• Home
  • Rubriche
  • Attualità
  • Lavoratori dei servizi ospedalieri siglato l’accordo per migliorare le condizioni lavorative

Lavoratori dei servizi ospedalieri siglato l’accordo per migliorare le condizioni lavorative

Latina. A partire dal prossimo 1° marzo i lavoratori addetti ai servizi presso le strutture ospedaliere della ASL di Latina, figure come ausiliari e portantini, si vedranno riconoscere dall’azienda appaltatrice un’ora e mezza di prestazione lavorativa in più a settimana. È stato migliorato, di fatto, il precedente accordo sindacale del novembre 2016.

Lo annuncia il Segretario Generale del Sindacato CLAS, Davide Favero, che afferma: “Possiamo ritenerci soddisfatti per il raggiungimento di questa intesa.

Dopo una lunga ed estenuante trattativa di secondo livello, durata più di un anno e in piena crisi pandemica, siamo riusciti a salvaguardare e migliorare le condizioni salariali dei lavoratori oltre a ottenere un riconoscimento economico una tantum in busta paga. Vigileremo sulla corretta applicazione dell’accordo sindacale e sul mantenimento degli impegni assunti dall’azienda, in difesa delle maestranze che ci onoriamo di rappresentare. Continueremo a lavorare affinché le condizioni dell’appalto Asl consentano un ulteriore evoluzione migliorativa anche dei traguardi fino ad oggi raggiunti in favore dei lavoratori

Davide Favero, CLAS, Lavoratori dei servizi ospedalieri

Lascia un commento

© 2013-2020 Consul Press. Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Antonio Parisi
Sede: via Tagliamento, 9 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu