19 marzo: San Giuseppe

UN UOMO GIUSTO, BUONO E FEDELE

_____________ un intervento di FILIPPO ORTENZI *

Il 19 marzo si commemora San Giuseppe, sposo di Maria e padre putativo di Nostro Signore Gesù Cristo. Giuseppe, ebreo della Tribù di Giuda e appartenebte alla Casa di David, di professione imprenditore artigiano, falegname e carpentiere, era un uomo giusto, apprezzato e stimato da tutti, vedovo con sei figli, quando prese in sposa Maria. Di questi 6 figli quattro erano maschi e, precisamente: Ioseto, Giuda, Simeone e Giacomo – quest’ultimo sarà il primo vescovo di Gerusalemme e primo capo della cristianità come si evince dagli Atti degli Apostoli, avendo lui e non Pietro, presieduto il Concilio Apostolico di Gerusalemme.

famiglia di Gesù

Per San Bernardo da Chiaravalle non esiste “nessun dubbio che sia stato sempre un uomo buono e fedele. La sua sposa era la Madre del Salvatore. Servo fedele, ripeto, e saggio, scelto dal Signore per confortare la Madre sua e provvedere al sostentamento di suo figlio, il solo coadiutore fedelissimo, sulla terra, del grande disegno di Dio”. Per San Tommaso d’Aquino il matrimonio di Maria e di Giuseppe fu un vero matrimonio: “essi erano uniti l’uno all’altro dall’amore reciproco, un amore spirituale. Si scambiarono quei diritti coniugali che sono inerenti al matrimonio, anche se, per il loro voto di verginità, non ne fecero uso”. Per curiosità in Italia esiste una reliqua di San Giuseppe, e precisamente il bastone, essa si trova nel Sacro Eremo di Camaldoli (AR) e fu portata in Italia dalla città di Nicea nel 1439 per evitare che cadesse in mano islamica. Infatti appena 14 anni dopo terminò il plurimillenario impero Romano con la caduta di Costantinopoli-Nuova Roma per mano dei turchi ottomani.

* Cancelliere della Chiesa Ortodossa Italiana Autocefala

NOTE  della REDAZIONE  –  Nella ricorrenza del 19 Marzo – Festa di San Giuseppe, è stato pubblicato questo breve intervento di Filippo Ortenzi, già da numerosi anni nostro collaboratore e che nel 2015 è divenuto un componente della Chiesa Ortodossa Italiana Autocefale, il cui Primate è Alessandro I, al secolo  ALESSANDRO MELUZZI.  Più  volte questa Agenzia ha segnalato iniziative ed attività di questa Chiesa e pubblicato anche articoli di Alessandro Meluzzi, per la stima che questi merita, così come per altre “voci” di notevole spessore ed interesse.  Comunque la Consul Press rimane sempre vicina alla Chiesa Cattolica Romana, pur senza rinunciare a criticare – dal nostro personale punto di vista – determinati atteggiamenti sia della stessa Chiesa, intesa come comunità di fedeli, sia del Vaticano. (G.M) 

© 2023 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu