Regionali/Lazio: “Il Decalogo” Ucid per i propri iscritti
nel solco della Dottrina Sociale della Chiesa

A FEBBRAIO, ELEZIONI REGIONALI IN LAZIO E LOMBARDIA 

In vista delle prossime Elezioni Regionali, allo scopo di fornire un vademecum per orientarsi fra i vari programmi politici ed elettorali, il Gruppo Regionale Lazio dell’UCID (Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti) ha elaborato il testo qui di seguito riportato.
Riccardo Pedrizzi -Presidente UCID Gruppo Lazio- e Benedetto Delle Site -Segretario UCID Gruppo Lazio- hanno invitato i propri iscritti a diffondere il vademecum, ispirato alla “Dottrina Sociale della Chiesa”, e a sottoporlo ai Candidati Regionali affinché ne sottoscrivano i contenuti e si impegnino a portarli avanti.


“E’ utile sottoporre a tutti i candidati i nostri temi politici, che vanno oltre le appartenenze politiche, ma scorrono nel solco dei dettami della Chiesa e di una sensibilità alle questioni economiche, produttive e sociali che per gli aderenti all’UCID vanno sempre coniugati con uno spirito di solidarietà e un rigoroso spessore morale”, dichiarano Riccardo Pedrizzi e Benedetto Delle Site.
Qui a seguire, una sintesi dei punti.
VITA: Va difesa in ogni istante della sua “esistenza”, dal suo concepimento alla morte naturale.
FAMIGLIA: Quella “fondata sul matrimonio” di un uomo e di una donna, non è “assimilabile” ad altre forme di convivenza. Urge una “legge organica” con provvidenze assistenziali e fiscali.
SCUOLA: Va promossa la rivalutazione e il rilancio della scuola statale e realizzata la parità scolastica, economica e non solo giuridica, tra scuola statale e non statale, mettendo al centro delle scelte educative la famiglia.
LAVORO: “Il lavoro è un valore perenne, […] fondamentale dimensione dell’umano esistere, con il quale la vita dell’uomo è costruita ogni giorno e dal quale la vita attinge la propria specifica dignità” (Giovanni Paolo II, Enciclica “Laborem Exercens”).
PROFITTO: Il profitto ha una sua giusta funzione ma, tuttavia,  il profitto non è l’unico indice delle condizioni dell’azienda.
MERCATO: Il mercato è soggetto ai principi della cosiddetta giustizia commutativa, che regola i rapporti del dare e del ricevere tra soggetti paritetici. Ma la “Dottrina Sociale della Chiesa” non ha mai smesso di porre in evidenza l’importanza della giustizia sociale per la stessa economia di mercato…
SUSSIDIARIETA’: Porre gli enti di maggiore dimensione a servizio degli enti di grado inferiore, che sono più prossimi ai problemi, per rispettare il principio di sussidiarietà.
SVILUPPO: va sostenuto lo sviluppo attraverso la realizzazione di infrastrutture che consentano la mobilità di persone e merci e l’inclusione lavorativa, soprattutto delle nuove generazioni, nel rispetto delle specificità del territorio e dell’ambiente.
SALUTE, AMBIENTE, NATURA: Sono un patrimonio comune da difendere e valorizzare, senza fare del salutismo, dell’ambientalismo, dell’animalismo, vere e proprie moderne ideologie contro l’uomo.
UNITA’ EUROPEA: debbono essere riconosciute le radici cristiane dell’Europa, tendendo all’unità politica del continente, senza però rinunciare al patrimonio culturale, civile e morale delle singole Nazioni.

 

Dottrina Sociale della Chiesa, Elezioni Regionali, Lazio, UCID

© 2023 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu