ChrEdge il borowser che si comporta come un malware

Il browser ChrEdge, variante di Microsoft Edge, a livello grafico è molto simile a Chrome.

I possessori di Windows 7 hanno visto in malo modo questo browser, in quanto sottrae dati agli utenti senza nemmeno chiedere il permesso. ChrEdge sembrerebbe comportarsi come un malware dal momento che penetra i sistemi degli utenti, prendendo dati, senza nemmeno chiedere il permesso. Quota di mercato raggiunta da ChrEdge, nel mese di luglio, ha raggiunto l’8,46%, aumentata rispetto al mese precedente, dove la quota era pari all’ ‘8%, mentre il browser Firefox scende dal 7,58% al 7,27%.

ChrEdge ormai è considerato il secondo browser più usato, mentre la prima posizione è di Chrome (con il 71% del mercato). La domanda è la seguente: come è cresciuta in modo così esponenziale ChrEdge? In realtà si può affermare che la Microsoft abbia “giocato sporco”, dal momento che ha installato il browser in tutti i sistemi operativi con Windows 7.

Ricapitolando, Microsoft ha deciso di sfruttare Windows 7 per gonfiare le statistiche inerenti ChrEdge. Questo è stato il motivo per cui la maggior parte degli utenti si sono lamentati del fatto che il nuovo browser si comporta come un vero e proprio malware, visualizzando schermate di benvenuto a tutto schermo e importando dati web (cronologia, password ecc.) da Chrome senza nessun permesso.

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu