Accademia di Francia a Roma – Villa MediciRoma, Sam Stourdzé è il nuovo Direttore

Dal 1° settembre si è insediato il nuovo Direttore Sam Stourdzé e sono stati nominati anche i nuovi artisti e ricercatori residenti 2020/2021. Nato a Parigi nel 1973, Stourdzé è stato borsista nel 2007/2008 nell’ambito della sezione cinema. Stourdzé si è laureato in Economia e Storia dell’arte alla Sorbonne, con ulteriori studi conseguiti all’Università Berkeley in California. Studioso dell’immagine contemporanea e delle relazioni fra arte, fotografia e cinema, è curatore di numerose mostre e autore di opere di riferimento.

Dopo aver diretto il Museo de l’Élysée di Losanna in Svizzera (2010/2014), è stato per 6 anni Direttore dei Rencontres d’Arles dal 2014 al 2020, e ha concepito il nuovo Istituto per la fotografia di Lille in Francia. Nell’ambito dei Rencontres la sua ricerca è stata volta al dialogo tra la fotografia e le altre discipline culturali, quali l’arte contemporanea, la musica, il cinema, l’architettura e la letteratura. Dal 2005 al 2010 ha assunto inoltre la direzione delle attività culturali alla Fondazione Henri Cartier-Bresson a Parigi.

Sam Stourdzé inoltre è specialista dell’immagine contemporanea e delle relazioni fra arte, fotografia e cinema. È curatore di numerose mostre e autore di molte opere di riferimento. Del suo curriculum  si annovera l’esperienze di Borsista dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici nel 2007 nella sezione cinema; è stato direttore dei Rencontres d’Arles dal 2014 al 2020 dopo aver diretto il Museo de l’Élysée di Losanna in Svizzera dal 2010 al 2014  e dopo aver assunto il ruolo di capo redattore della rivista fotografica ELSE. Durante i sei anni alla direzione dei Rencontres d’Arles, ha organizzato 225 mostre, celebrato nel 2019 i 50 anni del festival, inaugurato una versione cinese del festival a Xiamen (Jimei x Arles International Photo Festival) e concepito il nuovo Istituto per la Fotografia di Lille, in Francia. In seno ai Rencontres d’Arles, si è impegnato ad aprire la fotografia alle altre discipline instaurando un dialogo con l’arte contemporanea, la musica, il cinema, l’architettura e la letteratura.

Sam Stourdzé con questa nomina a Direttore dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici ha in opera il suo progetto che si sviluppa attorno all’idea di mobilità, che sia essa artistica, sociale o europea.

L’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici ha incaricato oltre il nuovo Direttore nuovi pensionnaires, artisti e ricercatori che a partire da settembre 2020 e sino ad agosto 2021 avranno l’opportunità di esprimere la loro creazione.

Il Ministero francese della Cultura ne ha stabilito la residenza nell’ambito del concorso organizzato dall’Accademia di Francia dopo aver valutato ben 422 candidature. La giuria di selezione era composta da Stéphane Gaillard, ex Direttore ad interim dell’Accademia di Francia a Roma e presidente della giuria; Noëlle Tissier, membro del Consiglio di Amministrazione dell’Accademia di Francia a Roma; François Quintin, Consigliere per le arti visive della Direttrice generale della creazione artistica presso il Ministero francese della Cultura; Olivier Cadiot, scrittore; Dominique de Font-Réaulx, conservatrice del patrimonio; Elisabeth Lemercier, architetto; Stéphanie Ovide, restauratrice del patrimonio; Sebastian Rivas, compositore e Raphaël Zarka, artista. Per l’analisi delle candidature, la giuria si è avvalsa della competenza di 17 esperti nominati dal Ministero della Cultura. Sono 16 i pensionnaires che beneficiano, durante il loro soggiorno a Villa Medici, di una borsa di residenza, di un alloggio individuale e di uno studio o spazio di lavoro. Una selezione caratterizzata da una grande diversità di profili e approcci artistici, che riunisce progetti nei settori dell’architettura, delle arti visive, della composizione musicale, della scrittura cinematografica, della storia e della teoria delle arti, della letteratura, della fotografia e del restauro del patrimonio.

Questi i nomi selezionati

  • Noriko Baba (composizione musicale)
  • Coralie Barbe (restauro di opere d’arte)
  • Adila Bennedjaï-Zou (sceneggiatura)
  • Simon Boudvin (arti plastiche)
  • Gaylord Brouhot (storia dell’arte)
  • Anne-James Chaton (letteratura)
  • Mathilde Denize (arti plastiche)
  • Alice Dusapin (storia dell’arte)
  • Fernando Garnero (composizione musicale)
  • Alice Grégoire e Sig. Clément Périssé (architettura)
  • Félix Jousserand (letteratura)
  • Jacques Julien (arti plastiche)
  • Estefanía Peñafiel Loaiza (arti plastiche)
  • Georges Senga (fotografia)
  • Apolonia Sokol (arti plastiche)

 

Ministero francese della Cultura, Sam Stourdzé, Accademia di Francia a Roma - Villa Medici

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu