Eroe dei nostri giorni salva sette profughi dalla guerra in Ucraina

Nelle scorse ore un imprenditore alessandrino di 39 anni, Ricky Favale, con un viaggio avventuroso dall’Italia, da Serravalle, all’Ucraina e ritorno, ha tratto in salvo dalle zone di guerra, sette profughi di cui due bambini, uno di appena 4 mesi e uno di sette anni.

Cinque profughi, come da loro richiesto, sono voluti rimanere in Romania e due sono stati portati in Italia. A rendere eccezionale l’azione di salvataggio è il fatto che Ricky ha uno stato di salute precario perché da anni convive con una patologia potenzialmente letale.

Per compiere l’azione l’imprenditore si è avvalso del supporto del suo amico Yuri, riuscendo, con un pulmino a percorrere con un viaggio “non stop” 3800 chilometri.

Ricky ha intrapreso un percorso vocazionale che lo porterà nel futuro a divenire un presbitero della Chiesa Ortodossa Italiana Autocefala Antico Orientale.

Un gesto raro ed encomiabile che fa di Ricky un eroe dei nostri tempi.

 

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu