“Post.It” per il Santo Padre

“Post–It”  per il SANTO PADRE

SANTITA’,  mi rivolgo a Lei con la deferenza ed il rispetto dovutoLe  da parte di un Cattolico-Ghibellino, come piace definirmi.

Dopo il Suo fiero e nobile atto d’accusa contro la ‘ndrangheta, pronunciato a Sibari il 21 giugno. si è assistito circa 10 giorni dopo (il 2 luglio) ad una processione sacra svoltasi ad Oppido Mamertina che ha avuto alcuni aspetti decisamente anomali …. come enfatizzati dai media.

Infatti, davanti alla casa di Giuseppe Mazzagatti – anziano e prestigioso boss locale, detenuto agli arresti domiciliari, sembrerebbe che la Statua raffigurante la Madonna delle Grazie sia stata volutamente fatta sostare ed accennare un inchino di schettiniana memoria, simile a quello effettuato dalla nave Concordia dinnanzi all’isola del Giglio.

In tale occasione solo i Carabinieri avrebbero manifestato stizza e dissenso, abbandonando la processione, ma non le Autorità Istituzionali, né tanto mento le Autorità Ecclesiastiche ivi presenti, salvo le saette del giorno dopo con le dichiarazioni dei Vescovi ed Arcivescovi della Calabria – Monsignor Salvatore Munnari, Francesco Milito e Giuseppe Fiorini Morosini.

Se mi è consentito un consiglio, Santo Padre, io proporrei di organizzare la prossima processione in tali contrade mafiose con la Statua raffigurante la “Madonna del Manganello”,   venerata ancora a Vibo Valentia e Lamezia Terme (già a Monteleone e a Nicastro – durante il “ventennio”). In tale processione i Carabinieri ed i nostri Militari potrebbero essere affiancati i da uno squadrone di Guardie Svizzere ben alabardate, con un supporto tecnico di “militanti” di Forza Nuova, recanti anche uno striscione con l’effigie di Cesare Mori.

Non so, Santo Padre, se Lei abbia mai avuto tempo di leggere la storia del famoso “Prefetto di Ferro” che, quando l’Italia era uno Stato efficiente, riuscì a debellare la “mafia”, ritornata poi in auge dopo la così detta “Liberazione” della nostra Patria da parte degli Anglo-Americani.

Con devoto affetto ed assoluta reverenza ________________ Giuliano Marchetti


Giuliano Marchetti

Direttore Editoriale di Consulpress, Commercialista e Revisore Contabile.

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu