Affettività Digitali. Artisti in mostra a Roma

Dodici artisti, a Roma, Palazzo Santa Chiara,  dal 25 febbraio fino al 28 marzo aperta al pubblico nell’omonima piazza s. Chiara 14, a pochi passi dal Pantheon.
Ingresso libero orario 10.30 – 13.00 tutti i giorni, sabato e domenica 10.30 fino alle 19.30

“La mostra Affettività digitale riunisce alcune opere di artisti eterogenei sia per le tecniche utilizzate che per la ricerca. I loro ‘lavori’ testimoniano una differenza di visione, uno scarto, tra immaginario e fantasia dominante. Senza diversità, senza contrasto, non si distingue l’oggetto da sé. Tutto appiattisce incolore. Il processo creativo detta i propri tempi, scevro da artificialità e condizionamenti. Questi artisti interpretano la comunicazione a loro misura, affermano l’unicità originale del gesto, del pensiero, dell’opera. Sono sé stessi, preservano l’autonomo modus operandi. Attuano un’elaborazione percettiva del vissuto, come insieme di esperienze ed emozioni. Istintivamente, razionalmente, danno vita ad un’opera, ad una fonte originale. C’è lì una idea del presente, o un possibile presente diverso. Emblematiche le figure alienate di Franco Ferrari, trovano conforto solo in un ipotetico risveglio liberatorio. Prigioniere come sono di uno spazio asciutto, plastico, i cui colori e confini non appartengono più alla vita così come la conosciamo. Una dimensione altra, forse mentale, irreale, ma che non appare impossibile. Nel senso che riusciamo per un attimo a condividerne l’angoscia. Proiezione allucinata e stravolta di paure e ansie realistiche. Le forme e i colori, lo spazio e i personaggi sono fantastici. Le emozioni sono riconoscibili. Ecco poi, in un contesto Pop incontriamo il volto rassicurante e moltiplicato dipinto da Laura D’Andrea. Proiezione di un sé gioioso, quasi ne fosse la promozione pubblicitaria. Su uno sfondo da poster natalizio la piacevolissima immagine sembra uno spot. Oppure l’elaborazione grafica di ricordi vissuti, fotografati, scomposti e rivitalizzati in una fantasia nuova senza tempo. Così la mostra si apre opera dopo opera ad una galleria di personaggi e ‘mondi’ apparentemente lontani, ma che scopriamo lontani, coinvolgenti e magnetici come lo sono le verità che ci appartengono.”
Testo di: Gabriele Bianconi
 
 
Gli artisti in mostra:

Ennio Calabria
Antonella Cappuccio Muccino
Stefano Ciotti
Letizia Cucciarelli
Verena D’Alessandro
Laura D’Andrea
Carlo D’Orta
Franco Ferrari
Carlo Frisardi
Stefania Lubrani Fiore
Alessandra Pedonesi
Marilisa Pizzorno

Lascia un commento

Archivio Articoli

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu