All’Ambasciata Argentina di Roma
una mostra pittorica di Enzo Mauri

 Mostra di Enzo Mauri
presso l’Ambasciata Argentina di Roma

“SCENE DI VITA QUOTIDIANA TRA ROMA E BUENOS AIRES” è il titolo della mostra di Enzo Mauri, curata del Prof. Egidio Maria Eleuteri, visitabile dal 14 gennaio fino al 4 febbraio presso l’Ambasciata Argentina (Casa Argentina) in via Veneto 7 a Roma (*1), come già annunciato anche dalla Consul Press.

L’evento inaugurale ha svelato agli occhi del pubblico la produzione pittorica di Mauri su alcuni momenti della vita quotidiana dei tempi moderni: dell’attesa, della solitudine degli individui tra la folla delle città, catturati dal mondo digitale o assorti nei loro pensieri. 

È stata una serata culturale all’insegna, non solo della pittura, ma arricchita anche dalla poesia lirica e dalla musica. 

Al piacevole momento del vernissage è seguito l’ascolto di alcune liriche scelte di Eduardo. J.  Echeverria e di Jorge Luise Borges, nell’interpretazione di Pier Alberto Failla, alternate a canzoni classiche romane, con accompagnamento musicale del M.° Andrea D’Angelo, magistralmente eseguite da Maria Loana Gloriani, dilettando ed emozionando i cuori dell’uditorio.

Simone Selvaggi

***** ***** *****

(*1) La “Casa della Cultura Argentina”, inaugurata ad inizio luglio del 1965, è situata presso i locali dellaAmbasciata in Via Veneto, in un suggestivo edificio costruito negli anni ‘20 Venti dal prestigioso architetto Gino Coppedé, tra l’altro famoso per il avere ideato e realizzato il “Quartiere Coppedè”, vicino Piazza Buenos Aires, una enclave sia di fantastica e particolare magia, sia di esoterismo templare e fascisteggiante.
Sul “Quartierino Coppedè” questa Testata  ha già dedicato vari articoli tra cui:

www.consulpress.eu/coppede-esoterico/

Il Palazzo in via Veneto, attualmente considerato Patrimonio Artistico e Culturale – come l’intero Quartierino Coppedè – è sotto la tutela del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
La Casa Argentina svolge molteplici attività ed iniziative per la promozione e diffusione dei vari aspetti  culturali (e non solo) per rafforzare i secolari legami e collegamenti esistenti tra i Popoli d’ Argentina e d’ Italia. Oltre ai  corsi di lingua spagnola e cultura argentina, di tango, di teatro in spagnolo e molteplici altri eventi, la Casa Argentina dispone di una biblioteca, frequentabile su appuntamento, comprendente oltre 4000 volumi.

____________Giuliano Marchetti

 

Lascia un commento

Archivio Articoli

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu