domenica, 18 Agosto 2019
Agenzia di informazione e approfondimento su tematiche economiche, professionali, aziendali, culturali e di attualità varie

Appello degli scienziati a Theresa May per il clima

Londra – Un gruppo di esperti di cambiamento climatico ha scritto al Primo Ministro Theresa May, esortandola a sancire rapidamente, nella legislazione nazionale, l’obiettivo di ridurre a zero le emissioni di gas serra. Gli scienziati hanno esortato la May, descrivendo questo come un atto di leadership globale, oltre a essere un “degno retaggio” della sua premiership.

L’appello arriva dopo che i consiglieri del governo sul clima hanno esortato i ministri a stabilire un nuovo obiettivo legale per ridurre al 100% tutti i gas serra entro la metà del secolo, il più presto possibile, in linea con gli accordi internazionali di Parigi del 2015, e ad accelerare urgentemente gli sforzi per ridurre a zero le emissioni. Nella lettera scritta dagli esperti, si legge che le emissioni dovrebbero essere eliminate dalla produzione di elettricità, dai trasporti e dal riscaldamento.

La Commissione per i cambiamenti climatici sostiene che questo è un atto di importanza globale: il passaggio allo zero netto sarebbe in linea con gli impegni di limitare l’innalzamento della temperatura globale a 1,5 ° C rispetto ai livelli preindustriali previsti dall’accordo internazionale di Parigi, e sarebbe di stimolo ad altri Paesi nell’affrontare il cambiamento climatico. L’eventuale inquinamento rimanente entro il 2050, dovrebbe essere compensato da altre misure per catturare il carbonio, come piantare alberi.

Nella loro lettera gli esperti hanno scritto che la scienza è stata “inequivocabile”: evitare pericolosi cambiamenti climatici significa non solo ridurre le emissioni di carbonio, ma portarle gradualmente allo zero netto. Hanno sottolineato che un nuovo obiettivo “zero netto” potrebbe essere rapidamente introdotto attraverso uno strumento statutario che modifichi l’obiettivo giuridico del Regno Unito di ridurre i gas serra dell’80% entro il 2050.

“Fare questo ora sarebbe fare una potente dichiarazione di leadership globale sui cambiamenti climatici, degna della tradizione stabilita dalla signora Thatcher 30 anni fa quando divenne il primo leader di una grande nazione a richiedere uno “United Treaty” sui cambiamenti climatici delle Nazioni”, si legge nella lettera, che prosegue: “Un obiettivo netto zero è ciò che la scienza ritiene necessario per raggiungere gli obiettivi di Parigi in linea con la consulenza di esperti commissionata dal vostro governo”.

I firmatari della lettera includono la professoressa emerita Joanna Haigh dell’Imperial College di Londra, Myles Allen della Oxford University, Sir Brian Hoskins, che presiede il Grantham Institute sui cambiamenti climatici, e la professoressa Julia Slingo.

Un portavoce del governo ha dichiarato: “Abbiamo già guidato il mondo nella lotta al cambiamento climatico, essendo stato il primo Paese a introdurre obiettivi di riduzione del carbonio vincolanti dal punto di vista legale per ridurre ulteriormente le emissioni, rispetto a gli altri Paesi del G20.

                                                                                                                       Fabrizio Federici

436 Visite totali, 3 visite odierne

Gas Serra, regno unito, Theresa May

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2019 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu

Le statistiche sulle visualizzazioni degli articoli, si riferiscono ad un periodo che inizia da gennaio 2019.