A Roma, l’Orchestra NuovaKlassica in concerto
presso la Chiesa Santa Maria della Mercede

QUANDO LA MUSICA SI IDENTIFICA CON IL BELLO,
PUO’ ASCOLTARSI CON GIOIA ANCHE NELLA CASA DEL SIGNORE 

a cura di LIDIA D’ANGELO 

Nella Chiesa Parrocchiale di Santa Maria della Mercede, in viale Regina Margherita a Roma, nella serata di Giovedì I° Luglio si è svolto un importante evento musicale seguito da un pubblico attento e motivato, nonché anche sobriamente elegante. 
Tra i banchi della Chiesa c’erano molte persone, tutte rispettose delle regole di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria. 
Il Concerto, di altissimo livello, ha avuto un impatto psicologico positivo per tutto il quartiere ed è stato un “piccolo” segnale per un ritorno graduale alla quasi normalità, che avevamo quasi dimenticato dopo la parentesi buia della pandemia.

L’Orchestra “NuovaKlassica” – protagonista dell’evento e magistralmente diretta dal M.° Carlo Stoppoloni – è costituita da un gruppo di musicisti di chiara fama con un curriculum di tutto rispetto ed una particolare citazione al merito va ad Ernesto Celani – violino solista e a Massimo Santostefano – fisarmonicista e bandoneon.
Tra le varie attività ed iniziative, l’orchestra cura anche la diffusione della cultura musicale nelle scuole mediante l’allestimento di spettacoli che rendono la musica maggiormente fruibile attraverso la narrazione e la scenografia. 
I brani musicali eseguiti durante il Concerto – quasi a celebrazione dell’inizio di luglio – appartengono a compositori celebri conosciuti in tutto il mondo, spaziando da Sebastian Bach, a Piovani, Morricone, Piazzolla, Bacalov, Mascagni, Williams e Jenkins.

Il filo conduttore che lega la maggior parte dei brani è il Cinema d’Autore: infatti molti pezzi sono conosciuti dal grande pubblico per essere colonne sonore di film, premiati anche con l’Oscar, che rappresenta il massimo riconoscimento.
Come non emozionarsi ascoltando le note dolci e malinconiche del brano “Buon giorno principessa” che accompagna il film-capolavoro di Roberto benigni, “La vita è bella”! 
Quella musica melodiosa entra nell’anima e nel cuore dell’ascoltatore; l’emozione tra i presenti, palpabile, è stata sottolineata dagli applausi intensi e pieni di calore.

Al termine del Concerto, ha svolto un breve intervento il Parroco – Padre Giuseppe Celano – che, dopo aver ricordato come in anni precedenti nella stessa Chiesa erano stati realizzati importanti concerti d’organo e di Musica Sacra, ha dichiarato di aver accolto con molto piacere la proposta di ospitare questo nuovo concerto musicale collegato ad importanti colonne sonore in campo cinematografico.

E’ quindi intervenuta Lavinia Mennuni, consigliere comunale al Campidoglio, presente tra il pubblico ed ideatrice di tale proposta, ringraziando in primis il Parroco per aver ospitato l’orchestra e permesso la realizzazione dell’evento musicale, quindi tutte le persone che hanno partecipato con entusiasmo a questa festa della buona musica, proprio nella “Casa del  Signore”, con un auspicio di superare questo periodo buio iniziato alla fine del 2019, ancora non del tutto sconfitto. (nella foto con alcuni musicisti, il Parroco e Lavinia Mennuni)  

***** *** *****

NOTE A MARGINE

A) – LA CHIESA SANTA MARIA della MERCEDE  
La Parrocchia sorge in viale Regina Margherita nel quartiere Salario, la sua costruzione risale al 1958 su progetto dell’architetto Marco Piloni. La facciata è semplice, a capanna,  su un podio con un’ampia scalinata, il portico è sorretto da 4 pilastri con tre portali, per accedere all’interno; la facciata è ornata nella parte superiore da un gruppo scultoreo con la Madonna in trono affiancata da due Angeli. 
L’interno della chiesa è suddiviso in tre navate, separate da colonne esagonali, con due cappelle per lato; la navata centrale è illuminata da dieci finestre orizzontali con pregevoli vetrate. In fondo si apre l’abside, mostrando un affresco con la glorificazione della Vergine; di pregevole fattura sono le acquasantiere a forma di angelo.

Pietro Nolasco, fondatore dell’Ordine Mercedario, nacque intorno al 1189 da una nobile famiglia francese; intorno ai 20 anni si trasferì a Barcellona, quando gran parte della penisola iberica era sotto il dominio musulmano, con migliaia di cristiani fatti prigionieri ed il fenomeno della schiavitù era un problema preoccupante.

L’attività di “mercante” esercitata da Piero Nolasco risultò essere un ruolo utile al suo scopo perché i mercanti potevano entrare nei paesi musulmani; infatti, come tale, Nolasco riscattò con il denaro molti schiavi, recandosi anche in Africa allo scopo di  liberare i cristiani, anche a rischio della sua vita. 
Secondo la tradizione gli apparve la Vergine Maria che lo aiutò a fondare un’organizzazione per salvare centinaia di cristiani fatti schiavi. Il Re Giacomo I e il Vescovo di Barcellona gli furono accanto: il Vescovo diede a Pietro e ai suoi compagni l’abito bianco, il Re donò lo scudo del suo regno, così venne fondato l’ordine di Santa Maria della Mercede che poi ottenne l’approvazione del Papa. Piero Nolasco morì intorno al 1250, indebolito dalle malattie e venne canonizzato nel 1628 dal papa Urbano  VIII.

B) –  L’ORCHESTRA “NUOVAKLASSICA”, formata da musicisti provenienti dalle più prestigiose Orchestre nazionali ed internazionali, finalizza la sua attività alla qualificata esecuzione della Musica Classica attraverso proposte che hanno come principale obiettivo la diffusione consapevole della cultura musicale.
Particolare attenzione è rivolta al pubblico dei giovani e dei giovanissimi, attraverso la formula innovativa della Favola musicale. Nel corso della sua ormai decennale attività l’Orchestra si è esibita nei più prestigiosi teatri romani (Teatro Eliseo, Teatro Parioli, Oratorio del Gonfalone), riscuotendo ovunque consensi di pubblico e di critica.
Da alcuni anni è ospite fissa nella Rassegna Amici della musica di Foligno. Per RAI TRADE è intervenuta nel programma La Bibbia in diretta. In formazione solistica ha partecipato alla serata di gala per la terza edizione del World Tourism Expò – Salone Mondiale del Turismo città e siti Unesco.
Per la sua attività e per l’impegno profuso nella diffusione della Musica Classica tra i giovani è stata insignita della Medaglia del Presidente della Repubblica e del Presidente della Camera dei Deputati.

C) LAVINIA MENNUNI – Classe 1976, Italiana, nata a Southampton (GB) e residente a Roma, ove ha sempre vissuto. Laureata in giurisprudenza, abilitata alla attività forense, con esperienza maturata presso Studi Legali e nell’Ufficio Legislativo della Vice Presidenza Camera dei Deputati. Già Consigliere municipale ed attualmente Consigliere Comunale in Roma Capitale con Fratelli d’Italia. Coniugata e per ben tre volte mamma, ha sempre intrattenuto – per la sua area di appartenenza politica –  rapporti istituzionali con la Chiesa e con il Mondo Cattolico, partecipando spesso a convegni in ambito culturale, nonché dell’ istruzione e della formazione. 

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu