In Cina Hermès va in saldo

Due sono le regole auree durante i saldi: il nero che non è mai scontato ed i brand si (super)lusso che difficilmente applicano sconti; in tal caso sono irrisori, durano una settima e cominciano 5 giorni prima e sono solo per alcuni clienti “scelti”. Ma in Cina, più precisamente ad Hangzhou, succede che Hermès ha messo in vendita a prezzi scontati dal 20 al 50% i prodotti delle collezioni passate, abbigliamento maschile e femminile e calzature che rischiavano di ingolfare il magazzino del negozio. Il problema di fondo, non sono soltanto le eccedenze, ma anche e soprattutto la campagna di austerità da parte delle autorità che stanno penalizzando le strategie di marketing e di vendita dei grandi marchi in Cina. Il Want Daily afferma che sarà prevista una reazione a catena, Armani, Ferragamo e Hugo Boss sono intenzionati a seguire l’esempio di Hermès applicando sconti già a partire dalla metà di maggio.

photo via hangzhouweekly.com

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu