece molto razionale e si fonda su una corretta percezione delle sue conseguenze demografiche, culturali, economiche, sociali e di ordine pubblico. Al contrario è la linea d’entusiastica accoglienza ai flussi più massicci a fondarsi sull’ideologia: una riproposizione dell’utopia dell’uomo nuovo con l’immigrato al posto del proletario, strumento per distruggere l’ordine tradizionale ed erigere nuovi esperimenti di ingegneria sociale sulle ceneri degli Stati-nazione.

Relatori: Flavia Cerquoni (Consigliere Lega nel VII Municipio), Pietro De Leo (giornalista “Il Tempo”), Daniele Scalea (Centro Studi Machiavelli).

231 Visite totali, 3 visite odierne

deniele scalea, Immigrazione. Le ragioni dei populisti

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu

Le statistiche sulle visualizzazioni degli articoli, si riferiscono ad un periodo che inizia da gennaio 2019.