La Chiesa Cattolica e la Chiesa Conciliare
la posizione del Circolo Christus Rex-

DALLA SEDE DEL CIRCOLO CHRISTUS REX  DI  VERONA
E’ PERVENUTO ALLA REDAZIONE DELLA CONSUL PRESS  UN COMUNICATO STAMPA VIA TELEFONO DIRETTAMENTE DA MATTEO CASTAGNA – RESPONSABILE DEL MOVIMENTO 

ci scusiamo per eventuali inesattezze nella trascrizione del testo stenografato; la nostra redazione resta ben disponibile a prendere atto di eventuali precisazioni da parte del Responsabile del Movimento.     

Il Circolo Cattolico CHRISTUS REX replica a quanto affermato da Jorge Mario Bergoglio in merito alla doverosa accettazione delle enunciazioni derivanti dal Concilio Vaticano II, da parte dei Fedeli, per essere dentro la Chiesa.

Come Circolo Christus Rex rileviamo innanzi tutto che Bergoglio non parla di Chiesa Cattolica e del resto già era stata ampiamente posta in discussione la Cattolicità di Dio. Pertanto noi, essendo Cattolici Apostolici Romani, non accettiamo la Chiesa Conciliare che non ha nulla a che vedere con il Cattolicesimo e con la Tradizione.

Preghiamo quindi per la sua conversione, come facciamo per tutti gli apostati e gli eretici, essendo probabilmente egli il capo della dichiarata Chiesa Conciliare, ben diversa dalla Chiesa Cattolica fondata da nostro Signore Gesù Cristo.      

Il responsabile del Movimento
  – Matteo Castagna

***** ***** ***** 

NOTE A MARGINE
“Christus Rex”
, da oltre 10 anni,  è la Comunità militante più originale dell’area, poiché oltre alla attività di preghiera, formazione e informazione, fa attività di apostolato diretto sul territorio, di propria iniziativa o su invito.
Il nostro MOTTO è quello di San Filippo Neri: “Studio, Preghiera, Azione” al fine di mettere al primo posto la santificazione personale, coniugandola con la Buona Battaglia pubblica in favore della “Christianitas”, anche attraverso la formazione di gruppi di preghiera costante e consentendo, nel proprio statuto, la formazione di “confraternite” laicali locali, basate esclusivamente su questa finalità.
Per maggiori informazione o ulteriori approfondimenti è possibile visitare il sito  “www.agerecontra.it”.
Sulla home-page della Consul Press è presente il banner del Circolo Christus – Rex, da cui con un semplice clik si può accedere direttamente al relativo sito internet e visionare tutti i contenuti.

La Consul Press è da vari anni in contatto ed in collaborazione con il Circolo CHRISTUS REX e con  TRADITIO, così come con altri Sodalizi, sostenendo tutte quelle iniziative ed attività i cui obiettivi riteniamo condivisibili.  
Da parte nostra preferiamo non addentrarci in tematiche specificatamente teologiche o giuridiche in ambito strettamente ecclesiastico – che probabilmente esulano dalla nostre competenze e conoscenze – mentre cerchiamo di dialogare, confrontarci e scontrarci con diversificati interlocutori su argomentazioni riguardanti la cultura, l’economia e la politica, mantenendo comunque ferma la nostra Linea Editoriale fortemente “Identitaria” ed inspirata ai principi e valori che si ricollegano alla “Tradizione”. 
Siamo pertanto profondamente convinti che la “Famiglia Tradizionale” debba essere salvaguardata, protetta ed agevolata, così come debba essere salvaguardata la sacralità della vita; siamo altresì convinti che lo Stato dovrebbe ispirarsi a determinati “valori etici”, promuovendo l’educazione delle giovani generazioni, in linea con la propria Tradizione culturale e spiritualistica.
Siamo altresì profondamente convinti sulla necessità di valorizzare la “funzione sociale dell’impresa”, la eticità del lavoro e della meritocrazia, considerando – comunque e sempre – la “centralità della persona” in tutte le fasi di ogni processo produttivo, creativo ed innovativo, nonché nei principi della cooperazione, della solidarietà e della sussidiarietà. 
Per tali motivi – ed ancora per altri – in ambito economico ci posizioniamo ben distanti sia dalla visione collettivistica, sia dai dogmi del neo-liberismo e dalle così dette “leggi del mercato”, avversando un globalismo controllato da una finanza apolide senza anima.
Per quanto riguarda la Chiesa Cattolica, apprezziamo e condividiamo in massima parte i contenuti delle “Encicliche Sociali”, mentre riteniamo dover necessariamente  contestare quelle ingerenze particolarmente politicizzate di talune Gerarchie Ecclesiastiche o dello “Stato Città del Vaticano”, trattandosi di una Entità diversa e a volte contrapposta ad una nostra “Nazione Ideale” che purtroppo, per impossibilità o per nostra incapacità, sembrerebbe non essere realizzabile

_______Giuliano Marchetti    

                                                                                           

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu