Lavoro: quali saranno le professioni del futuro

Il 2017 volge quasi al termine. Può essere di buon auspicio conoscere le professioni previste per il futuro. Il contesto economico-lavorativo in cui viviamo dettato dalla cosiddetta “precarietà” in molti settori mette ansia e sconforto, ma sapere quali saranno le professioni più gettonate in futuro può dare ai giovani e ai meno giovani la speranza e la possibilità di progettare e organizzare un domani lavorativo più stabile.

Spesso si sente dire che le aziende hanno difficoltà a trovare lavoratori perché non sono sufficientemente profilati per rispondere alle proprie esigenze. E’ superfluo notare che lo Stato sta lentamente abbandonando il vecchio ruolo di datore di lavoro e perciò la nostra formazione scolastica e professionale deve maggiormente indirizzarsi alle esigenze del mercato ossia alle richieste delle aziende. Si va a caccia di profili con forte specializzazione, professionalità e qualità caratteriali determinanti per alcuni tipi di lavoro.

 Uno studio condotto dall’istituto di ricerca FastFuture per conto del governo britannico ha individuato, attraverso le previsioni di illustri scienziati, le 20 nuove professioni che nasceranno o si svilupperanno entro il 2030. Scopriamo quali saranno alcune professioni del futuro secondo la ricerca.

COSTRUTTORE  DI PARTI DEL CORPO – I progressi della scienza renderanno possibile la creazione di parti del corpo. Queste figure professionali dovranno occuparsi di questo. Questo nuovo business darà origine a due nuove ulteriori occupazioni, dal momento che nasceranno anche i negozi e i centri di riparazione ci sarà bisogno di venditori specializzati e di riparatori di parti del corpo.

 NANOMEDICO – Le nanotecnologie potranno dare vita a una serie di strumenti in “nanoscala” subatomica, inserti e processi in grado di rivoluzionare le cure mediche e l’assistenza sanitaria. Per somministrare questi nuovi trattamenti nasceranno nuovi specialisti della nanomedicina.

MANAGER / CONSULENTI della TERZA ETA’ –  Saranno gli specialisti che si occuperanno di aiutare la popolazione che invecchia a gestire le loro esigenze personali e di salute. Il loro compito sarà quello di mettere a punto soluzioni innovative in campo medico, farmaceutico, psichiatrico, protesico, e di trovare nuove proposte per l’alimentazione e per il fitness.

PILOTA SPAZIALE,  GUIDATURISTICA dello SPAZIO,  ARCHITETTO per PIANETI –  Con l’avvento del turismo spaziale ci sarà bisogno di piloti specializzati nei viaggi spaziali, di guide turistiche “galattiche” e di architetti che progettino soluzioni abitative per lo spazio e per i pianeti. Al momento alla Sicsa (Università di Houston) già si stanno progettando avamposti lunari, case ecologiche per Marte e veicoli per l’esplorazione dello spazio.

AGRICOLTORE VERTICALE – C’è un interesse sempre maggiore per l’idea delle fattorie urbane verticali, i luoghi in cui è possibile produrre cibi da coltivazioni idroponiche all’interno di edifici a più piani. Queste strutture danno la possibilità di aumentare in modo significativo i raccolti e di ridurre il degrado ambientale. Per gestire queste fattorie verticali ci sarà bisogno di agricoltori specializzati in possesso di competenze scientifiche, ingegneristiche e commerciali.

SPECIALISTA per la RIDUZIONE EFFETTI CAMBIAMENTI CLIMATICI – Dal momento che l’impatto negativo dei cambiamenti climatici continua a crescere, in un futuro neanche troppo lontano sarà necessario un nuovo tipo di ingegnere-scienziato capace di agire per ridurre o addirittura invertire gli effetti di questi mutamenti in zone e località particolari. Il loro compito sarà quello di applicare soluzioni multidisciplinari che spaziano dal riempimento degli oceani con limature di ferro alla costruzione di giganteschi ombrelli per la deviazione dei raggi solari.

 AVVOCATO VIRTUALE – Ci sarà una forte richiesta di specialisti chiamati a risolvere le controversie legali che potrebbero insorgere tra cittadini residenti in giurisdizioni legali differenti.

MANAGER di AVATAR per l ’INSEGNAMENTO  – E’ possibile che nelle scuole elementari verranno utilizzati degli avatar come insegnanti virtuali per aiutare o sostituire gli insegnanti reali. Per esempio, potranno nascere dei personaggi computerizzati con il ruolo di guide interattive.

SVILUPPATORE MEZZI di TRASPORTI ALTERNATIVI –  In futuro ci saranno sempre più progettisti e costruttori che creeranno mezzi di trasporto di nuova generazione utilizzando materiali e carburanti alternativi.

ASSISTENTE SOCIALE per SOCIAL NETWORK –  Ci saranno assistenti sociali specializzati che avranno il compito di aiutare le persone traumatizzate o marginalizzate dai social network.

Abbiamo riportato solo alcune delle 20 professioni previste per il 2030, per alcune sembra trattarsi di fantascienza, ma in realtà bisognerà studiare e prepararsi per affrontare il futuro e avere ottime capacità e competenze per poter entrare in questo nuovo mercato del lavoro.

fonte: https://fastfuture.com

ROSSELLA DI PONZIO

© 2023 Consul Press - Tutti i diritti riservati.
Testata registrata presso il Tribunale di Roma, N° 87 del 24/4/2014.
Editore: Associazione Culturale "Pantheon" - Direttore Responsabile: Sveva Marchetti
Sede: Via Dora, 2 - 00198 Roma (RM). Telefono: (+39) 06 92593748 - Posta elettronica: info@consulpress.eu