FEDER-ALBERGHI a ROMA :
un impegno di professionalità e serietà

LA POSIZIONE RESPONSABILE DI FEDERALBERGHI-ROMA
NEI CONFRONTI DEL “VACUUM NORMATIVO” DEL  GOVERNO
E DELLE ISTITUZIONI   

Presso la Redazione della Consul Press è pervenuto da parte della Federalberghi – Roma
il presente  Comunicato Stampa che condividiamo ampiamente e qui di seguito viene eiportato  

“Turismo e cenoni Capodanno negli hotel: chiarimento di Federalberghi Roma,
niente proposte specifiche per i romani ma miglior servizio possibile da garantire agli ospiti”

Coerentemente con le posizioni già espresse in occasione della festività di Halloween ed in relazione a quanto recentemente apparso sulla stampa in ordine a possibili cenoni, veglioni e relativi festeggiamenti organizzati negli hotel romani per la notte di Capodanno, Federalberghi Roma chiarisce come non sia in alcun modo nelle intenzione degli albergatori della Città Eterna approfittare di un vacuum normativo rivolgendo proposte commerciali ai cittadini di Roma.

  Questo è quanto specificato da Giuseppe Roscioli, Presidente di Federalberghi Roma.

“Ferme restando le decisioni sugli spostamenti che verranno a breve assunte e comunicate dal Governo, il nostro unico intento è garantire il miglior servizio possibile ai visitatori che dovessero trovarsi a soggiornare in occasione delle prossime festività nelle pochissime strutture ancora aperte della Capitale”.  

Federalberghi è la principale organizzazione imprenditoriale del settore turistico-ricettivo in Italia e rappresenta le istanze e gli interessi degli albergatori nei confronti delle istituzioni e delle organizzazioni politiche, economiche e sindacali. Aderiscono a Federalberghi più di 27 mila alberghi su un totale di circa 33.000, attraverso 131 Associazioni territoriali. 
La stessa è socio fondatore di Hotrec, la Confederazione europea degli hotel, dei ristoranti e dei bar ed aderisce a Confcommercio, ove ha dato vita a Confturismo. Il Presidente è Bernabò Bocca, con Direttore Generale Alessandro Massimo Nucara; il ruolo di Presidente della Associazione Provinciale Romana è ricoperto da Giuseppe Roscioli. 

***** ***** *****

Più volte la “Consul Press” si è schierata a favore del Comparto Turistico-Alberghiero che, fin dall’inizio di questo infausto e bisestile anno 2020, è stato forse abbandonato e non sufficientemente sostenuto dal Governo e dalle Istituzioni, essendo uno dei volani più rappresentativi e significativi per l’intera economia del nostro Paese.
Un comparto che merita una particolare attenzione – non solo sotto l’aspetto del PIL – ma anche a tutela dell’occupazione, professionalità e specializzazioni riguardanti decine di migliaia degli “addetti ai lavori” (non anonimi codici fiscali) ma “persone” e nuclei familiari con una propria dignità, una storia alle spalle ed ancora aspettative di vita futura.  
Ed oltre al Pil, alle statistiche e alle leggi del mercato – indici molto seguiti dai politici neoliberisti e fautori della globalizzazione – andrebbe anche evidenziato che la “Industria Turistica Alberghiera” dovrebbe essere il miglior biglietto da visita per la nostra Italia, quale “museo vivo e vivente” di arte, bellezza, creatività, cultura, scienza e tecnica. 

Al riguardo, la Consul Press ha preso spesso posizione su tali tematiche, sia evidenziando come l’Italia risulti essere il Primo Paese del Pianeta per il maggior numero di Siti Unesco, sia schierandosi al fianco di tutte quelle realtà che operano, con imprenditorialità e professionalità, nel settore turistico alberghiero, nonché della Ristorazione e di tutte le filiere collegate.
Tra queste realtà sono da citare Federalberghi, Fiavet, Confindustria Alberghi, Touring Club Italiano  di cui su questa “Testata” sono stati pubblicati vari interventi ed ipotesi di rilancio. 
Tra i numerosi articoli, mini inchieste, interviste, studi medico/scientifici e rapporti dell’O.d.c.e.c. /A.n.c. e Fondazione Commercialisti a suo tempo evidenziati, si ritiene interessante riproporre una “Lettera Aperta” a firma di Antonio Zacchera, Ceo di Zacchera Hotels Group, già pubblicata dallo stesso Gruppo Alberghiero a pagamento su alcuni quotidiani nazionali (e gratuitamente riportata dalla Consul Press) indirizzata al Premier Conte nello scorso mese di giugno, ma probabilmente rimasta senza riscontro da parte dell’ Illustre “Destinatario”__________ Giuliano Marchetti     

CLICK  su > 

LETTERA APERTA AL PREMIER 

Giuseppe Conte, Federalberghi Roma, Giuseppe Roscioli, Barnabò Bocca, Hotrec, Conf-Turismo, Zacchera Hotels, g

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu