19/20-5-2014 a Roma: Le Giornate Italo-Romene di Oncologia Comparata

Istituto Culturale Romeno

Forum Mediterraneo di Oncologia Comparata

Forum Nazionale di Oncologia Comparata

Centro di Referenza per l’Oncologia Veterinaria e Comparata (CEROVEC-IZS PLV)

Accademia Romena – Il Dipartimento di Medicina Comparativa

annunciano

Le Giornate Italo-Romene di Oncologia Comparata

19-20 maggio 2014

Sala Conferenze

Accademia di Romania

Piazza José de San Martin 1

 

L’ultimo decennio ha visto la nascita e la promozione della collaborazione scientifica in campo oncologico tra il Centro di Referenza per l’Oncologia Veterinaria e Comparata (CEROVEC-IZS PLV) con sede a Genova e il mondo accademico romeno.

Continua a leggere

19-5-2014 a Roma: convegno Lapet

Il 19 maggio, alle 14.30, presso l’Hotel Ariston (Via Filippo Turati 16) il convegno Legge 4/2013 e responsabilità professionale del tributarista organizzato da LAPET. Relatore Giovanna Restucci.

Info www.iltributarista.it

Duke Ellington Orchestra: il primo tour italiano (30 aprile, 1 e 3 maggio)

THE DUKE ELLINGTON ORCHESTRA

Il primo tour in Italia della storica jazz band

30 APRILE 2014
ROMA: AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
SALA SINOPOLI ORE 21.00
INFOLINE: +39 06 802411 www.auditorium.com

1° MAGGIO 2014
BOLOGNA: TEATRO EUROPAUDITORIUM
ORE 21:00
INFOLINE: +39 051 372540 www.teatroeuropa.it

3 MAGGIO 2014
MILANO: AUDITORIUM LA VERDI
ORE 21.00
INFOLINE: +39 02 83389401/402/403 www.laverdi.org

Continua a leggere

Rimetti a noi i nostri debiti

RIMETTI A NOI I NOSTRI DEBITI, COME NOI LI RIMETTIAMO AI NOSTRI DEBITORI .….

LA FINANZA SPIEGATA AI NON ADDETTI.  VIAGGIO ECONOMICO IN PRIMA CLASSE SU COME GESTIRE MEGLIO I SOLDI ACQUISENDO MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA NEI NOSTRI CONSUMI________________________ a cura di  Cristian ARNI

 Il 31 Marzo 2014 si è tenuta presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana di Roma, la conferenza spettacolo “ Brutti come il debito”, regia di Paola Caterina protagonisti i due “ rel- attori ” Antonio Cajelli – Educatore finanziario Massimo Melpignano – Avvocato esperto nel settore dei servizi bancari e finanziari. A dare il benvenuto ai presenti il Decano di Facoltà, Prof. Mauro Mantovani a cui ha fatto seguito l’introduzione di Suor Alessandra Smerilli – Docente di economia all’Università Cattolica e alla Pontificia Facoltà Auxilium, che ha posto l’accento sulla dimensione economica nel suo duplice aspetto: consumo e risparmio.

L’incontro nasce quindi dall’esigenza di offrire un percorso di legalità attraverso la consapevolezza e l’educazione economica/ finanziaria per un’economia sostenibile, umana ed eticamente strutturata. Così i due protagonisti hanno dato vita ad una lezione spettacolo,  mantenendo viva l’attenzione del pubblico nonostante una materia ostica ai più, affrontata con linguaggio semplice e chiaro;  un percorso divulgativo che si propone di offrire alcune informazioni e strumenti utili per districarsi in alcuni degli aspetti della Finanza senza pretesa alcuna di voler esaurire un discorso così complesso in così breve tempo.

Continua a leggere

From Zuckerberg To Gutenberg

Ormai non si parla di altro, la selfie mania è dilagata e quest’arte è arrivata anche nel modno dei libri. L’idea è molto semplice consiste scattarsi una foto in cui metà del volto è coperto dalla copertina del libro che si ta leggendo e postarla in rete; in questo modo sia fa conoscere una dato libro, si danno dei consigli, delle indicazioni sui proprio gusti o semplicemnte si sconsiglia quel libro.

Continua a leggere

Imprenditore dell’Anno

Sono aperte le candidature per la diciottesima edizione dell’Imprenditore dell’Anno 2014, evento organizzato da EY – Building a better working world con la collaborazione di BNL – BNP PARIABAS.

Candidature entro il 4 luglio

Per maggiori info 02.72212950 – www.ey.com/it

17-5-2014 a Roma: XIII Convegno Internazionale di Studi sulla cultura e spiritualità della Santa Montagna

Associazione “Insieme per l’Athos” – Onlus

e

l’Accademia di Romania

 XIII Convegno Internazionale di Studi sulla cultura e spiritualità della Santa Montagna

” La spiritualità della Santa Montagna, patrimonio dell’Europa cristiana “

Sabato 17 maggio 2014, ore 9:00

Accademia di Romania
Piazza José de San Martin 1 (00197, Valle Giulia).

Con la Benedizione della Ierà Epistasia del Monte Athos e con la collaborazione dell’Accademia di Romania in Roma

Con il Patrocinio di:
UNESCO – Commissione Nazionale Italiana
Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Regione Lazio
Provincia Roma
Comune Roma

Nella circostanza è stata conferita una medaglia di rappresentanza da parte del Presidente della Repubblica

L’INGRESSO E’ LIBERO

Per motivi esclusivamente organizzativi è richiesta la conferma della propria partecipazione al Convegno inviando una e-mail all’indirizzo nsiemeperathos@yahoo.it oppure telefonando al n. 338-8728763.

locandina in pdf Brochure finale – cliccare per visionare 

17-5-2014 a Rovigo: convegno LAPET

Il 17 maggio, alle ore 9.00, presso l’Hotel Cristallo (Viale Porta Adige 1) si svolgerà il convegno  sulla “Tutela del Patrimonio”, organizzato da LAPET. Relatore Riccardo Bizzarri.  La partecipazione al convegno conferisce agli iscritti l’ attribuzione di crediti formativi.

Per info www.iltributarista.it

“La sovranità scippata”

“La sovranità scippata ai Paesi dell’Europa”  – Intervista ad Alain de Benoist *  

a cura di IANNONE, ripresa da “IL GIORNALE” di Venerdì 11 Aprile, a seguito del suo ultimo libro pubblicato con ARIANNA Editrice  

Fino a qualche tempo fa, Lei diceva che eravamo sull’orlo del baratro. Adesso, è convinto che la fine del mondo ci sia già stata. – «Non la fine del mondo, bensì la fine di un mondo. Siamo usciti dal mondo moderno, dove i riferimenti erano stabili e la forma politica dominante era lo Stato-nazione, e siamo entrati in un mondo postmoderno, dove la visone di lungo termine è ovunque sostituita dall’effimero. È un mondo liquido, deterritorializzato, dominato dalle nozioni “marittime” di flussi e di reti».

Continua a leggere

L’Europa a un bivio……..

___________________________________________________pubblicato da Giorgio VITANGELI  su “FINANZA”

L’opinione pubblica ne sa poco o nulla, ma l’Europa si trova oggi davanti a due opzioni geostrategiche da cui dipende il suo futuro. Da un lato c’è il Trattato transatlantico, dall’altro la creazione di un enorme corridoio eurasiatico di sviluppo, secondo nuove modalità, che si sintetizzano con la parola russa “razvitie”. Parola scelta perché indica non solo crescita economica, ma  uno sviluppo integrale, cioè culturale, morale,  civile, di rispetto ambientale, che include anche, ovviamente, la crescita economica, ma non come obbiettivo unico e prioritario.

In verità, ad essere realistici, i giochi sembrerebbero già fatti, e l’opzione impossibile. Non si tratta soltanto del gelo calato nei rapporti tra Unione Europea e Federazione Russa per la vicenda della Crimea, e della condizione sostanziale di quasi-protettorato degli Stati Uniti sull’ Europa, che hanno nella NATO lo strumento più evidente. Il fatto è che l’accordo transatlantico  è in fase avanzata di negoziazione, e gli americani sperano di ottenerne a breve la firma; ”Razvitie”invece è per ora soltanto un grandioso progetto avveniristico che Vladimir Yakunin, il presidente delle Ferrovie Russe, ha fatto suo, ed ha illustrato qualche settimana fa in una solenne seduta dell’Accademia delle Scienze Russa. Nel ristretto numero degli invitati, il nostro collaboratore, Paolo Raimondi. 

Continua a leggere

15-5-2014 a Casale Monferrato: Convegno sulla legge di delega fiscale

Giovedì 15 maggio, dalle 8.30 in poi, si svolgerà presso la Facoltà di Economia dell’Università del Piemonte Orientale, il  Convegno “Riflessioni sulla legge di delega fiscale”, organizzato dall’ O.D.C.E.C. di Casal Monferrato in collaborazione con il quotidiano Italia Oggi.  >  Il Convegno sarà aperto dal Dr. SEVERINO SCAGLIOTTI – Presidente dell’ ODCEC di Casale Monferrato ed i lavori saranno coordinati dal Dr. CARLO PESSINA – Commercialista e Pubblicista. > Parteciperanno quali Relatori:  il Prof. Avv. VITTORIO GARINO – Presidente della C.T.,  il  Prof. Dr. FLAVIO DEZZANO – Commercialista e Docente Economia Aziendale,  il Prof.  Avv. MAURIZIO DE LEO – Docente Scuola Sup. Economia e Finanza/ Sc. Polizia Tributaria

La partecipazione attribuisce 4 crediti formativi.

15/21 maggio 2014: convegni ANCOT

Per il mese di maggio l‘A.N.CO.T. ha organizzato numerosi Convegni, con attribuzione crediti previsti per la Formazione Tributaria permanente. Per informazioni ed iscrizioni contattare:  www.ancot.it  – ancot@ancot.it;  tel. 0735.568320

Qui di seguito indichiamo i prossimi Convegni,  che si svolgeranno dal 16 al 21 magio :

> 15 maggio a Marghera, ore 9.00 – presso AGENZIA ENTRATE di VENEZIA sul  Mod. Unico 2014 per le Società di Capitale

> NEI  GG. A SEGUIRE:  Le novità del Modello Unico 2014

16 maggio, ore 9.00 – Zan Hotel Europa, Bologna 

17 maggio, ore 9.00 – NH Parco degli Aragonesi, Catania

20 maggio, ore 9.00 – Hotel Rivoli, Firenze   #  20 maggio, ore 14.30- Hotel Leonardo da Vinci, Erba (CO)

21 maggio, ore 9.00 – Una Hotel Malpensa, Cerro Maggiore (VA)

 

15-5-2014 a Roma: convegno Fratelli d’Italia

Il 15 maggio, alle 18.00, presso i Saloni del Brancaccio (Viale del Monte Oppio 7) si svolgerà il convegno organizzato da Fratelli d’Italia per sostenere la candidatura dell’On Marco Scurria alle elezioni europee del 25 maggio.​ ​Sarà un importante incontro che di fatto segna la fase finale della campagna elettorale.

Interverranno Andrea De Priamo, Fabrizio Ghera, Marco Marsilio e Fabio Rampelli​.

Ingresso Libero

Premiazione atleti Fiamme Gialle

COMUNICATO STAMPA

FIAMME  GIALLE: A ROMA LA PREMIAZIONE

DEGLI ATLETI MEDAGLIATI OLIMPICI, MONDIALI ED EUROPEI

Mercoledì 16 aprile, alle ore 11.00, presso il Salone d’Onore della Caserma Sante Laria, a Roma in piazza Armellini 20 alla presenza del Comandante Generale della Guardia di Finanza Gen.C.A. Saverio CAPOLUPO, del Presidente del CONI Dott. Giovanni MALAGO’ e del Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza Gen.B. Domenico CAMPIONE saranno premiati gli atleti delle Fiamme Gialle che si sono particolarmente distinti ai Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 e ai campionati mondiali ed europei della stagione agonistica 2013.

Roma, 11 aprile 2014

Ufficio Stampa Fiamme Gialle
Via Croviana, 120
00124 Castelporziano – Roma
tel. 0651023562
fax 0651023569

Fiab Livorno:10 min per

PARTE LA CAMPAGNA 10 MINUTI: ANDARE, CAMMINARE, PEDALARE

Aderite alla campagna “10 minuti”, la “sfida” utile.

 In occasione delle elezioni amministrative livornesi del maggio 2014 alcune storiche associazioni ambientaliste e sportive si sono confrontate per scrivere un manifesto per la mobilità urbana. Nasce così la campagna 10 minuti: andare, camminare, pedalare (parafrasando Piero Ciampi), con l’intento di condividere con i futuri amministratori della città e con i suoi cittadini i principi della buona mobilità urbana che nascono dalle migliori pratiche internazionali.

Uno degli obiettivi della campagna è quello di chiedere ai candidati sindaci della città di Livorno, noi lanciamo la sfida anche agli amministratori di tutti i comuni d’Italia, di prendere posizione rispetto ai contenuti del manifesto, condividendo o meno i suoi due obiettivi strategici.
Con la buona mobilità non solo ci si muove meglio ed in modo più sicuro ma si genera qualità, economia e lavoro.venti pubblici prima e dopo le elezioni dei quali avremo cura di tenervi aggiornati. La campagna sta già ricevendo molte adesioni.

 

Quante cose importanti possiamo fare in 10 minuti?
Quali possono cambiare in meglio il nostro stile di vita?
Per esempio quando ci spostiamo: come impiegare
diversamente 10 minuti del nostro tempo?

10 minuti utilizzati muovendoci in modo diverso possono cambiare molte cose. Specialmente se, insieme a noi, lo fanno altre 10 persone, poi 10.000, poi 10 milioni.

In 10 minuti, percorriamo 1 chilometro a piedi.
In 10 minuti, con la bicicletta ne facciamo almeno 3.

In 
10 minuti, non è detto che riusciamo a trovare parcheggio per l’auto.
In 10 minuti, spesso in auto non facciamo che poche centinaia di metri in coda.

In 
10 minuti a piedi o in bicicletta, 10 persone generano fino a 10 kg in meno di anidride carbonica e fino a 500 mg in meno di polveri sottili.

10 minuti che in un anno creano un risparmio di 17 milioni euro per la comunità se le persone diventano 10.000.

In 
10 minuti a piedi o in bicicletta, 10 persone riducono quasi a zero il rischio di fare male ad altre persone.
Se il 10 % di noi seguisse questo esempio, si manterrebbe anche più in forma, e ogni anno in Italia risparmieremmo 5 miliardi di euro in spese sanitarie. 

In 
10 minuti a piedi o in bicicletta, 10 persone allargano e migliorano lo spazio vitale dei luoghi dove vivono e si muovono. E ridanno impulso a un’economia diversa. 
Se tutti seguissero il loro esempio, ogni anno, in Europa, si genererebbero 200 miliardi di euro in più per tutti.
Con una distribuzione più equa. 

Rifletti 10 minuti.

10 minuti possono cambiare la nostra vita, la nostra economia, la nostra felicità.

10168006_10151972458931402_812038182_n

10 minuti: il tempo per leggere

! Il contributo della European Cycling Federation e della Commissione

Europea

! Le ricerche dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

! Il lavoro della Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

! I risultati degli stati generali della bicicletta del 2012.

! Il programma della rete della mobilità nuova e del gruppo interparlamentare

omonimo.

! Le proposte avanzate a fine 2013 dall’Associazione Nazionale Comuni

Italiani per la modifica del Codice Della Strada.Schermata 2012-07-07 a 09.53.35

Questo manifesto nasce con l’intento di condividere con i futuri

Amministratori della città e con i suoi cittadini i principi della

buona mobilità urbana che nascono dalle migliori pratiche

internazionali

dieci minuti a piedi o in bicicletta

L’ obiettivo della mobilità è quello di organizzare gli spostamenti delle
persone nel modo più efficace possibile, assegnando un peso primario
ad indicatori troppo spesso trascurati: la sicurezza, la salute, la qualità
dello spazio urbano, l’equità sociale e la “rapidità diffusa” in luogo
della velocità del singolo.
Questo obiettivo non è realizzabile all’interno di un modello urbano “autocentrico”
ma solo in un modello ”umano-centrico”.
La mobilità non è il risultato della contrapposizione tra il partito dei pedoni
, degli automobilisti o dei ciclisti. La comunità è l’unica portatrice di
interessi e la buona mobilità persegue l’interesse di tutti.
La mobilità massimizza gli spostamenti
non motorizzati: fino ad 1 km si cammina e
fino a 3 km si pedala (dieci minuti).
Senza questi
non è possibile concepire un
sistema di infrastrutture per la mobilità urbana
efficace e sostenibile, economicamente,
socialmente ed ambientalmente.
1932262_10151979875686402_615929914_n
OBIETTIVI
Zero incidenti in ambito urbano
60% del Modal Split con spostamenti di tipo
sostenibile
La buona mobilità fissa obiettivi semplici e misurabili:
Secondo il rapporto ACI ISTAT, nel 2011 nella provincia di Livorno si registrano
3.847 incidenti dei quali 21 mortali. L’80% di questi, in campo urbano, vede
come vittime l’utenza debole (pedoni, ciclisti e motociclisti)
Gli amministratori devono impegnarsi a raggiungere, nel
loro mandato, la riduzione di almeno 15 punti percentuali
del numero di incidenti, tre soli punti percentuali l’anno.
Il MODAL SPLIT è la ripartizione percentuale delle diverse modalità sul totale
degli spostamenti. Gli spostamenti di tipo sostenibile sono quelli effettuati a
piedi, in bicicletta e con il Trasporto Pubblico Locale. Attualmente la ripartizione
Modale di Livorno è: 70% Auto + scooter, 10% TPL, 15%Piedi, 5% Bici. L’attuale
percentuale di spostamenti sostenibili è quindi pari al 30%
Gli amministratori devono impegnarsi a raggiungere, nel
loro mandato, l’obiettivo minimo di incrementare la quota
sostenibile di almeno 15 punti percentuali, un solo punto
percentuale ogni anno a vantaggio dei piedi, della
bicicletta ed il TPL.

STRUMENTI
Le migliori pratiche insegnano che questi obiettivi si raggiungono con:
La realizzazione di un Piano Urbano della Mobilità, ben integrato con la
disciplina urbanistica e del commercio, che abbia al suo centro i pedoni,
i ciclisti e la loro intermodalità con il Trasporto Pubblico Locale e la
rete ferroviaria.
! La riduzione della velocità a 30 km/h ad eccezione delle strade a grande
scorrimento (come nelle proposte ANCI)
! La realizzazione, come previsto dalla LR 27 2012 del “Piano della
Mobilità ciclistica” della città.
! Il massimo impegno per la riqualificazione degli spazi pubblici, con la
quale si possa rilanciare il commercio delle aree centrali della città.
! L’istituzione del maggior numero possibile di zone 30 dove si realizzi,
grazie alla bassa velocità ed al lavoro sul verde e l’ arredo urbano, la
pacifica convivenza tra le varie modalità di spostamento. (Le Zone 30 non
si realizzano con la semplice posa di un cartello di limite di velocità)
! L’EDUCAZIONE degli studenti, la FORMAZIONE degli amministratori ed i
tecnici e , soprattutto, La COMUNICAZIONE verso i cittadini, usando
strumenti mirati e differenziati che producano emozioni.
! L’introduzione del mobility manager, oltre che nelle aziende e nelle
amministrazioni pubbliche, anche nelle scuole, lavorando sulla
partecipazione diretta dei lavoratori e degli studenti alla gestione della
loro mobilità.
! Le strategie di incentivo all’uso della bicicletta e dei piedi ma anche di
disincentivo all’uso dell’auto privata.
! Creare il MO.LI. L’ufficio della MObilità LIvornese al quale affidare la
gestione degli strumenti di governance, un raccordo tra le varie
competenze coinvolte: mobilità, urbanistica, ambiente, commercio,
risorse economiche, istruzione, comunicazione, salute.

EFFETTI
risparmi sui costi sanitari fino a 7 milioni di euro
l’anno!
200 miliardi di euro
1.700 euro
5euro / anno
8%
PER NON LASCIARCELI SCAPPARE DOBBIAMO PREDISPORRE
BUONI PROGETTI.WHO-OMS_logo-280x275
La buona mobilità genera crescita economica e lavoro, alcuni numeri
l’Organizzazione Mondiale della Sanità calcola con il programma HEAT
(Health Economics Assessment Tool) il risparmio in costi sanitari ottenuto
spostando il modal split verso il pedone ed il ciclista. A Livorno uno
spostamento di 10 punti percentuali a vantaggio degli spostamenti non
motorizzati porta
Un Report dell’ European Cycling Federation calcola che l’uso della
bicicletta nell’UE-28 sarebbe in grado di generare ogni anno benefici
economici pari a , una cifra superiore al PIL della
Danimarca; con un rapporto costi / benefici straordinario: 1:70
Considerando i costi interni ed esterni relativi a ciascuna modalità di
spostamento, un ciclista che percorre 2.000 km all’anno (6 km al giorno
c.ca) fa risparmiare alla comunità rispetto a chi percorre la
stessa distanza con un auto.
La Legge Regionale Toscana (LR 27 2012) dal prossimo anno prevederà
consistenti finanziamenti per lo sviluppo della mobilità ciclistica: l’ di tutte le
risorse destinate all’ammodernamento delle infrastrutture dei trasporti.
La comunità Europea sta approntando diversi assi di finanziamento sul
rinnovo della mobilità urbana in chiave sostenibile.
londraaa
! La buona mobilità è una condizione indispensabile per la
riqualificazione urbana e per la rivitalizzazione del tessuto sociale ed
economico. La rigenerazione dello spazio pubblico oltre ad innalzare la
qualità della vita, migliora l’innescarsi dei virtuosi processi attrattivi e
dinamici che rappresentano il vero cuore di un organismo urbano.
! La buona mobilità ha bisogno di infrastrutture leggere e non
necessita di grandi investimenti. Sulla Base dell’esperienza delle più
virtuose città europee e americane, si stima che per varare una politica
globale a vantaggio della mobilità non motorizzata siano necessarie
risorse pari a soli per abitante per 5-7 anni.
Il
cuore sano di una città attrae buoni investimenti e lavoro.
IL MANIFESTO PER
LA MOBILITA’ LIVORNESE

10 minuti = 1 km a piedi
10 minuti = 3 km in bicicletta
10 minuti = – 5 mililogo_pandaciclisti
A cura di FIAB Livorno la Triglia in Bicicletta, WWF pandaciclisti Livorno, Legambiente Livornmo, Uisp Livorno. Scritto nel febbraio 2014

Indirizzo e-mail (segreteria evento) fiablivorno@gmail.com

Sito internet https://www.diecimin.blogspot.it/

Pagina facebook (clicca qui)

14-5-2014, a Viterbo: conferenza su “una Nuova Costituzione per un Nuovo Modello di Sviluppo”

 

UNA NUOVA COSTITUZIONE

PER UN NUOVO MODELLO DI SVILUPPO

mercoledì 14 Maggio 2014 alle ore 10:00

Aula Magna – Università degli Studi della Tuscia

sede di Santa Maria in Gradi

 

Presenta

Emanuele BRODO, Coordinatore Associazione UniVerso Giovani

Modera

Cosimo Marco de’MEDICI, Segretario Generale del CESI

Relatori

On. Prof. Gaetano RASI, Presidente del CESI

Prof. Franco TAMASSIA, Vice Presidente del CESI

e i componenti del Consiglio Direttivo del CESI

Prof. Carlo VIVALDI-FORTI  –  Giancarlo GABBIANELLI

Dott. Ettore RIVABELLA   –  Prof. Lucio ZICHELLA

Per informazioni: 3470631827universo.giovani@libero.it

www.centrostudicesi.itcesi.studieiniziative@gmail.com

13/14-5-2014 a Roma: incontro Artemisia

L‘Associazione Artemisia Onlus il 13 ed 14 maggio, dalle 10.00 alle 18.00, nelle piazze di Roma farà conoscere ai cittadini le nuove iniziative promosse contro il bullismo, il mobbing e lo stalking.

Le piazze in cui si troveranno gli info point sono: Piazza Bologna, Piazza Fiume, Piazza XX Settembre, Piazza Marconi, Piazza San Giovanni, Piazza San Lorenzo in Lucina, Piazza Cavour, Piazza Santa Maria Maggiore, Viale Marconi e Ostia Pontile.

Per maggiori info 800 967 510 www.associazioneartemisia.itwww.artemisialab.it

Intervista all’On. Fabrizio Santori

Riportiamo l’intervista che ci ha rilasciato l’On. Fabrizio Santori, Consigliere Regionale del Lazio.

Onorevole Santori nel 2012 nel momento in cui il suo coetaneo Renzi  sfidava l’apparato del PD candidandosi alle primarie Lei  sosteneva la necessità  di primarie anche nell’ambito del centro destra dichiarandosi disponibile a sfidare Alemanno. Sulla base di quali considerazioni era giunto a questa convinzione ? E la ritiene ancora valida ?

Continua a leggere

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu