Ivrea nominata capitale italiana del libro per il 2022

Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha annunciato la città cui è stato conferito il titolo di capitale italiana del libro per il 2022. Si tratta di Ivrea, che ha conquistato il prestigioso riconoscimento con le seguenti motivazioni: “Tra le altre proposte – ha spiegato Franceschini –   tutte di qualità e meritevoli di attenzione, la candidatura di Ivrea si segnala per la capacità di mettere in rete le molteplici energie del territorio, di aprirsi alla dimensione internazionale, di proporsi come luogo dove si immagina il futuro del libro e della lettura”.

La giuria del premio che ha selezionato la città piemontese, era presieduta dal giornalista, critico letterario e conduttore radiofonico, Marino Sinibaldi che, insieme agli altri componenti eccellenti ha scelto Ivrea fra altre sette città finaliste: Aliano, Barletta, Costa di Rovigo, Nola, Pistoia, Pescara e Pordenone. 

Con l’occasione, Franceschini ha anche voluto condividere una riflessione sul momento attuale dell’editoria in Italia: “È un momento positivo per il libro e per la lettura – ha dichiarato il ministro –  Finalmente dopo anni negativi ci sono dati di crescita numerica delle vendite”. E ha aggiunto: “Credo che l’azione migliore sia di lavorare ad una crescita del numero dei lettori attraverso molte iniziative che funzionano: le fiere dei libri, le feste, le campagne promozionali, e funzionano anche le misure che abbiamo messo in atto quest’anno, i 30 milioni di euro che adesso saranno permanenti da devolvere alle biblioteche per l’acquisto di libri nelle librerie del territorio, e l’app18”.

Grande orgoglio è stato espresso dal sindaco di Ivrea, Stefano Settori, per il titolo assegnato alla sua città: “Siamo davvero felici di questo riconoscimento, frutto di un grande lavoro in cui abbiamo profondamente creduto”. “Ivrea – ha proseguito il sindaco – potrà condividere con tutta Italia lo straordinario patrimonio culturale che custodisce ed essere per un anno intero il palcoscenico di tutto ciò che ruota attorno al mondo dei libri. Aspettiamo qui i lettori, gli scrittori, gli editori, i librai per creare insieme il Manifesto per il futuro del libro e dare vita a un anno che faccia davvero diventare la lettura patrimonio collettivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 3 =

© 2023 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu