LA CONCILIAZIONE – Nuove Fontiere Professionali

La CONCILIAZIONE – nuove frontiere per lo sviluppo delle Professioni   

un intervento di Maria Maddalena SILVI * 

Edificante e costruttivo, questi sono i due aggettivi che mi vengono in mente  per definire al  meglio  il Convegno “PaxLab” che si è svolto giovedì 14 Aprile presso la sede del Tribunale di Frascati.

E’ stato il primo convegno in Italia sulla “conciliazione”, organizzato con mezzi relativamente semplici, in diretta su Twitter, nonché in diretta televisiva sulla rete. Il risultato si è rivelato entusiasmante, si è potuto interagire con diverse città d’Italia. Abbiamo ascoltato in diretta telefonica gli interventi del Dr. VALENTINO SPATARO da Milano esperto in tecniche informatiche, dello Studio Legale CALCAGNO da Genova, dell’ Avv. PIETRO ELIA da Lecce.

La particolarità peculiare dell’evento è che si è parlato della Conciliazione non solo in termini normativi, ma ogni relatore ha dato il suo contributo sottolineandone i diversi aspetti, limiti e vantaggi, nonché una serie di importanti opportunità.

Infatti, in sede di attuazione, tali opportunità potranno riguardare nuove figure professionali –  argomento introdotto dall’Avvocato ANDREA BUTI e completato dal Commercialista GIAN MARCO BOCCANERA – quale quella del “negoziatore”, come consulente con il compito di facilitare la composizione della controversia, nonché l’ opportunità di velocizzare ed ottimizzare i tempi della Risoluzione delle Dispute attraverso l’ODR (On-line Dispute Resolution), come ha illustrato l’Avv. GIUSEPPE BRIGANTI.

Si potrebbe aggiungere, inoltre, l’opportunità di cambiamento sia per un tipo di mentalità che fa dell’Italia un popolo altamente litigioso, sia per un modo di comunicare, di mettersi in relazione con gli altri, di saper gestire le proprie emozioni e soprattutto di saper ascoltare gli altri, con empatia, attraverso la conoscenza del  Counseling e del Focusing, come illustrate dalla Dr.ssa PATRIZIA BONACA, Commercialista e formatore di in dette discipline applicate soprattutto nell’ambito delle professioni.

Ho volutamente dato solo un breve accenno degli interventi dei relatori, perché gli stessi sono scaricabili integralmente dal sito www.paxlab.it che invito tutti a visitare.

E’ stato edificante perché i relatori, rappresentanti le due categorie professionali maggiormente coinvolte nel tema della conciliazione, ma non esclusive, avvocati e commercialisti, hanno portato in aula, ognuno attraverso il proprio bagaglio di conoscenze e competenze, un contributo notevole con spirito altamente collaborativo e soprattutto mirato ad ottenere un risultato comune.

Alla fine, consentitemi di sottolineare l’importanza che rivestono  professioni come quelle degli avvocati e dei commercialisti, che non hanno più il solo compito di interpretare e applicare correttamente la legge, ma di lavorare e portare il loro contributo anche e soprattutto per il progresso della società, per renderla sempre più “civile”, di intervenire e contribuire al miglioramento della comunicazione, delle relazioni umane e di conseguenza alla qualità di vita ed alla significativa diminuzione dei “conflitti” che logorano la nostra quotidianità.

*Commercialista  e Revisore Contabile

[divider style=”tiny”][/divider]

Totale visite al 15/12/2013: 756

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu