In Irpinia, l’Azienda Agricola e
l’Agriturismo de “I Capitani”

UNA TRADIZIONE FAMILIARE,  LUNGA QUASI UN SECOLO

La parola chiave: valorizzare… Una parola fondamentale nel nostro mondo è valorizzare ovvero dare valore: a quello che si è stato, che si è, che si ha, alle nostre specificità, alle nostre tradizioni, alla nostra cultura. 
Da sempre l’obiettivo della nostra famiglia è stato quello di promuovere l’Irpinia: la nostra terra, dura ma generosa, ricca di tradizioni e di cultura, naturalmente bella… 

*******

A Torre le Nocelle, in contrada Bosco Faiano, nel cuore dell’Irpinia, risiede l’Azienda Agricola “i Capitani” della famiglia Cefalo. 
Un marchio storico, di una famiglia che opera in quella zona da oltre cent’anni, e che oggi è diventata un’azienda vinicola d’eccellenza ampliando le proprie attività in nuove produzioni e nuovi settori, come quello dell’accoglienza.

La storia dell’azienda agricola “I Capitani” muove i primi passi alla fine del XIX secolo, quando Florindo, uno dei fratelli fondatori, ritornando dagli Stati Uniti d’America e ricongiuntosi con la sua famiglia, decise insieme al fratello Ciriaco, padre di ben 12 figli, di acquistare nuovi terreni per concentrarsi sull’obiettivo di realizzare un’azienda agricola che valorizzasse i prodotti della zona.

L’azienda venne rilanciata una prima volta subito dopo il terremoto dell’Irpinia, nel 1980, dal nipote del fondatore con nuovi progetti e nuove ambizioni. L’idea era quella di produrre vini in bottiglia da conservare e commercializzare con un marchio forte e distintivo. Furono reimpiantati i vigneti, ristrutturata la cantina e nacque il marchio “I Capitani”.

 
 

Nel 2003, in parallelo agli altri progetti, dopo aver recuperato tutti gli oggetti antichi e della tradizione creando così un museo, crebbe anche la voglia, e la necessità, di accogliere ed ospitare chi si avvicina a a questo tipo di realtà. Nacque così anche l’agriturismo e un calendario ricco tra  visite guidate, incontri, eventi e degustazioni. 
Con l’ingresso in azienda della quarta generazione il progetto si rilancia e cresce ulteriormente di livello, ampliandosi nuovamente.

I Capitani nel 2000. Da sinistra: Gabriele, Pasqualina, Antonio, Ciriaco, Antonio, Assunta, Chiara

I vigneti della famiglia I Capitani sono collocati nelle tre aree delle DOCG per garantire ad ogni vitigno di esprimersi nel rispettivo terreno di elezione, ma il nucleo principale rimane nella contrada Bosco Faiano, nell’area vicina al comune di Taurasi. I vigneti di questo settore, da sempre presenti su queste colline, sono infatti la fonte principale della produzione vinicola dell’azienda.

Dalle uve dei vigneti “Bosco Faiano” vengono prodotti i tre rossi a base aglianico Taurasi, Jumara e Guaglione e le due pregiate selezioni Faius ed l’Emè. L’ultimo impianto realizzato di Falanghina, ha dato fin dall’inizio ottimi risultati con uve di grande qualità che caratterizzano il Clarum.
Oltre alla produzione di vino, va ricordata anche quella dell’olio con piante autoctone di olive come la Ravecevarietà dalla qualità superba, la Ogliarola avellinese con la presenza di Moraiolo e Leccino.

 
La mappa del cru Bosco Faiano, con gli appezzamenti di vigneto e oliveto.

 

 

 

 

Qui di seguito è visonabile una sintesi panoramica della produzione  vinicola-olearia dell’Azienda Agricola
CLIK  su >  icapitani_ipad

Per ulteriori informazioni si può accedere sul sito ufficiale  >  www.icapitani.com
o sulla pagina Facebook ufficiale  > 
https://www.facebook.com/icapitani

Inoltre si può scaricare il materiale del Press Kit,
con immagini di bottiglie, loghi e cataloghi:
http://www.icapitani.com/it/download.php#cataloghi

o contattare l’ Azienda via mail: > icapitani@icapitani.com 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu