La N.I.A.F. in visita in Italia,
nelle Regioni dell’ Abruzzo e Toscana

IN VISITA IN ITALIA LA N.I.A.F.
 – National Italian American Foundation, 
punto di riferimento per 20 milioni di Italo Americani
con nel cuore il Tricolore e la bandiera a “Stelle e Strisce”

Nella foto di apertura: la Sede della N.I.A.F. ubicata al 1860 19th Street NW
in un noto quartiere residenziale di Washington, D.C.              

a cura di EUGENIO PARISI

Domenica giungerà a Roma dagli Stati Uniti d’America una Delegazione della National Italian American Foundation -NIAF- per alcuni incontri con le autorità politiche ed amministrative del nostro Paese ed in particolare con i vertici regionali di Abruzzo e Toscana.

La N.I.A.F. è considerata il più importante punto di riferimento per gli oltre 20 milioni di cittadini degli Stati Uniti che vantano origini italiane.
Scopo della Niaf, nata nel 1975, è quello di promuovere la storia, la lingua e la cultura dell’Italia negli Usa. Della Fondazione fanno parte imprenditori, uomini della cultura e appartenenti allo star system, tutti orgogliosi delle loro origini italiane. Quanto sia forte il legame che unisce gli Italo-Americani alla Patria di origine lo si è visto in tutte le occasioni in cui ci sono state calamità che hanno colpito il nostro Paese: si pensi al terremoto de L’Aquila e a quello dell’Umbria.

Ecco in questi due casi la Niaf si è fatta carico di inviare dei fondi consistenti per il restauro di alcuni edifici del centro a L’Aquila e la costruzione di una scuola a Norcia.

La Delegazione composta da imprenditori di origini di alcune regioni del Centro e Sud Italia sarà guidata  dal chairman Robert Carlucci (nella foto), dal Presidente Robert Allegrini e dal vice chairman esecutivo John Calvelli.

Già circa un anno fa – e precisamente in data 5 maggio 2021 – la Consul Press aveva pubblicato, con un comunicato bilingue, una nota sulla elezione di Robert Allegrini a Presidente della Niaf avvenuta il giorno 3 maggio (…..>Clicca qui !) 
Ogni anno la Niaf sceglie una Regione Italiana per rinforzare i legami tra i discendenti degli emigrati e le loro terre d’origine. Prima del covid, è stata la volta del Molise e ora dopo lo stop della pandemia durato due anni, è  ora la volta dell’Abruzzo e della Toscana.

La delegazione, dopo che sarà ricevuta dall’Ambasciatore degli Stati Uniti, si incontrerà il 13 giugno con il Presidente dell’Abruzzo Marco Marsilio,  con il Presidente del Consiglio Regionale Lorenzo Sospiri e con il sindaco de L’Aquila Pierluigi Biondi. 
 Il 17 giugno, la delegazione Niaf sarà a Firenze si confronterà con il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

Il 20 di giugno, al termine del soggiorno della delegazione, il chairman Carlucci, accompagnato dal Presidente Allegrini (nella foto), deporrà una corona di fiori sulla tomba del Milite ignoto all’Altare della Patria a Roma. Sarà la prima volta che una delegazione italoamericana a rendere onore al soldato sconosciuto in Piazza Venezia. 
Proprio in questo gesto c’è tutto il sentimento di struggente amore degli Italo-Americani per la loro Terra di origine, amore coniugato in maniera indissolubile agli Stati Uniti d’America grande Paese che ha accolto e continua ad accogliere gli Italiani trasformandoli in figli devoti. Nell’animo e nella mente degli Italo-Americani c’è il Tricolore d’Italia e il vessillo a stelle e strisce degli Stati Uniti d’America.

A partire da Domenica 12 giugno, la Consul Press cercherà di seguire gli appuntamenti più importanti in cui la Delegazione della NIAF sarà impegnata a Roma, nonché in Abruzzo ed in Toscana. 

_____________________EUGENIO PARISI

 

 

 

 

Eugenio Giani, Lorenzo Sospiri, Marco Marsilio, NIAF, Pierluigi Biondi, Robert Allergrini. Robert Carlucci. John Calvelli

Lascia un commento

© 2022 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu