Gucci annulla la Cruise in programma a San Francisco

L’allerta Coronavirus per la moda si sposta a livello globale. Dopo aver condizionato l’ultima edizione di Milano Moda Donna, i rischi sanitari e, probabilmente, la prospettiva di notevoli difficoltà logistiche iniziano a condizionare anche i singoli appuntamenti internazionali dei brand, in questa stagione impegnati con le sfilate delle precollezioni. Il primo ad alzare bandiera bianca è stato Gucci che ha appena deciso che non allestirà più la sfilata cruise 2021 in calendario il 18 maggio a San Francisco. Quando la situazione sanitaria sarà più chiara la maison annuncerà una nuova data e una nuova location per il défilé.

Visto il non breve intervallo da oggi a metà maggio, è evidente che il lusso non si aspetta una rapida normalizzazione dello scenario. Ed è lecito attendersi novità per altre passerelle dedicate alle collezioni resort 2021, diverse delle quali fissate anche in date precedenti a quella di Gucci.

Attualmente, il calendario prevede quella di Chanel il 7 maggio a Capri, quella di Dior a Lecce il 9. Ermanno Scervino ha annunciato la sua presenza all’interno della Monte-Carlo fashion week il 14 maggio. Il 22 maggio dovrebbe essere allestita a Rimini la sfilata di Alberta Ferretti, il 25 toccherebbe a Max Mara che ha invece scelto San Pietroburgo.

 

via pambianconews

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu