Ordo Prioratus Templi Hierosolimitani

CAPITOLO di CHIOSTRO dell’ O.P.T.H  – I CAVALIERI dell’ O.P.T.H. hanno celebrato un Capitolo di Chiostro venerdì 11 dicembre ad Anzio, in un suggestivo spazio ricavato su un antico mitreo, a suo tempo opportunamente restaurato. La scelta del luogo è stata ispirata per riproporre i valori del simbolismo di un antico percorso, dato che grotta era anche il luogo di ritrovo delle prime comunità cristiane. 

Al Capitolo di Chiostro, anche se ipoteticamente “chiuso”, hanno partecipato Cavalieri appartenenti a vari Ordini ed Associazioni che condividono un comune impegno di ricerca di fratellanza e di laboriosa operatività, nella convinzione di agire per la Pace – e nel rispetto della Fede – pur mantenendo le proprie differenziazioni ed identità. Il Capitolo è stato preceduto da una breve Cerimonia Liturgica di Rito Romano presieduta da Padre Alberto Tino della Chiesa Cattolica e da Padre Filippo della Chiesa Ortodossa d’ Italia …. ed anche questa co-celebrazione rientra a pieno titolo in un cammino per la ricerca di una auspicabile ecumenicità in campo Religioso e del Credo Templare. Il Capitolo è stato presieduto da Manlio Mochi, Priore dell’Ordine, alla presenza di un ristretto numero di Cavalieri,e, tra i quali Raimondo Montanari, Pierluigi Masaracchio, Andrea Collaro, Fabrizio Fania e, tra gli ospiti invitati, il Balivo di Roma dell’Ordo Sancti Sepulcri dei Cavalieri Bianchi di Seborga. Al termine della cerimonia è stata consegnata ai due Sacerdoti, anche essi già  Cavalieri, una pergamena di appartenenza quale Confratelli all’ O.P.T.H.

La serata si è conclusa con una Agape fraterna, nel corso della quale Padre Alberto – dopo aver impartito la benedizione del desco – ha illustrato l’attività della Associazione Regina Pacis impegnata nel volontariato sociale a favore di molte famiglie bisognose nel Viterbese ed è stato ipotizzato un fattivo interessamento ed aiuto da parte dei Cavalieri del Priorato Templi Hierosolimitani, ll cui “coinvolgimento” presto potrà concretizzarsi operativamente. Sono state nuovamente riaffrontate le tematiche riguardanti la collaborazione tra i vari Ordini ed Associazioni dei Cavalieri, della recente riunione e cerimonia svoltasi nella Abbazia di Sant’Antimo anche a seguito del Capitolo di Pace iniziato già da tempo nel Sacro Principato di Seborga. La riunione si è chiusa in pace e fraternità.ed in “Non Nobis Domine”

AD MAIORA

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu