A Roma, “in Campo per il Campidoglio”:
Edoardo Maria Franza

EDOARDO FRANZA SCENDE IN CAMPO CON MICHETTI SINDACO

Prima esperienza politica per il Candidato al Comune Edoardo Maria Franza che scende in campo nella Lista Civica Michetti Sindaco. La politica è dedizione, passione e sacrificio. Il candidato sindaco Enrico Michetti questo lo sa bene. Ed è per questo che per me rappresenta un onore e un privilegio entrare a far parte della sua squadra”, si legge sulla sua pagina Facebook, nel post che lo ritrae insieme al candidato sindaco.

“Ho intenzione di presentarmi a queste elezioni con la stessa dedizione e attenzione di Enrico, non dimenticando il motivo per cui si decide di far politica: le persone. Non ci sono ragioni diverse. Non ci sono ostacoli che tengano finché si ha chiaro l’obiettivo. Sono i cittadini la ragione per cui si fa politica; per cui si lotta e si scende in piazza”, continua il giovane candidato di 28 anni, che pur trovandosi alla prima esperienza sembra già avere le idee chiare sulla strategia e sui temi cardine della sua campagna politica.

Edoardo Maria Franza, giornalista e, in politica, figlio d’arte; zio e nonno sono stati membri di spicco della politica italiana, il primo Luigi Franza è stato deputato della Repubblica per la prima volta nell’83 al Senato nella IX legislatura, il secondo, Enea Franza, dopo essere stato Sindaco di Ariano per diversi anni, è stato Senatore dal ’48 al ’72.
Un volto nuovo, quindi, ma con una storia alle spalle che dal passato torna attuale con il cugino Enrico, attuale Sindaco di Ariano Irpino.

***** ***** *****

Si riporta qui di seguito un’ intervista già pubblicata su <http://puntocontinenti.it> domenica 5 settembre, una Testata Giornalistica che si dichiara sostenitrice dello “Stato Sociale”, a favore del quale è schierata anche la Consul Press (1*).

1.) D/ Come è maturata l’idea di entrare in politica e presentarsi alle elezioni a Roma? – R/ Ho maturato di entrare in politica, e di farlo a Roma, anni fa, quando stanco di vedere la città nel degrado più totale, ho iniziato a ragionare e a pensare a come migliorarla. Da quel momento ho iniziato a vivere Roma con occhio critico, a prendere appunti e a ragionare. Spero ora di avere l’opportunità di dare il mio contributo a far brillare la capitale, un luogo che risplende di luce propria, ma che attualmente è ricoperta da uno spesso velo fatto di incuria e inefficienza. 

2.) D/ Sulla base anche delle esperienze e conoscenze personali, qualora riuscisse ad entrare in Campidoglio per quali obiettivi si batterebbe principalmente? – R/  Roma è una città difficile, ma non impossibile. Non c’è bisogno di grandi rivoluzioni per farla funzionare, ma semplicemente di una amministrazione consapevole e ragionata. Quello che si deve fare è iniziare a pensare in termini di costi e benefici, non dimenticando mai che i costi sono soldi dei cittadini e che i benefici devono ricadere interamente su questi ultimi. 

3.) D/ Cosa l’ha spinta a sostenere il candidato Sindaco Michetti? – R/  Michetti è una persona seria, che gode della stima e del rispetto di candidati ed elettori. Per questo motivo ho scelto di sostenerlo, e per questo ho scelto di farlo candidandomi nella lista che più di tutte rappresenta e incarna la sua essenza: la Lista Civica Michetti Sindaco. 

4.) D/ L’entrata in politica è una scelta di vita o occasionale? – R/ Più che una scelta la definirei un’esigenza. La necessità impellente di dare il mio contributo a far crescere in meglio la città dove sono nato e cresciuto. Per anni ho ascoltato in silenzio e osservato; ho studiato e ho definito il mio pensiero fino a che non ho deciso che era il momento di agire. Quindi, per rispondere alla sua domanda, si, la considero una scelta di vita.

5.) D/ Se un cittadino per strada le chiedesse per quali motivi dovrebbe votare per Lei, lei cosa risponderebbe? – R/ Credo che i cittadini siano stanchi di vuota retorica. Della politica fine a sé stessa. Quando incontro un cittadino evito le lunghe conversazioni, quelle vuote, fatte di sorrisi e promesse; mi limito invece a chiedere cosa si potrebbe fare per aumentare il benessere di chi vive a Roma. Perché ritengo che sia questo il punto fondamentale, l’obiettivo da raggiungere e dal quale non ci si deve mai allontanare.

***** ***** *****

NOTE A Margine  
(*1)  – A nome della “Consul Press” e mio personale desidero formulare ad Edoardo Maria Franza – unitamente ad Enrico Paniccia – i migliori auguri, essendo nostri Amici, nonché nostri validi Redattori …..entrambi impegnati nella “Lista Civica Michetti-Sindaco”, in questa dura competizione elettorale per restituire a “ROMA Caput Mundi” il ruolo che tale Città merita, 
EDOARDO MARIA FRANZA ha iniziato a collaborare con la Consul Press da circa 5 anni, già iscritto all’ Ordine dei Giornalisti come pubblicista; collabora attualmente con altre varie Testate e con alcuni Uffici Stampa di importanti Associazioni ed Organizzazioni. Mi piace segnalare un suo intervento, discretamente recente, intitolato “Fermate i Ferragnez” (> clicca qui), in cui si schiera coraggiosamente contro questi due famosi “Personaggi” che – a mio giudizio – costituiscono due false icone dei nostri tempi.  

Nella foto in alto inserita, Edoardo viene colto in momento di relax con un atteggiamento simpatico, tra lo spensierato ed il meditativo, tra il goliardico e il guasconesco, ben diverso di quello di tanti “giovani-già-vecchi” privi di idee concrete, appartenenti al “Movimento delle Sardine” e fans di Greta Thunbeg. 
IN BOCCA AL LUPO, EDOARDO  ! ___________Giuliano Marchetti

 

Roma, michetti sindaco, Edoardo Maria Franza, Il Campidoglio

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu