2775° Natale di Roma

IL MITO DI ROMA
LA VIA ITALIANA ALLA MODERNITA’

Il 17 Marzo 1861 si proclamava ufficialmente il Regno d’Italia, con la Legge N. 1 del 21 Aprile, giorno del Natale di Roma, nasceva il Regno d’Italia. Aprile dal latino a-perire, significa aprire, tornare a nuova vita, non morire, e richiama l’immortalità di Roma, la Città Eterna. Inizio ben augurante del processo di Unificazione, che giunse a compimento con la Vittoria della Grande Guerra, celebrata con la composizione da parte del poeta Fausto Salvatori dell’ “Inno a Roma”. L’Inno si ispira al Carmen Saeculare di Orazio, fu musicato dal Maestro Giacomo Puccini, ed eseguito il giorno del Natale di Roma, il 21 Aprile 1919.

IL PRIMATO DEL MITO

INNO A ROMA
SOLE CHE SORGI LIBERO E GIOCONDO 
SUL COLLE NOSTRO I TUOI CAVALLI DOMA; 
TU NON VEDRAI NESSUNA COSA AL MONDO 
MAGGIOR DI ROMA, MAGGIOR DI ROMA!

ATTRAVERSO LA ROMANITAS
SI INDIVIDUÒ

LA VIA ITALIANA ALLA MODERNITÀ

Per ulteriori approfondimenti si rimanda a un Nostro Articolo.

                        Massimo Fulvio Finucci e Clarissa Emilia Bafaro

2775° Natale di Roma, Inno a Roma, Palazzo Civiltà Italiana

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu