giovedì, 21 20 Novembre19

Fondazione Alessandra Bisceglia e LUMSA organizzano
IV edizione del Premio Giornalistico “Alessandra Bisceglia”

La Fondazione Alessandra Bisceglia W Ale Onlus, la Libera Università Maria SS. Assunta – LUMSA di Roma , l’Ordine Nazionale dei Giornalisti

presentano la 

IV edizione del Premio Giornalistico “Alessandra Bisceglia” per la comunicazione sociale.
 

Il Premio è rivolto a tutti i giovani Giornalisti e agli studenti delle Scuole di Giornalismo riconosciute dall’Ordine.
 
Il Premio ha il Patrocinio del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, del Vicariato di Roma (Ufficio Comunicazioni Sociali), dell’Istituto Superiore di Sanità, della Regione Lazio, del Consiglio Regionale della Basilicata, di Farmindustria.

In allegato il bando ufficiale del concorso. Per maggiori informazioni visitare i seguenti link:

https://www.fondazionevivaale.org/premioalessandrabisceglia

https://www.youtube.com/watch?v=M7KYrz95Yxw (Diretta Streaming della cerimonia di presentazione IV edizione)

BANDO Premio Giornalistico Alessandra Bisceglia_IV ed.

CONEPRO: Riforma della Crisi di Impresa
Relazioni tra sistemi di allerta e credito alle imprese”.

Il 14 novembre 2019, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso Villa EUR Parco dei Pini – Via M.Champagnat, 2 – Roma, si terrà il convegno

Riforma della Crisi di Impresa – Relazioni tra sistemi di allerta e credito alle imprese”.

 

Per prenotarsi, CLICCARE SU QUESTO LINK.

Si allega la locandina con il programma del corso Crisi di impreda 14.11.19

INDUSTRIA CALZATURIERA ITALIANA:
Trend I° Semestre Export positivo, ma con ombre

Milano 6 novembre, Siro Badon (foto in evidenza), Presidente di Assocalzaturifici afferma: “Per superare questo momento non facile è necessario investire su noi stessi e sulle nostre competenze. È fondamentale formare nuove figure professionali in grado di innovare le aziende del calzaturiero Made in Italy”. 
Le esportazioni sono l’unico segnale confortante del comparto, ma diminuiscono le quantità. Sul fronte occupazionale prosegue il calo nel numero di aziende e nella forza lavoro: -119 calzaturifici (tra industria e artigianato), pari al -2,6%, e -492 addetti (-0,7%) su dicembre 2018.  

Continua a leggere

ADC- ANC I professionisti e la cultura della legalitá

Roma, 8 novembre 2019 – Le parole del Procuratore Nazionale Antimafia dott. Federico Cafiero de Raho sulla responsabilità a cui sono chiamati tutti i professionisti nell’interrompere i circuiti illegali e nel vigilare su ogni atto compiuto sono un monito importante, tuttavia, riteniamo doveroso segnalare all’attenzione del Procuratore Nazionale che la cultura della legalità non è patrimonio esclusivo dei notai e che i commercialisti, al pari dei notai, appartengono ad un albo professionale regolamentato e sono depositari delle fede pubblica.

Continua a leggere

III^ Edizione “Social Impact Investments International Conference” a Roma il 5 e 6 dicembre 2019

Terza Edizione “Social Impact Investments International Conference”

L’evento è promosso dall’Università di Roma “La Sapienza”, insieme ad Unitelma Sapienza ed in partnership con il Centro Casmef della Università LUISS Guido Carli. Il Comitato Scientifico, presieduto dal Prof. Mario La Torre – già membro italiano della Taskforce G8 sugli investimenti ad impatto sociale – vede la partecipazione di docenti italiani e stranieri membri della University Alliance for Positive Finance.

Continua a leggere

AISL_O presenta Le funzioni professionali del commercialista

12 novembre 2019

 

Evoluzione delle funzioni del commercialista
Quale il ruolo a supporto dell’imprenditore alla luce delle novità legislative e fiscali

AISL_O in collaborazione con A.N.Do.C. – Associazione Nazionale Dottori Commercialisti e TM&CA – Temporary Management & Capital Advisors,

presentano

 
“Le funzioni professionali del commercialista”

Palazzo del Gallo di Roccagiovine
Foro Traiano 1a

Roma

ore 18.30

Continua a leggere

Investhotel Capital Partners
professionisti specializzati negli investimenti del settore alberghiero

Nasce a Roma dallo spin off di un gruppo alberghiero Investhotel Capital Partners una partnership di professionisti specializzata negli investimenti nel settore alberghiero ed in grado attraverso le proprie professionalità di analizzare e valorizzare aziende e crediti del comparto.

Continua a leggere

Adiconsum celebra il Ventennale di gestione del Fondo prevenzione usura
Storia, presente e futuro

 

LUNEDì 18 NOVEMBRE 2019 

Convegno

“Ventennale di gestione del Fondo MEF di prevenzione usura e sovraindebitamento”

Storia, presente e futuro

Centro Convegni di Banca d’Italia “Carlo Azeglio Ciampi”

Via Nazionale, 191 – Roma

ore 10.00 

 

Il Fondo di Prevenzione Usura, costituito nel 1997 grazie all’art. 15 della Legge sull’usura n. 108/1996, consente l’accesso al credito legale quando tutte le porte sono chiuse e non sembra vi sia altra strada per risolvere i propri problemi che ricorrere agli usurai. Il Fondo ha l’obiettivo di evitare che la mancanza di sufficienti garanzie impediscano la concessione di un prestito.

Per questo motivo la legge ha previsto lo stanziamento di fondi da assegnare a soggetti riconosciuti dal MEF attraverso l’iscrizione ad un apposito albo ministeriale e prefettizio (Associazioni antiusura, Fondazioni e Confidi), che così possono concedere (dopo opportune verifiche) garanzie presso Istituti di credito convenzionati.

Dal 1998, Adiconsum gestisce, unica Associazione consumatori, su incarico del Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Fondo di prevenzione del sovraindebitamento e dell’usura rivolto alle famiglie, in situazioni di difficoltà economica, in possesso dei
requisiti stabiliti dalla legge e dalle disposizioni del MEF. A 20 anni dal Fondo di prevenzione usura gestito da Adiconsum, ne ripercorriamo la storia, il presente, ma soprattutto gli sviluppi futuri, insieme con rappresentanti del Ministero dell’Economia e delle Finanze, di Banca d’Italia e di altri stakeholder. 
www.adiconsum.it 

Dal Trend ai Mega-Trends “Vivi ora il futuro: Global Life Sciences”

“Vivi ora il futuro: Global Life Sciences” è il titolo del seminario d’alto profilo che si è tenuto ieri sera – 29 Ottobre 2019, a Roma presso le splendide aule “Casa dell’Aviatore” Circolo Ufficiali Aeronautica Militare, in Viale dell’Università. I temi dei relatori i seguenti:  

“Dalle terapie geniche alle cellule staminali, dalla medicina preventiva alle biotecnologie. Come e quanto vivremo grazie a queste innovazioni. Come investire nel futuro utilizzando questo trend che cambierà la nostra vita? Organizzato da Loredana Ferrara Personal Financial Advisor & Consulente Fineco in collaborazione con la Janus Henderson Investors

La previsione, il trend, dagli anni Settanta, ai mega-trends, oggi!

 Raffaele Panico

Il Novecento, secolo di tragedie belliche, ha visto nella seconda parte il sapere scientifico potenziato dalle tecnologie che hanno dimezzato i tempi dell’innovazione. Gli anni Dieci del XXI secolo le nuove frontiere della ricerca non sono scandite in pochi decenni (macchine a vapore, motori elettrici, a diesel e benzine, motori a reazione ed energia nucleare) ma ogni triennio o poco più.  Gli sviluppi delle ricerche sono ad ampio spettro ossia biotecnologici. Natura e Uomo, scale del tempo geologico biologico e tempo della storia dell’Uomo sono un tutt’Uno e generano per forza di cose una Coscienza nuova del posto nel mondo e nell’universo, dalla fisica classica alla fisica quantistica, dalla storia classica categoria archeologica, alla storia del futuro categoria futurologica.

Continua a leggere

Commercialisti: al via in Calabria il progetto nazionale per prevenire le frodi comunitarie

L’ Impegno  del C.N.C. e degli O.D.C.E.C. Territoriali 

Partiti a Catanzaro i lavori del tavolo tecnico tra Consiglio Nazionale Commercialisti, Ordini Territoriali della categoria, Agenzia per la Coesione Territoriale e Regione. La professione in prima linea per controlli di primo livello più efficaci sui Fondi strutturali.

Continua a leggere

Le SRL trainano l’economia italiana: addetti e fatturato in aumento

I Dati emersi dall’ “Osservatorio sui bilanci delle SRL” del Consiglio e della Fondazione Nazionale dei Dottori Commercialisti che analizza il trend 2016-2018

LE SRL TRAINANO L’ECONOMIA ITALIANA: GLI ADDETTI AUMENTANO DEL +3,8% E IL FATTURATO DEL +6,3%

Medie e grandi imprese sostengono la crescita, aumentando rispettivamente del +4,3% e del +9,6% a fronte delle micro che registrano un calo del -1,5%.

 

Roma 17 ottobre 2019

Non si arresta la crescita delle SRL in Italia, seppur il ritmo segna una moderata decelerazione: gli addetti aumentano del+3,8% e il fatturato del +6,3%. Questa la fotografia scattata dall’ “Osservatorio sui bilanci delle SRL” per il Triennio 2016-2018” realizzato dal Consiglio e dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti. Lo studio, che ha riguardato 367.350 Srl, propone un’elaborazione dei principali indicatori economici ed ha confermato il trend emerso nella primavera scorsa. In particolare oltre ad addetti e ricavi, cresce il valore della produzione (+6%) ed il valore aggiunto (+5,7%). Migliora invece la quota di Srl che nel 2018 chiudono il bilancio in utile, passando dal 70,3% del 2017 al 71,6% del 2018 (+1,3%). In linea anche il ROE che si attesta al 12,4% (+0,8% rispetto al 2017) e il ROI (+3,3% sul 2017). Un quadro positivo se paragonato all’andamento globale dell’economia italiana che nello stesso periodo ha registrato una stagnazione del PIL. La tenuta del trend di crescita coinvolge tutti i comparti, con una accelerazione per costruzioni, trasporti e servizi professionali. Rallentano invece industria, commercio, ristoranti ed alberghi.

Nel dettaglio, emerge per quanto riguarda gli addetti, il settore dei trasporti (+12,5%), seguito da alberghi e ristoranti (+5,5%) mentre per fatturato il comparto in maggiore espansione risulta quello dei servizi (+8,1) che precede i trasporti (+8%).

In relazione alle dimensioni, si conferma la tendenza che vede le grandi aziende più performanti delle piccole. Infatti le medie e le grandi trainano l’incremento, aumentando rispettivamente del +4,3% e del +9,6% a fronte delle micro che registrano un calo del -1,5%.

Soprattutto in relazione al valore aggiunto, sono le medie e grandi imprese a trainare la crescita (+5,9% e +9,9% rispettivamente l’incremento nel 2017), mentre le piccole crescono di meno (+3,1%) e le micro sono in calo (-0,9%). Una dinamica simile si riscontra per ciò che concerne le variazioni di fatturato, valore della produzione e numero di addetti.

Le Srl in Italia globalmente sono 866.247 pari a quasi 5,5milioni di addetti per un fatturato di 1.219miliardi di euro. Il 61,7% è costituito da microimprese (ovvero aziende con fatturato fino a 350mila euro, il 26,9% da piccole imprese (fatturato compreso tra 350mila e 2milioni di euro) ed il restante rispettivamente da medie (9,5%) e grandi (1,9%).

 

L’Osservatorio completo è disponibile online sul sito della Fondazione Nazionale dei Commercialisti (www.fondazionenazionalecommercialisti.it).

 

 

 

“Pino Management & Partners” e “Crowdinvest Italia” in sinergie convergenti

Una alleanza strategica a sostegno concreto di Start Up innovative e PMI

Nasce una significativa partnership fra Pino Management & Partners e Crowdinvest Italia per poter dare risposte significative ad un mercato in forte espansione ed evoluzione anche a livello italiano, unendo expertise diverse e convergenti sinergie. Il tutto coniugato con un taglio prettamente operation che contraddistingue e caratterizza entrambe le strutture.

Continua a leggere

Cibo, ambiente e sostenibilità
un corso di formazione gratuita per giornalisti

Cibo, Ambiente, Sostenibilità. Se è vero che  queste parole sono state sempre più gettonate negli ultimi anni, è altrettanto vero il rischio nell’esercizio della professione giornalistica  di non aiutare adeguatamente l’opinione pubblica a costruire una consapevolezza diffusa sul significato delle stesse.

Continua a leggere

IL FUTURO DEL SETTORE ALBERGHIERO

UNA ANALISI ELABORATA DELLA NECCI ACADEMY

di Roberto Necci

Molto spesso da imprenditore alberghiero ho cercato di immaginare quale sarà il futuro del mio settore. Immaginare il futuro per coglierne le innovazioni ma anche le criticità, esercizio oltremodo necessario quando gli investimenti per operare nel comparto sono esclusivamente di lungo periodo. 
Alcuni aspetti di trasformazione sono abbastanza evidenti ed hanno avuto una forte accelerazione nell’ultimo periodo, contraddistinto da una accelerazione tecnologica che ha di fatto modificato le abitudini dei consumatori e necessariamente evidenziato alcuni limiti tipici del comparto. 

***** *** *****

Immaginare un futuro è sempre un esercizio difficile, al limite del temerario poiché si immagina un domani con le conoscenze di oggi. Non si può tenere conto di quello che a noi è oggi ignoto, lo sviluppo della scienza e della tecnica oltre che mutevoli condizioni di mercato e/o sociali. 
Tuttavia penso che sia un preciso dovere dell’operatore del comparto provare a simulare un futuro.

In questo esercizio ho necessariamente dovuto attingere al Porter che già negli anni 80 ci forniva un utile strumento di analisi per valutare la posizione competitiva di una impresa o di un intero settore. Attraverso questo modello si possono studiare le forze che possono diventare ostili allo sviluppo di una impresa e ne rappresentano una insidia nel medio lungo periodo. 
Queste forze indicate dal Porter necessitano di una analisi molto approfondita.

Concorrenti diretti:
soggetti che offrono la stessa tipologia di prodotto sul mercato.
Ovvero quanti hotel e quante camere sono disponibili in una determinata area?
Quale è l’occupazione media dei concorrenti? Vi è spazio per tutti? I concorrenti si differenziano per prodotto/qualità o solo per dinamiche di prezzo? 
È innegabile che in alcune zone delle nostre città vi è un surplus di offerta.

Fornitori:
Soggetti dai quali l’azienda acquista materie prime, semilavorati e servizi necessari per svolgere il processo produttivo e che potrebbero decidere di integrarsi a monte.
Relativamente ai fornitori del settore alberghiero non vi sono solo fornitori di beni (lavanderie, beni deperibili, utenze) ma anche di servizi finanziari (banche in primis). Anche in questo caso il processo di integrazione è in atto e di fatto limita le possibilità di approvvigionamento in canali alternativi o concorrenti tra loro.
Quanto questo può rappresentare una insidia?
Oltre al settore finanziario dove la concentrazione è in atto da anni ed ha fatto sparire una moltitudine di piccole e medie banche, interessante è la concentrazione dei fornitori di tecnologia; settore che si sta delineando con caratteristiche di oligopolio.

Clienti:
Fra i clienti dobbiamo necessariamente annoverare le OTA On line travel agencies ed i wholesaler che attraverso modelli di aggregazione (es hotelbeds) o di posizione dominante (Booking ed Expedia) rappresentano uno dei punti più critici su cui impostare dei ragionamenti.
Quando alla lunga può essere sostenibile questo rapporto? Che possibilità ha il settore di emanciparsi? Che costo/beneficio si avrà?

Potenziali entranti:
Soggetti che potrebbero entrare nello stesso mercato. Quante barriere vi sono nel mercato? Che vantaggio competitivo possono avere le aziende già presenti rispetto ai nuovi ingressi?

Produttori / Offerenti di beni sostitutivi:
Che impatto hanno sull’offerta tradizionale le nuove forme di ospitalità? Quanto soddisfano la stessa tipologia di bisogni?
Hanno dei punti di forza o agevolazioni all’ingresso del mercato? Anche in questo caso mi sembra piuttosto evidente che dall’attuale contesto normativo il settore alberghiero ne risulta piuttosto penalizzato. 
Questo articolo volutamente non fa previsioni ma si pone l’obiettivo di stimolare spunti di riflessione, e come autore mi rendo disponibile a confronti in merito.

 

 

 

Sciopero dei commercialisti
ottenuto incontro con il MEF

ADC – ANC – SIC – UNICO

 COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

SCIOPERO DEI COMMERCIALISTI

SUCCESSO DEL PRESIDIO – ASSOCIAZIONI  RICEVUTE AL MEF, OTTENUTO UN TAVOLO TECNICO

 

 

Roma, 1 ottobre 2019 

Il presidio organizzato questa mattina dalle sigle sindacali dei commercialisti Adc, Anc, Sic e Unico presso il Ministero delle Finanze, per chiedere un incontro nell’ambito della mobilitazione di categoria di questi giorni,  si è concluso con la disponibilità da parte del Sottosegretario Baretta a ricevere una delegazione nel pomeriggio.

Continua a leggere

CONFSAL convocata alla camera sulla rappresentanza e rappresentatività

Roma, 1° ottobre 2019. Il Segretario Generale CONFSAL Angelo Raffaele Margiotta, oggi in audizione all’ XI Commissione Lavoro Pubblico e Privato della Camera, ha sottolineato la necessità di introdurre all’interno dei disegni di legge la misurazione della rappresentatività che non deve essere il fine ma bensì lo strumento per puntare alla qualità della contrattazione e della libertà di scelta del lavoratore di potersi associare a qualsiasi sindacato.

Continua a leggere

Fiavet Lazio a Congresso …. e Grimaldi Lines

PER UN RILANCIO OPERATIVO DELLE ASSOCIAZIONI TURISTICHE   

La Redazione della Consul Press ha ricevuto un Comunicato Stampa da parte della Fiavet Lazio, firmato dal Presidente Ernesto Mazzi, in risposta ad alcune accuse di abusivismo.  
Qui di seguito viene riportato integralmente il suddetto comunicato visionabile tramite PDF ,  mentre da parte della Consul Press si cercherà di effettuare un approfondimento sul tema, interpellando ed intervistando – se possibile – le “Parti Contendenti”. Il nostro auspicio è comunque che le medesime “Parti” possano  riprendere ad operare al massimo delle proprie potenzialità per cooperare ad una ripresa e ad un rilancio di tutto il settore turistico del Lazio…. e non solo. 

Continua a leggere

LETTERA AL CAPO dello STATO,
auspicando un Livello di Civiltà tra Fisco e Cittadini

LETTERA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
per auspicare un “Livello di Civiltà” nei rapporti tra Fisco e Cittadini/Contribuenti

La Redazione della Consul Press ha ricevuto questa nota pubblicata sul sito dell’Associazione “Co.Ne.Pro – Commercialisti Network Professionale” (www.conepro.it) e inviata tutti gli iscritti dell’ Associazione, legata all’iniziativa di porre in evidenza una paradossale situazione di “disagio civile”, approvata dal Consiglio Direttivo della stessa Associazione, presieduta da Renato Burigana. 
La nota viene riportata e, a seguire, la lettera indirizzata al Capo dello Stato, al Presidente del Consiglio ed al Ministro dell’Economia.

Continua a leggere

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu