a Roma, da NERONE a VIRGINIA
….sic transit gloria mundi

 

Virginia* viene dedicato il Premio Nerone, 
MA ROMA RESTA !mentre la “SINDACA PASSA !
 

a cura di LIDIA D’ANGELO 

Quale sottile fil rouge, nonostante siano passati 20 secoli, unisce Nerone, il famoso imperatore di Roma e Virginia, la “sindaca” di Roma? 
Entrambi i personaggi hanno avuto la capacità di distruggere una città. 
Il nome di Nerone è legato indissolubilmente allo spaventoso incendio che, nel I secolo dopo Cristo, devastò e rase al suolo la capitale dell’impero più esteso del mondo antico; sulle macerie di una città che sostanzialmente non c’era più, l’imperatore costruì una reggia gigantesca. 

Virginia, invece, con l’incapacità che ha contraddistinto da sempre il suo operato, ha snaturato il volto della città più bella del mondo….
Con quale premio migliore si poteva fregiare l’incompetenza di un sindaco se non con un premio intitolato al presunto distruttore/ incendiario (*1) della Roma imperiale?

In tutti i settori della vita civile la Raggi ha collezionato fallimenti e insuccessi, elencarli sarebbe lungo, basti ricordare il servizio di pulizia urbana e della raccolta dei rifiuti; il trasporto pubblico non è efficiente, caratterizzato com’è da chiusure delle stazioni della metropolitana, dalle scale mobili eternamente guaste; il verde pubblico non è gestito bene, al primo scroscio di pioggia o folate di vento gli alberi cadono come birilli; e che cosa dire sullo stato di manutenzione delle strade, che a causa del dissesto e delle numerose buche, rappresentano un grosso pericolo per l’incolumità dei pedoni, dei motociclisti e di tutti gli utenti della strada.
Anche sul piano giudiziario la Raggi non è stata molto fortunata, indagini e processi l’hanno vista coinvolta insieme con la sua giunta i cui componenti sono stati frequentemente sostituiti. 

Che volete da me ? Io solo questo so fare!”  

 

L’associazione Codacons, rappresentata dall’Avvocato Carlo Rienzi, ha stilato una specie di decalogo in cui vengono elencati tutti gli insuccessi, i fallimenti, gli errori, le manchevolezze della giunta romana guidata dalla Raggi; questo dossier accompagna il Premio “Nerone 2021” assegnato dai Romani alla sindaca, che si è rivelata essere il peggior sindaco (*2) che la città di Roma abbia avuto negli ultimi decenni.

Quanto è successo a Roma in questi ultimi 5 anni è la prova provata che non si arriva a ricoprire cariche politiche di grande responsabilità provenendo dal nulla, senza avere alle spalle un percorso di esperienze e di sana e dura gavetta.(*3)

***** *** *****

Note a Margine 
(*1) –
Nella realtà, il famoso “incendio di Roma” non è da collegarsi ad una trama artistica o criminosa ideata da Nerone, come già seriamente documentato da una storiografia non succube della Cinematografia Holliwoodiana. Nella realtà e nella Roma d’oggi, sembrerebbe invece che gli Autobus Atac vadano spesso a fuoco (… i famosi autobus flambé), anche per colpa delle carenti manutenzioni e mancanza di vigilanza da parte della Amministrazione Capitolina. 
(*2) – Per quanto riguarda il Premio Nerone per il “Peggior Sindaco/a” della Città Eterna, tale riconoscimento spetta oggi senz’altro a Lady Virginia Raggi, che nella Roma Imperiale non avrebbe potuto certo ambire ad un ruolo di Sacerdotessa o di Vestale.
Gli insuccessi della piccola ex segretaria dello Studio Legale Previti sono stati comunque già esaustivamente elencati nell’articolo ma, essendo io una persona buona che riconosce anche i meriti della parte avversaria, vorrei indicare due importanti successi ottenuti dalla “sindaca”:
a) il titolo di “Lady Polizza” in campo assicurativo; b) il titolo di “Lady Scalpello” in campo edile, per la rimozione del  bassorilievo di Casa Pound su un palazzo in via Napoleone III a Roma.
(*3) – Più volte la Consul Press si è occupata dei Sindaci di Roma e, tra Costoro, desidero ricordare in particolare  Ernesto Nathan, di cui venerdì 9 aprile è stato commemorato il 1° Centenario della sua morte.
Personalmente e con convinzione ritengo che il “Sindaco-Professore”, nonostante tutto, sia stato il miglior Primo Cittadino dell’ Urbe.

_______________Giuliano Marchetti 

 

foto in copertina via facciabuco.com

 

 

a seguire una video registrazione con l’Avv. Carlo Rienzi del Codacons

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu