“B.A.I. – Borghi Autentici d’Italia”:
Presentazione Giornata Nazionale 29 Settembre

Lunedì 16 – h.11,30, presso la sede ANCI in Roma, si svolgerà la conferenza stampa per la presentazione della “Giornata Nazionale di Borghi Autentici d’Italia” che avrà luogo il 29 settembre

BAI, L’ASSOCIAZIONE dei “BORGHI AUTENTICI d’ITALIA”,
RAPPRESENTA “L’ITALIA AUTENTICA CHE CE LA VUOLE FARE”

La Giornata Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia quest’anno avrà per tema “Luoghi della lentezza e del saper fare”, presso la sede dell’ A.N.C.I. in Via dei Prefetti, nel cuore di Roma, per illustrare a Giornalisti ed Associazioni il programma completo, predisposto per domenica 29 settembre.
A fine mese, infatti, saranno circa 45 i “borghi autentici” in tutt’Italia che celebreranno l’evento, all’insegna del turismo lento, grande argomento del 2019: dal Piemonte alla Sicilia sarà ancora una volta la festa dell’orgoglio delle comunità “che ce la vogliono fare”, come recita il motto della loro stessa Associazione.

Borghi Autentici d’Italia dal 2002 riunisce piccoli e medi Comuni, Enti ed organismi misti di sviluppo locale, basato su un modello sostenibile, il cui obiettivo primario è riscoprire e valorizzare i Borghi d’Italia, da vivere, sostenere e preservare; attualmente tale Associazione, guidata dalla neo-presidente Rosanna Mazzia, raggruppa ben 270 realtà territoriali. 
Nel weekend dal 30 agosto al 1 settembre, Barrea – in provincia de L’Aquila – ha ospitato la X edizione della festa nazionale dei Borghi Autentici d’Italia, con variegati dibattiti sul tema del paesaggio, a spazi per l’eno-gastronomia, nonché ad ampi intermezzi dedicati sia alla cultura, sia agli aspetti più tipicamente folkloristici. 
Al tavolo dei Relatori si sono alternati i partner storici dei Borghi Autentici: Italia Nostra, Legambiente, Amodo, Associazione Italiana Turismo Responsabile, esperti paesaggisti ed amministratori locali, per discutere insieme anche sul futuro del bosco, auspicando una intelligente autoregolamentazione sulle varie attività ed iniziative, evitando essenzialmente gli errori (od orrori) di un disboscamento invasivo. 

Dopo la Giornata Nazionale del 29 settembre, l’Associazione B.A.I. proseguirà con molteplici incontri a far sentire la propria voce ed uscire dall’isolamento (anche  istituzionale, che spesso affligge i piccoli Borghi; purtroppo infatti, causa lo spopolamento, i tagli erariali, le calamità naturali, la mancanza di opportune e mirate incentivazioni, i Borghi debbono spesso provare a rimboccarsi le maniche, evidenziando così l’attaccamento alle proprie radici e alla propria “identità”. 
A tal fine sono sorti così i 2 importanti progetti in questi ultimi anni, come la cooperativa di comunità e la comunità ospitale: da una parte i cittadini impegnati nell’erogazione e, spesso, nell’invenzione o il recupero di servizi; dall’altra l’intuizione di utilizzare la propria autenticità al servizio del turismo, sia pure all’insegna del massimo rispetto per l’ambiente. E non è un caso se tra i 270 Comuni dei B.A.I. si registrino eccellenze turistiche e virtuosismi anche nella raccolta dei rifiuti. E non è un caso neppure che a spiccare tra le realtà più in crescita della Puglia (regione con il più alto numero di Borghi Autentici) ci sia Biccari, nel foggiano, col sindaco Gianfilippo Mignogna, vice-presidente nazionale dell’Associazione.

Lunedì prossimo a Roma la presidente di B.A.I Rosanna Mazzia, Sindaco di Roseto Capo Spulico (Cosenza), unitamente con vari Sindaci e Delegati dei Comuni aderenti alla manifestazione, illustrerà il programma – eventi del 29 settembre, all’insegna della “lentezza e del saper fare” e, precisamente:
> la lentezza, come effige della quotidianità e come rispetto dei cicli di vita della natura;
> il saper fare, quale riconoscimento della vitalità dei piccoli borghi, in cui il “bene comune” rappresenta ancora un cardine attorno al quale si sviluppa l’intero assetto comunitario.
Così, ancora una volta, tra saperi e sapori, sensazioni ed odori, comunità e tradizione, i Borghi Autentici festeggeranno un’Italia laboriosa ed operosa: l’Italia che ce la vuole fare.

Alessandra  Alborghetti

 

Per ulteriori approfondimenti visionare i seguenti link

190916_cs_giornatanazionale29settembre_invito 

190916_cs_giornatanazionale29settembre

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Newsletter

Iscriviti al Servizio Newsletter di Consulpress e riceverai via posta elettronica gli ultimi aggiornamenti dalla nostra Agenzia di Stampa.

Archivio Articoli

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu