19.7.1992 e 14.8.2018: “2 Tragedie” ….
Paolo Borsellino e il Ponte Morandi

IN MEMORIA DI PAOLO BORSELLINO
…. E NEL  RICORDO DELLA TRAGEDIA DI GENOVA 

IN UNA DOMENICA DI 28 ANNI OR SONO, il 19 luglio 1992 veniva assassinato in una terribile strage il Giudice Paolo Borsellino, con i 5 componenti della sua scorta. In un sabato di quasi 2 anni or sono, il 14.8.2018 crollava il Ponte Morandi a Genova, con 43 vittime
In un venerdì di questa settimana, il 17 luglio, in un brillante e dotto intervento a firma dell’Ambasciatore Torquato Cardilli, con rievocazioni anche shakespiriane, è stata rammentata la tragedia di Genova, dopo il  raggiunto accordo tra Stato (o Governo ?) e la Società Atlantia del “Feudo Benetton”. Sulla scia dell’articolo già citato “Genova ….Molto rumore per nulla” di Torquato Cardilli e ritornando alle infauste date del 19.7.1992 (Palermo) e del 14.8.2018 (Genova), sarebbe forse necessario rimarcare come con le tragedie di Palermo e di Genova sia stata per ben 2 volte colpita a morte anche l’Italia intera.
Una Italia che senz’altro non meriterebbe essere governata da una CLASSE (o “Casta”) POLITICA decisamente scellerata e sciagurata, incapace ed incompetente (tranne rare eccezioni) come quella che occupa il Parlamento e Palazzo Chigi.
Una Classe o Casta che risulta essere lo specchio speculare degli stessi di-svalori negativi presenti nella Classe (o Casta) dei Magistrati (tranne rare eccezioni, tra cui Borsellino, Falcone, Levatino con altri pochi “eletti” e poche più numerose “brave persone”) visto che gran parte dei “Magistrati” sono dei nulla facenti od occupati in faide di Correnti, per conquistare il “Puro Potere” o il “Palcoscenico delle Vanità”.

Una “Categoria Autoreferenziale” che non risponde mai a nessuna Autorità, Istituzione od Organo per i propri errori ed abusi, così numerosi ed eclatanti che potrebbero essere editati in una nuova summa enciclopedica ! ….E dal profondo del cuore (io che – pur conscio delle mie eventuali colpe – giorno dopo giorno sto rischiando morire di crepacuore per le ingiustizie e persecuzioni sempre subite dal “Sistema Giudiziario”) auspico personalmente che “Costoro” – in un giorno non lontano – debbano risponderne almeno davanti ad un Tribunale Divino ! 
Al riguardo basterebbe ricordare il “trattamento” subito da Enzo Tortora  (tanto per citare un esempio) e la carriera con promozioni dei magistrati inquirenti Lucio Di Pietro e Felice Di Persia, nonché i trionfi mediatici e salottieri del “Pool di mani Pulite” contrassegnati dai suicidi di Raul Gardini, Gabriele Cagliari e di tanti altri per terminare con i comportamenti da basso impero di Luca Palamara e di molti suoi Colleghi !
Per non parlare poi dei suicidi di quei numerosi imprenditori, professionisti ed altri “martiri ignoti”, vessati ed espropriati, sino alle più tragiche conseguenze, da un sistema tributario e burocratico infame e persecutorio… mentre bisognerebbe comprendere come mai (rievocando la celebre frase andreottiana: “a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si indovina !) dalla tempesta giudiziaria del Pool sdi Mani Pulite sia rimasto quasi del tutto indenne il Club di Via delle Botteghe Oscure, ovvero l’ ex P.C. 

Chiedo scusa ai Lettori per questo mio sfogo forse troppo personale (ma ampiamente giustificato da una documentazione che sto raccogliendo “a “futura memoria”) per ritornare ad affondare il bisturi sul corpo putrido  ed infetto di una certa “Classe – o Casta – Politica”.
Ma  a questo punto sarebbe forse necessario porre una domanda:
Questi “Politici” come arrivano in Parlamento ? chi li designa ?  chi li vota ? chi li elegge ?  …. E’ la storia del cane che si mangia la coda, oppure trattasi del “Il Lato Oscuro” della Democrazia ?  Mi piacerebbe restare in attesa di una risposta relativamente saggia o tecnicamente possibile, ma sono quasi sicuro che tale risposta non ci sarà né domani, né mai !  
Nei tempi del ’68 vigeva un accattivante slogan che invocava l’avvento della “Fantasia al Potere”.… poi con l’ingresso in politica del Mov. 5 Stelle, al  Potere sono arrivati i  Cialtroni, gli Incopetenti, i Nullafacenti, per riconfermare il “Lato Oscuro” della Democrazia ora trionfante anche su Internet grazie a Rousseau e alla Casaleggio & Associati. 

_____________GIULIANO MARCHETTI

***** ***  *****  

 

Con l’occasione, si desidera cortesemente richiamare l’attenzione dei nostri Lettori su un precedente articolo riguardante il crollo del Ponte di Genova, pubblicato sulla Consul Press 10 giorni dopo l’avvenuta tragedia 

I Ponti …. dall’ Eternità allo S-fascio

 

Paolo Borsellino, Ponte Morandi, Genova, Palermo, Mani Pulite, P.C., Palamra


Giuliano Marchetti

Direttore Editoriale di Consulpress, Commercialista e Revisore Contabile.

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu