Intervista a Paola Scarsi, autrice di “Oltre il Covid:
365 idee per superare la crisi”

Storie di molte piccole “Realtà Imprenditoriali” che hanno utilizzato l’innovazione per sfruttare nuove opportunità 

Intervista di Rossella Di Ponzio  

***** *** *****

La pandemia ha stravolto e cambiato la vita di tutti in ogni angolo del mondo, portando conseguenze negative sia a livello sanitario che economico. Nonostante i suoi effetti drammatici, bisogna apprezzare chi ha saputo coglierne il lato positivo, reiventandosi a livello professionale
E’ proprio questo lo spirito con cui l’autrice del libro intitolato “Oltre il Covid: 365 idee per superare la crisi, Paola Scarsi, ha realizzato questo racconto per descrivere come 365 imprese e le loro idee, tutte concretizzate, hanno superato la crisi causata dalla pandemia.

E’ un viaggio che attraversa le storie di aziende da Nord a Sud, un’Italia creativa, impegnata, generosa, ingegnosa, solidale che ha cercato, riuscendoci, di rimanere a galla. L’autrice, nel volume edito da Erga Edizioni, riassume in 146 pagine le storie di soluzioni d’impresa attuate da grandi e piccole realtà di ogni settore.

Si tratta di brevi racconti che hanno come protagonisti titolari di azienda, di bar, ristoranti, parrucchieri ed altri ancora. Sono imprenditori che hanno salvato con l’intelligenza la loro azienda e i loro dipendenti, fungendo altresì da esempio positivo alla comunità.   

Il libro è suddiviso in macrocategorie (Agricoltura e Allevamento, Commercio, Cultura e Tempo Libero, Igiene e Sanità, Innovazione e Riconversione Attività, Professionisti, Religione) a loro volta suddivise in sottocategorie. Un capitolo inoltre è dedicato alle mascherine, la cui produzione ben rappresenta la versatilità del nostro Paese, avendo assunto i molteplici aspetti della resilienza, della riconversione, della solidarietà, del dono, dell’innovazione industriale.

Paola Scarsi, l’autrice del libro.

 

QUAL E’ STATA L’IDEA da cui è partita per realizzare il libro?

“L’idea del libro nasce proprio durante la quarantena nei mesi di marzo e aprile scorsi. Leggendo i tanti articoli pubblicati soprattutto in rete, mi sono resa conto di quanti possibili scenari si stavano concretizzando, ipotesi future e iniziative intraprese da diverse aziende italiane per restare in piedi. 
Ad esempio, dai bar che consegnavano gli aperitivi sottovuoto, alle industrie che hanno ideato sistemi igienizzanti, passando per ristoranti sugli alberi, adozioni di mucche e altri animali. Ho cercato con il mio editore Erga, di raccogliere tutte queste storie, per far in modo che le stesse diventassero uno stimolo anche per gli altri. Ho lavorato cercando materiale sia in rete, ma soprattutto parlando con tutte queste persone che ce l’hanno fatta”.

CHE COSA E’ EMERSO dal racconto dei protagonisti del suo libro?

“Quello che è emerso dalle storie dei miei intervistati è principalmente il sentimento di solidarietà intesa come: devo fare qualcosa per gli altri, devo salvare i miei dipendenti e quindi la mia azienda. Non ho percepito nemmeno per un momento da parte loro rabbia, tutti da Nord a Sud erano spinti dalla voglia di reinventarsi e di aiutare.

Senza dubbio lo spirito di iniziativa ha caratterizzato la fase del primo lockdown, ma tutt’ora, con la seconda ondata pandemica, permette agli operatori dei vari di comparti di sopravvivere. Ad esempio, c’è chi ha sospeso la tradizionale attività per reinventarsi nel comparto dei dispositivi di protezione individuale, chi ha trasferito il proprio ristorante su un albero pur di continuare a lavorare e chi ha inventato piattaforme di e-commerce per non scongiurare la vendita dei prodotti locali”.

QUAL E’ L’OBIETTIVO  della pagina Facebook dedicata al libro?

“La nostra pagina Facebook rappresenta un contenitore di storie che servono a mantenere viva quella creatività italiana, che faccia da stimolo per tutti gli imprenditori che con ottimismo e determinazione vogliono mettersi in gioco. Continueranno ad essere rese note tutte le idee innovative che sono di aiuto e sostegno ai tanti che stanno ancora immaginando soluzioni.

Il volume vuole anche fornire un prezioso contributo: essere un antistress, attraverso la condivisione di percorsi, perché la soluzione può essere lì, a portata di mano e talvolta basta osservare le cose da una diversa prospettiva per individuarla”.

 

Manca poco al Natale, regalarsi o regalare questo libro potrebbe significare donare speranza e ottimismo a tutti coloro che vogliono ripartire. Di seguito tutte le informazioni utili per acquistarlo.

Scheda libro

Autrice: Paola Scarsi

Editore: Erga Edizioni

Anno: 2020

Prezzo: € 9,90 – Pagine: 146​

ISBN: 978-8832981995

In vendita nelle librerie italiane, nel sito dell’editore www.erga.it; e nei principali siti di e-commerce: www.amazon.com; www.IBS.it; www.libraccio.it; www.unilibro.it; www.abebooks.it; www.librerie.coop.it; www.lafeltrinelli.it 

 

 

covid, Paola Scarsi, crisi, 365 idee

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu