TASI – comunicazione per proprietari, locatari e comodatari d’immobili

Si comunica ai contribuenti interessati che il 16.10.2014 scadranno i termini per il versamento della TASI.

Il nuovo tributo si applica:

  • su tutti i fabbricati (comprese le abitazioni principali e relative pertinenze ed i fabbricati rurali, che invece sono esenti dall’IMU),
  • sulle aree fabbricabili,
  • ma esclude da tassazione i terreni agricoli (questi ultimi pagano solo l’IMU).

Si ricorda infine che la TASI, a differenza dell’IMU, è dovuta oltre che dal possessore (proprietario, usufruttuario, ecc.), per quota anche dal semplice detentore (inquilino, comodatario, ecc).

Pertanto, in vista della prossima scadenza del 16 ottobre, si invita la gentile clientela che non possiede alcun immobile ma utilizza immobile altrui in forza di un contratto di locazione o comodato, a rivolgersi al proprietario al fine di ottenere il modello F24 precompilato con la quota di TASI di spettanza.

 20140930_CIRC03_CAT LAB ACCOUNTING & AUDITING – TASI

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu