Gambling, tra Film e Letteratura

GAMBLING e prodotti culturali: 
film e non solo sul tema del gioco d’azzardo

di FRANCESCO VALENTE *

Il gioco d’azzardo è da sempre un tema che ha ispirato artisti, scrittori e registi nella composizione delle loro opere. Tra le più celebri, guardando indietro nel passato, è da citare sicuramente “Il Giocatore” di Fëdor Dostoevskij del 1866, dove l’autore russo analizza e studia il mondo del gioco d’azzardo attraverso i suoi partecipanti. Questa tendenza non si è mai fermata, portando il tema del gambling anche all’interno di diversi media, tra cui il cinema e il fumetto giapponese.

Prima di entrare nel merito del discorso, è bene chiarire un aspetto importante del gioco d’azzardo: si tratta di un fenomeno che al giorno d’oggi è sempre più seguito dalla propria utenza, anche in Italia. Per gli appassionati è quindi bene sapere che ci sono diverse modalità per giocare in sicurezza. In questo periodo, infatti, è sempre più facile trovare piattaforme online che consigliano e recensiscono i più celebri siti di slot o roulette come LeoVegas casinò, per citarne uno. La cosa essenziale da sapere, però, riguarda la legalità dei siti, che devono avere una concessione ADM o AAMS per essere considerati tali. Ecco di seguito l’elenco di tre consigli tra film e manga che trattano il tema gambling.

In Time

In Time è un film di fantascienza diretto e scritto da Andrew Niccol, con protagonista l’attore e cantante Justin Timberlake. La pellicola, del 2011, racconta delle vicende di Will Salas in un pianeta Terra proiettato nel 2169. Qui gli esseri umani sono progettati per invecchiare fino a 25 anni, momento in cui sul loro braccio apparirà un timer con un conto alla rovescia della durata di un solo anno, al termine del quale cesseranno di vivere. È proprio il tempo la valuta di questo mondo, che si guadagna lavorando come fosse denaro e come tale diviene vincita ai casinò.

Kakegurui

Il manga Kakegurui è stato scritto da Homurura Kawamoto e disegnato da Toru Naomura, serializzato per la prima volta il 22 marzo del 2014. I fatti si svolgono dell’Accademia Privata Hyakkaou, particolarmente celebre poiché ospita i figli dei maggiori esponenti politici e uomini d’affari del Giappone. Il corpo studentesco appartiene quindi a una classe sociale ben specifica e gli studenti si preparano per diventare i futuri leader della società. La gerarchia nell’Istituto è piuttosto severa e viene determinata dai contributi al consiglio studentesco che si basano su un complesso sistema di gioco in cui ogni studente scommette le proprie fortune. In questo contesto compare Yumeko Jabami, una studentessa con uno spiccato talento nello scoprire truffe e più appassionata di gioco d’azzardo che di effettivo guadagno economico e sociale.

21

21 è un film del 2008 diretto da Robert Luketic, ispirato alle vicende del MIT Blackjack team, un gruppo di studenti dell’Istituto di Tecnologia del Massachusetts che negli anni ’80 sbancò diversi casinò grazie al conteggio delle carte nel blackjack. Il film porta in scena tutto quello che il giocatore d’azzardo potrebbe immaginare, tra slot, carte e Las Vegas. Tra gli attori presenti nel cast è da citare il due volte premio Oscar Kevin Spacey.

*FRANCESCO VALENTE, writer freelance
con  specializzazione in 
relazioni pubbliche, new media, …,

 

 

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu