Protesta dei Vigili Urbani a Roma

MARIANNA MADIA NON ERA AL CORTEO CON I VIGILI URBANI ARRIVATI DA OGNI PARTE D’ ITALIA, MA CI TIENE A FAR SAPERE AGLI ITALIANI CHE “Il caso dei vigili di Roma, ci servirà per scrivere il decreto legislativo con un’attenzione sull’assenteismo di massa e reiterato “. . Al numero uno della Pubblica amministrazione ha risposto il segretario nazionale Csa, Francesco Garofalo: “L’assenteismo riguarda tutto il Paese non solo la Polizia locale – ha detto -. Se ci sono manovre poco chiare riguardo a questa cosa prendesse provvedimenti e si rivolgesse alla Procura. Ma noi non accettiamo che venga ulteriormente infangato il nome del Corpo. Quanto successo a capodanno è una strumentalizzazione che vogliono portare avanti loroIMG_20150212_115415

Arrivati da ogni regione italiana, sono stati 15mila i caschi bianchi che hanno manifestato per le strade del centro storico al grido di “Riforma subito!”. “La manifestazione fortemente voluta dai sindacati di categoria e dall’Ugl, è servita a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’urgente e quanto mai necessaria riforma delle polizie locali che, a dispetto dei compiti svolti, vengono impiegate sempre più in teatri operativi a fronte di un contratto che vede inquadrare il proprio personale in quello di impiegati comunali, non ricevendo le necessarie tutele spettanti a polizia e carabinieri. L’adesione stimata su base nazionale è stata pari all’80%”,

 Il consigliere regionale di FI, Adriano Pallozzi: “L’alta partecipazione alla protesta testimonia in maniera lampante il malessere di una intera categoria. Disagio troppo spesso sottovalutato dal premier Renzi e da amministratori locali incapaci come il sindaco Marino. L’auspicio è che stamane si concretizzi il primo passo verso quel virtuoso percorso, atto a garantire tutte le tutele contrattuali delle forze di polizia municipale. Che, per l’attività di pubblica sicura che svolgono, devono essere distinti dagli altri dipendenti comunali e amministrativi”.IMG_20150212_114657

 Traffico completamente bloccato da Ostia a Roma fino alle 14. Deviate linee bus e tram. Il corteo, arrivato alla scalinata del Campidoglio ha trovato una barriera composta di Polizia e Carabinieri, nessuno delle istituzioni si è visto

 HA MESSO IN GINOCCHIO ANCORA UNA VOLTA LA CAPITALE , L ENNESIMA MANIFESTAZIONE, PASSATA SOTTO UNA GELIDA INDIFFERENZA DEI PASSANTI, TURISTI INCURIOSITI, CHE SCATTAVANO FOTO COME AD UNA PARATA DI CARNEVALE, E CITTADINI INDIFFERENTI, FRETTOLOSI, FORSE CON PROBLEMI MOLTO PIU’ GRAVI.

 

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu