domenica, 22 Settembre 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Vorreiprendereiltreno – senza barriere

SONO bastati centoquaranta caratteri per far scoppiare un tam tam mediatico. Con l’hashtag #vorreiprendereiltreno il giovane Iacopo Melio di Lazzeretto ha lanciato la sua denuncia sociale sul blog e piattaforme sociali. Tutto inizia con il tweet dell’ex ministro Maria Chiara Carrozza che cinguetta: «Buongiorno, oggi di ritorno da Roma con un treno magnifico partito alle sei #ioprendoiltreno». Da lì inizia la battaglia del giovane empolese, che sta raccogliendo consensi e condivisioni in tutt’Italia. Anche la nostra redazione ha deciso di schierarsi con Iacopo pubblicando le notizie sulla sua battaglia, che deve diventare la battaglia di tutti
Buongiorno.
Oggi articoli su Il Tirreno e La Nazione.
Beppe Severgnini ha espressamente chiesto a Matteo Renzi di contattarmi.
Dopo le 6 sarò alla stazione di Empoli per altri video…Il tutto per me è molto stancante emotivamente e fisicamente. Credo che quello che potevo fare, nel mio piccolo, l’abbia fatto. Adesso tocca a voi non spegnere questa voce e farla arrivare più lontano possibile…
Non chiediamo beneficenza ai cittadini; né tantomeno che siano risolti i “miei” problemi.
Stiamo solo aspettando il treno giusto: quello del dialogo con le Istituzioni, affinché siano Loro a rendere libere le vite di tutti noi.«Ho scritto — spiega lui — che sono single per colpa degli autobus chiedendo aiuto ai politici».
C’E’ UN politico, in particolare, cui lo studente vuole lanciare un invito. 
«Mi piacerebbe incontrare Matteo Renzi. Vorrei dirgli che in un Paese civile la libertà non deve avere prezzo».
Intanto, un risultato l’ha già raggiunto ricevendo tanti messaggi di sostegno. Merito del mondo virtuale dove, a differenza di quello fisico, non ci sono barriere. 
«Per questo amo la tecnologia: è immediata e dà voce anche a chi non ce l’ha». Fotografia e musica, poi, sono le altre grandi passioni di Iacopo Melio. E l’amore? «Anche lì è una questione di treni. Sto aspettando quello giusto».Alcuni di voi, scherzando, si sono lamentati del fatto che#vorreiprendereiltreno è difficile da scrivere in un foglio unico. Avete ragione, ma pazientate solo un po’… Spero con tutto il cuore che a breve l’hashtag possa trasformarsi in un bellissimo « #abbiamovinto » .TRNOOOOOAvanti tutta.
Altro giro altra corsa, sempre insieme e con il sorriso.

BEPPE SEVERGNINI, EMPOLI, JACOPO MIELIO, Matteo Renzi, NAZIONE, TIRRENO

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu