Giorgio Armani e la sfilata silenziosa

La mia decisione di non usare la musica nello show è stata presa in segno di rispetto per le persone coinvolte nella tragedia in Ucraina“.
Si apre così la sfilata di Giorgio Armani, con una voce fuori campo che prima dell’inizio spiega la decisone di non ricorrere alla musica.

Un annuncio accolto da un applauso, e poi subito il silenzio rotto solo dal frusciare degli abiti.
Qualche ora prima dello show ho pensato a cosa potessi fare, non è l’invio di soldi o vestiti, ma potevo segnalare il mio battito del cuore per questi bambini” – afferma Giorgio Armani non riuscendo a trattenere la commozione -“Ho pensato che la cosa migliore fosse dare il segnale che non vogliamo festeggiare, perché c’è qualcosa intorno a noi che ci disturba”.
 

giorgio armani, sfilata muta

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu