A Firenze, la premiazione Seven Stars Edizione 2022.

Premium International Florence Seven Stars Edizione 2022

A Firenze, Sabato 25 Giugno, a ridosso della Festività di San Giovanni, Patrono della città di Firenze, si è svolta la Cerimonia per la premiazione dei Vincitori “Premium International Florence Seven Stars Edizione 2022”, sulla Gran Terrazza Belvedere al Palazzo Plus Florence di Firenze.
Eccezionale “Madrina” della Cerimonia la Prof.ssa Marisa Settembrini, dell’Accademia di Brera di Milano.  La premiazione è avvenuta nel corso del Gran Concerto d’Estate Fiorentina, tenuto dai valenti professionisti dell’Accademia Fiorentina di MusicArea di Firenze sul “Belvedere” del Plus Florence. 
L’intervento che segue è stato già pubblicato sul “Giornale Diplomatico” e ripreso dalla Consul Press, su cortese consenso della stessa Testata

***** *** ***** 

Il premio, vanto della Città di Firenze con la sua internazionalità, vive destinazioni colte, mirate, professionali e va alle migliori figure delle arti, della cultura e della scienza, alle imprese innovative, a quel Made in Italy con capacità tali di generare significative ricadute positive negli ambiti sociali, culturali, ambientali e produttivi. Così che è l’assegnazione del Premium International Florence Seven Stars ad accreditarne il valore e ad esserne degna testimonianza.
La giuria internazionale, composta da nove giurati e presieduta dallo storico dell’arte moderna e contemporanea, Prof. Carlo Franza, intellettuale di chiara fama, attraverso più sessioni di lavoro ha proceduto anche quest’anno alla rosa dei vincitori. Nelle edizioni precedenti erano stati anche premiati gli Ambasciatori Stefano Baldi, Gaetano Cortese, Umberto Vattani e Mario Vattani.

Quest’ anno è stata la volta dell’Amb. Carlo Marsili che ottiene il Premio per la Cultura, dell’Amb. Elena Basile che ottiene il Premio per la Narrativa per il suo libro “In famiglia” uscito per la Nave di Teseo, nonché dell’Amb. Gaetano Cortese che ottiene il titolo di ambasciatore dell’Anno 2022 per la collana sulle Sedi diplomatiche italiane nel mondo dell’Editore Colombo di Roma.

E dunque la Farnesina da anni si trova coinvolta in prima linea con figure di ambasciatori e intellettuali che, unitamente al loro lavoro, danno spesso alla cultura una primaria importanza. La cerimonia ha trovato una cornice preziosa nella Lectio Magistralis tenuta dal Prof. Carlo Franza (Docente ordinario di Storia dell’Arte Moderna e Contemporanea e giornalista de “Il Giornale”) che ha trattato “Collezionisti e valore dell’arte in Italia – 2022”. Mirabili gli interventi musicali di Laura Manescalchi flautista e di Lorenzo Matese pianista di straordinaria bravura.

Ecco alcune motivazioni della Giuria Internazionale per i premiati dell’Edizione 2022.
*- Premium International Florence Seven Stars-Grand Prix Absolute a Stefano Pizzi. È tra i più significativi artisti europei, figura capitale dell’arte italiana contemporanea. Le stagioni della sua pittura sono testimoniate da prestigiosissime mostre pubbliche in più parti d’Europa e del mondo, che hanno destato l’attenzione della critica più colta e del mercato internazionale. Artista e intellettuale, è figura preziosa e fondativa dell’immaginario tra surrealtà e new pop. Per la sua attività di docente universitario, per la docenza e la vicedirezione all’ Accademia di Belle Arti di Brera, per i capitoli pittorici raccontati con creatività e filosofia, Stefano Pizzi merita fortemente questo premio internazionale per la sua alta testimonianza di valore e frontiera.
*- Premio per la Cultura all’ Amb. Carlo Marsili. Brillante diplomatico italiano, figura internazionalmente nota per essere stato ambasciatore e ancora oggi attivo per la presidenza onoraria UCOI e UCOIM, con la grande passione per la scrittura e la storia, è presenza certificata per la sua manifesta esperienza, professionalità e signorilità. E per questo ampio panorama di interessi portati avanti con qualità, impegno, passione e innovazione oggi gli viene tributato il Premium International Florence Seven Stars 2019 per la Cultura avendo spaziato sul mondo globale e sui mille volti della contemporaneità.
*- Premio Il Diplomatico dell’Anno all’Amb. Gaetano Cortese. Già illustre ambasciatore in più sedi del mondo e fra i più illustri diplomatici della Farnesina, oggi attivo nel campionare con volumi-documento, tomi insuperabili, storia, diplomazia, cultura e arte, vive l’attenzione della cultura italiana e internazionale da sempre attenta al suo rigoroso lavoro. La sua direzione e curatela della Collana sulle Sedi diplomatiche e sulle ambasciate Italiane sparse nel mondo è quanto di più prezioso possa lasciare ai posteri chi, come l’Amb. Gaetano Cortese ha operato per decenni nella diplomazia con accensione illuminata e signorile, tanto da meritare il Premio con il titolo di “Il Diplomatico dell’Anno”.
*- Premio per la Narrativa all’’Amb. Elena Basile per il libro “In famiglia”. Brillante figura della diplomazia italiana, internazionalmente nota per essere ambasciatrice, attività che associa alla grande passione per la scrittura e la narrativa, è tra gli scrittori italiani, presenza certificata per la sua manifesta esperienza e produttiva professionalità. E per aver portato avanti la professione scrittoria con qualità, impegno, passione e colta letterarietà oggi gli viene tributato il Premium International Florence Seven Stars 2022 per la Narrativa e per il volume “In famiglia” che spazia fra tradizione e modernità.
*- Premio per la Poesia a Franca Cecere per il libro “La luce che resiste”. Il libro di Franca Cecere, è una sofferta e colorita autobiografia, dolente e tenera, vera e memoriale, nutrita di confidenze, di elegia, di descrizioni, di sottili evocazioni sensibili che ne fanno una poetessa di grande respiro. Nel suo libro il racconto poetico vive i luoghi d’origine, la famiglia, le figlie, la morte, la vita, e quel piccolo mondo che, contrappunto del cuore, ad alta voce scandisce il tempo e il grido. A lei e al suo libro “La luce che resiste” il Premio di Poesia Premium International Florence Seven Stars 2022 perché la memoria fatta presente, nella nuova trasparenza dei sensi, si ricava in una ispirazione che pur classica è essenzialmente nuova.
*- Premio per il Marketing e il Management Culturale a Stojan Vitanov, console generale della Macedonia del Nord in Italia. Preparato, attento e vivace diplomatico della Macedonia del Nord, attivo in Italia nella veste di console generale, svolge da anni significative relazioni internazionali, una geniale trait-d’union tra le aziende italiane, specie quelle del Nord e del Nord-Est, e il suo Paese ormai rivolto all’Europa, progettando canali di accesso fisici e digitali per il marketing, incorniciando trasversalmente il valore tecnico di prodotti, e soprattutto trasformare la Macedonia del Nord in una destinazione turistica di primario riferimento.
*- Communication in Innovation Seven Stars a Mattia Carlin, vicepresidente dell’Unione Consoli in Italia UCOI. Il veneziano Mattia Carlin, è figura preziosa della comunicazione, di una comunicazione ad ampio raggio che lo ha spesso portato a vivere un traguardo nell’innovazione, nella messa a punto dell’idea di business e della sua realizzazione, e nella creazione di iniziative imprenditoriali finalizzate alle esigenze di cambiamento e innovazione gestionale e organizzativa. Per tali capacità attualizzate gli è meritevole l’assegnazione di questo Premium International Florence Seven Stars 2022 che lo segnala in ambito italiano e internazionale.
*- Premio Biennale 2022 per la Grafica – Libro d’Artista a Eugenia Serafin. Ha campionato il suo percorso artistico anche con un attivo lavoro di grafica e soprattutto attraverso dei miracolosi libri d’artista che sono il frutto di una cultura complessa eppure libera, finestre di mappe che leggendarie geometrie lasciano vivere negli spazi del tempo. La Serafini con il libro d’artista conosciuto in più parti del mondo ha movimentato una biblioteca stellare dove nei libri sono scolpite parole e immagini, meritando per ciò questo premio internazionale.
*- Premio Biennale 2022 Dodici Stelle dell’Internazionalità a Vesna Pavan. È tra le poche artiste italiane e internazionali che, con encomiabile forza e illuminata creatività, fin dagli anni Novanta del Novecento è stata presente sul palcoscenico dell’arte internazionale insieme a Beverly Pepper, a Maria Lai, alla Dadamaino e altre artiste, ad aver elaborato e movimentato il design e la scultura monumentale, la pittura e i nuovi materiali sostenibili. Ha letto e strutturato scenograficamente in chiave nuova e filosofica persino la nobile storia di Pinocchio. Questo fare arte caratterizzato da una poetica astrazione, e il suo narrare la storia e i personaggi di essa come un viaggio nel mondo scolpito da nostalgie, sono tangibile testimonianza intellettiva che la posiziona in vetta alle eccellenze dell’arte contemporanea, facendole avere il Premio Biennale 2022 Dodici Stelle dell’Internazionalità.
*- Arte del Gusto International a Tenute Orestiadi di Gibellina (TP). Un riconoscimento forte e testimoniale per l’Azienda Tenute Orestiadi, attiva a Gibellina in Sicilia. Il Premio mira a sottolineare a significare lo slancio e la passione con cui si volge alla salvaguardia e conservazione del territorio di produzione, per l’uso innovativo degli impianti di trasformazione e razionalizzazione delle tecniche di produzione, per la cura dell’immagine e del confezionamento e la presentazione del prodotto nei mercati qualificati. E non ultimo per l’attenzione all’arte e all’acquisizione di un patrimonio artistico. Per tutto ciò e per la valorizzazione dei migliori prodotti nelle tenute secolari di denominazione, i suoi brand sono oggi i più valutati in Italia e nel mondo tanto da significargli con lode ancora un Primariato d’eccellenza nell’Arte del gusto International.
Evento di notevole prestigio che annualmente mette in luce il lavoro intellettuale, culturale, artistico, sociale e produttivo dell’Italia e non solo, evento del Paese Italia, che ha luogo a Firenze, nei secoli culla dell’arte e della lingua italiana.

***** *** *****

A cura  dell’AISE, si citano anche i conferimenti dei seguenti premi e riconoscimenti: 
Premio Biennale 2022 per la Pittura Informale a Patrizia Quadrelli; Premio Biennale 2022 per la Pittura Figurale a Domenico Pompa; Premio Biennale 2022 per la Scultura a Gianni Bucher Schenker; Premio Biennale 2022 per la Fotografia a Francesco Cutugno; Premio Biennale 2022 Artista dell’Anno a Giuseppe Ravizzotti; Premio della Giuria a Egle Rizzo; Arte del Gusto Italy a Marco De Ronzo del Pastificio De Ronzo a Spongano (LE); Ambasciatore del Gusto a Frisà Bistrot di Paride Sansò a Milano; Azienda dell’Anno al Panificio San Giuseppe di Giacomo Zimbardo di Cammarata (AG); e infine Management in Food & Beverage Seven Stars a Mattia Barbagiovanni di Firenze.

 

 

Florence Seven Stars Edizione 2022, Giornale Diplomatico.

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu